20 Maggio 2024

Come prendersi cura dei capelli in primavera

Pubblicità

I cambi di stagione sono momenti da osservare con attenzione. Non solo l’autunno, ma anche la primavera porta dei cambiamenti al nostro organismo, capelli inclusi. Come prepararsi? Ne parliamo con l’hairstylist.

La primavera è arrivata e con lei tutti quei segnali che il nostro corpo sta attraversando un processo di rinnovamento e adattamento alla nuova stagione. Un momento di passaggio che non sempre risulta indifferente: abituarsi alle nuove temperature, alle giornate più lunghe, a una esposizione maggiore al sole richiede il suo tempo e anche le sue premure. I capelli non fanno eccezione.

Come ricorda Cristiano Suzzi – stilista partner Davines, formatore, esperto di marketing creativo e fondatore del Superparrucchiere CAMP – “con l’arrivo della primavera è frequente riscontrare caduta, capelli privi di energia e alterazioni della cute (come turnover cellulare, iperidrosi, sebo, prurito, ecc) che segnalano un importante cambiamento in corso nel nostro organismo. Spesso si è più preparati a intervenire su queste manifestazioni durante il cambio di stagione autunnale, ma sottovalutarle nel periodo primaverile potrebbe rivelarsi un grave errore, soprattutto se pensiamo agli stress aggiuntivi che porta poi l’estate”.

Quali sono i tuoi consigli per trattare i capelli in questo periodo?

Personalmente consiglio sempre di agire su più livelli:

  • una detersione più mirata a depurare e rivitalizzare la cute che va ad alternare uno shampoo scrub detox e uno shampoo più energizzante;
  • una maschera ricostituente per le lunghezze a base di cheratina o acido ialuronico;
  • un tonico energizzante da applicare in cute come booster di volume, per risvegliare il metabolismo cutaneo e stimolare la ricrescita.

Naturalmente consiglio anche un regime alimentare ricco di verdura e frutta, soprattutto alimenti ricchi di vitamina C e B7.

Infine, per una bella chioma vitale e sana, indispensabili gli integratori come l’acido folico, il miglio, il ferro, il potassio e lo zinco.

Chi ha i capelli ricci deve seguire delle routine diverse?


Per chi ha i capelli ricci consiglio naturalmente un percorso con prodotti più specifici per idratare, elasticizzare e definire il movimento.

La prassi di alternare in questo periodo uno shampoo detox e scrub e di applicare un siero rivitalizzante in cute rimane più che valido e sempre altamente consigliato. Se dovesse insorgere l’esigenza di detersioni più frequenti, a chi ha capelli ricci particolarmente crespi e disidratati consiglio di alternare uno shampoo specifico a un cowash.

E chi ha i capelli sottili?


Per chi ha i capelli sottili, rinnovo i consigli di una detersione mirata e specifica alternando sempre uno shampoo detox a uno shampoo volumizzante, più un trattamento rivitalizzante in cute (integratori compresi). Sottolineo l’importanza di aggiungere eventualmente un prodotto di styling nutriente, corporizzante e volumizzante prima dell’asciugatura.

Cambiano gli effetti del cambio stagione a seconda dell’età? Se sì, quali sono i tuoi consigli a partire dai 40 anni?


Con il passare degli anni, l’impatto del cambio di stagione sul metabolismo della persona, e quindi di conseguenza sulla cute e sui capelli, nella maggior parte dei casi si fa più evidente. Diciamo che oggi si può parlare di invecchiamento cellulare già dopo i 30 anni. Anche cute e capelli subiscono in modo inevitabile questo processo, con la conseguenza di capelli più aridi, meno elastici, meno corposi e meno luminosi.

Questo significa che si dovrebbero attivare maggiori attenzioni nella scelta dei prodotti che si usano per la propria cura: una beauty routine creata su misura per i desideri e le necessità specifiche della persona da integrare con prodotti specifici per l’invecchiamento.

A chi consigli di tagliare i capelli per prepararli alla primavera?


Consiglio a tutti di tagliare i capelli in primavera!

Un taglio rigenerante anche di soli pochi millimetri per chi ama i capelli lunghi ma desidera una chioma sana e curata. Io lo chiamo “Taglio Cosmetico” e unisce anche un percorso di cura e bellezza.

Un taglio più deciso e rivoluzionario a chi vive la primavera come un momento di cambio e rinnovamento. Per me questo è il “Taglio Sartoriale”: prima si fa una bella consulenza e si studiano tutte le esigenze e le caratteristiche della persona e poi si va… si taglia!

Ricordiamoci che un cambio look porta sempre nuova energia positiva nella vita e nel proprio stato d’animo.

Infine volevo ribadire l’importanza di prendersi cura dei capelli nel periodo primaverile per arrivare all’estate con una struttura sana, idratata e pronta a sostenere gli stress portati dal sole, dal mare, dalla vita all’aria aperta e non dimentichiamo, dall’aria condizionata.

Come si dice prevenire è meglio che curare!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Pantone Peach naturale è la colorazione più cool della stagione

Il Peach Fuzz è all’apice della sua popolarità ma c’è già una variante destinata a bissarne il successo: i capelli color Pantone Peach naturale...

Dyson Haircare partner per gli hairlook iconici al Met Gala 2024

Al tradizionale evento di beneficenza una carrellata di abiti e acconciature da favola. Qui vi raccontiamo gli hairlook realizzati con i tool Dyson Haircare. Dal...

Il salone Caruso PortaRomana131 di Milano festeggia 10 anni di benessere e bellezza

Un salone che parla di natura, bellezza, relax ed empatia quello di Dario Caruso a Milano. Un tempio del benessere esclusivo e in continuo...
Pubblicità
Pubblicità