21 Aprile 2024

Il Taglio Shullet: il mix vincente tra due haircut

Pubblicità


Sono sempre più trendy le mescolanze, la fusione tra due tagli per ottenere ibridi vincenti. È il caso dello Shullet, eccentrico e sempre più cool.

Nei primissimi posti tra le tendenze capelli 2024, il taglio capelli Shullet è letteralmente esploso in questi giorni che anticipano la primavera, quasi a imitare il ritorno della natura. Anche il nome, Shullet, è un mix tra due haircut che negli ultimi anni hanno dettato le regole delle tendenze più cool: il mullet, con le sue armoniche disarmonie, e il taglio shag, tipicamente destrutturato.

Taglio Shullet: un’attitudine ribelle e irriverente


Il segreto dello Shullet risiede nella sua combinazione di elementi distintivi e marcati, per un carattere che non passa certo inosservato. Da un lato, trae ispirazione dallo shag, con layers che conferiscono un tocco di movimento e volume. Dall’altro, abbraccia l’attitudine ribelle tipica del mullet, con una parte posteriore più lunga e definita, sbilanciata rispetto al taglio frontale.


Ciò che rende lo shullet così magico e irresistibile è la sua capacità di adattarsi a diverse lunghezze e tipi di capelli. Da chiome lunghe e fluenti a tagli più corti e strutturati, questo stile si adatta a diverse forme del viso e stili personali. Inoltre, offre infinite possibilità di personalizzazione, consentendo di giocare con diverse lunghezze, texture e sfumature, per creare un look unico e per certi versi irriverente.


Lo shullet è perfetto per chi cerca un taglio che si distingua dalla massa con un tocco di coraggio e modernità. È un’opzione ideale per chi desidera sperimentare con il proprio stile senza compromettere una certa ricercatezza di stile. In altre parole… è l’haircut perfetto per esibire una tendenza ribelle che si rifà alle pop star anni Settanta/Ottanta.

Shullet: a chi si adatta meglio?


Lo shullet è versatile, adattandosi a vari tipi di forme del viso. Tuttavia è un taglio che si sposa meglio con visi ovali, quadrati e a cuore. Questo perché il taglio tende a bilanciare le proporzioni del viso, aggiungendo volume e movimento in prossimità della parte superiore e laterale del volto. Per i visi tondi, quindi, è consigliabile optare per un shullet con più volume nella parte superiore per allungare otticamente il viso, magari con un accenno di ciuffo.


Le colorazioni che valorizzano al meglio il taglio Shullet sono quelle che creano contrasto e profondità. I riflessi luminosi e le sfumature bionde, caramello o castane sono ideali per aggiungere dimensione e vivacità al taglio. Le tonalità più scure alla radice con punte più chiare possono accentuare la texture del taglio, mentre i colori pastello, o i colpi di colore vivaci, possono dare un tocco di originalità e personalità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Framesi, gli acconciatori al centro

Framesi racconta la sua lunga storia di bellezza, stile e moda, narrata dal 1945 sempre e solo attraverso le mani del parrucchiere. Multinazionale solidamente radicata...

Tagli corti e femminili: 5 look di ispirazione

Darci un taglio con le chiome lunghe richiede un atto di coraggio, soprattutto perché si teme di perdere in femminilità. Spoiler: non è così....

Capelli rossi con sfumature blu: il “red” trend di questa primavera-estate

Apparentemente inconciliabili, le tinte infuocate e le tonalità del blu si sposano in una felice combinazione cromatica: i capelli rossi con sfumature blu. Se la...
Pubblicità
Pubblicità