21 Aprile 2024

Hair Visual Show è giunto alla seconda edizione: l’intervista esclusiva ai protagonisti

Pubblicità

La prima edizione di Hair Visual Show è stata un grande successo. HC Salon e AirTouch Milano sono riusciti nell’impresa di unire la formazione tradizionale ad uno show in pedana, con dimostrazioni dal vivo di tecniche di colore, taglio e styling più attuali insieme alle richieste in salone.

E adesso che siamo giunti alla seconda edizione, quattro date in tutta Italia , la redazione di Estetica ha voluto sentire le opinioni e captare da vicino le sensazioni di entrambi i protagonisti per scoprire la vera essenza dello show e anche qualche segreto.

Le prime domande ad Andrea Bozzano, titolare di Hc Salon che conta sette saloni in Italia, una linea di prodotti personalizzata e all’attivo più di 60 week end di formazione in contemporanea in tutta Europa.

Come è stata l’esperienza dell’edizione 2023 di HVS con Shi?


È stato impegnativo organizzare un evento formativo di questa portata, non abbiamo avuto riferimenti di attività simili perché in Italia è stata la prima volta che veniva presentato questo format: sono stato entusiasta di conoscere, collaborare e sviluppare un’amicizia con Shi e trovare il modo per far entrare in contatto i nostri team artistici.
Il nostro pensiero e le nostre idee su come Hair Visual Show doveva essere sviluppato sono state condivise dal primo momento e siamo felici che le aziende più importanti del settore abbiano deciso di avere fiducia nel nostro progetto e supportarci.

Le nostre realtà hanno trovato subito dei punti di contatto che ci hanno permesso ideare, sviluppare e realizzare in modo autonomo un evento formativo capace di coinvolgere i professionisti del settore e le realtà che offrono servizi professionali, al fine di creare due giornate di formazione all’altezza delle aspettative.


Quali saranno le novità della nuova edizione di Hair Visual Show 2024?


Non vediamo l’ora di replicare Hair Visual Show nel 2024, e questa rappresenta già una delle novità: grazie all’interesse che l’evento formativo ha ricevuto nella sua prima edizione, siamo felici di annunciare che nel 2024 ci saranno quattro date di Hair Visual Show, in particolare i week end di formazione saranno a Verona, Milano, Roma e Napoli.

Il nostro desiderio è raggiungere tutti i nostri colleghi in giro per l’Italia, affinché tutti possano partecipare all’evento e vedere dal vivo l’esecuzione delle tecniche di colore, taglio e styling che sia il team di HC Salon che il team di AirTouch Milano utilizza quotidianamente nei propri saloni, riuscendo a soddisfare e personalizzare ogni richiesta avanzata dalle nostre clienti.
Quest’anno i nostri colleghi che parteciperanno ad Hair Visual Show avranno la possibilità di entrare in contatto con ospiti internazionali di rilievo, partecipare ad attività all’interno dello show, conoscere aziende a cui possono affidarsi per portare all’interno dei propri saloni prodotti di livello, oltre alle tecniche che avranno occasione di vedere. Abbiamo ancora tante novità da mostrare, alcune di queste che verranno mostrate in esclusiva ai partecipanti dello show.


Ti senti più parrucchiere o imprenditore?


Mi sento e voglio sentirmi un parrucchiere, amo il mio lavoro e per questo, indipendentemente dalla grandezza del brand HC e dai saloni aperti, ho il piacere di passare le mie giornate a lavorare in salone, a stretto contatto con i miei clienti e con il mio team. Sicuramente con il tempo e in modo proporzionale allo sviluppo di HC, mi sono trovato a dover prendere scelte, avere responsabilità e occuparmi personalmente di come muovere il passo successivo: il mio obiettivo,
dall’inizio della mia carriera fino ad oggi, è sempre stato quello di far conoscere il nostro metodo.


Oggi HC conta sette saloni in Italia, 60 week end di formazione tra Italia, Svizzera e Lussemburgo,
abbiamo collaborazioni di valore con importanti aziende di settore, abbiamo la possibilità di partecipare a grandi eventi di settore come Cosmoprof Bologna, Alternative Hair Show e Salon International a Londra. Questo ha favorito il mio sviluppo e crescita come imprenditore, oltre come parrucchiere e mi ha permesso di costruire un team che possa agire su più fronti, dal salone, all’amministrazione, alla comunicazione. Sia come parrucchiere che come imprenditore,
ho ancora nuove idee, volontà di crescita e desiderio di scoperta.

Quale messaggio ti piacerebbe mandare ad un giovane parrucchiere che inizia a fare oggi
questo mestiere?


Penso a quando ero un giovane parrucchiere e ai consigli che avrei voluto ricevere. In questo settore è fondamentale essere mossi dalla passione e non perdere mai il desiderio di imparare. Un modo per riuscire a raggiungere i propri obiettivi, in questo mestiere come in altri, è impegnarsi costantemente tutti i giorni. Sacrificio e impegno premiano sempre, sono sicuro che la dedizione possa portare sempre a qualcosa di inaspettato e formidabile.

Quando ho aperto il mio primo salone ero giovane e avevo la volontà di fare qualcosa di grande, ad oggi non sento di aver raggiunto questo obiettivo nonostante gli importanti progetti che sono riuscito a portare a termine nella mia carriera e per lo sviluppo di HC Salon.

Non esiste una formula del successo, una strada giusta né una strada sbagliata: quello che cerco di trasmettere al mio team, dai membri più esperti a chi inizia un percorso in questo lavoro, è quello di creare empatia con i clienti, cercare di dare il massimo all’interno del salone e dare valore alle occasioni e alle possibilità che si presentano nel proprio percorso. Ho cercato di creare opportunità per il mio team, chi opera quotidianamente all’interno dei saloni ha al contempo la possibilità di diventare formatore e mostrare le proprie abilità nei poli formativi, partecipare ad eventi
internazionali.

Così come un parrucchiere che inizia a fare questo mestiere, anche il mio team è consapevole del fatto che è necessario sviluppare delle skill che possano permetterti di presentare il proprio lavoro nel migliore del modi, per esempio scattando foto e realizzando video sui social network e diventando un punto di riferimento per gli altri professionisti, senza perdere umiltà, investendo su se stessi e con la voglia di migliorarsi sempre.


Perché un parrucchiere dovrebbe partecipare al vostro workshop?


Hair Visual Show non è solo un evento formativo, se fossi un partecipante valuterei la possibilità di prendere parte allo show come occasione per la mia carriera. Il motivo è semplice ed è lo stesso alla base dell’amicizia nata con Shi: abbiamo deciso di condividere il nostro lavoro, senza gelosia e senza paura di confronto, per migliorare le nostre tecniche, ricevere consigli vicendevolmente e non pensare solo a “fare meglio dell’altro”. Hair Visual Show si sviluppa proprio su questo principio, quale la volontà di mostrare il nostro lavoro affinché i partecipanti possano prenderne spunto, personalizzarlo, farlo proprio e proporlo ai propri clienti.


Un valore aggiunto è portato dalle aziende partner dell’evento: i nostri team hanno la possibilità di parlare direttamente alle aziende, di godere dei vantaggi che questo tipo di relazioni comportano, e vogliamo estendere questa possibilità a tutti i partecipanti. La quota di partecipazione è volutamente ridotta rispetto all’offerta e alla possibilità che propone affinché tutti abbiano la possibilità di partecipare.
Chi parteciperà ad Hair Visual Show avrà quindi la possibilità di vedere le tecniche, conoscere e chiedere consigli ai membri dei nostri team, venire a contatto con tutti i servizi fondamentali per la gestione del salone e dei materiali necessari, tutto questo in un week end di spettacolo, di colpi di scena, di ospiti internazionali, ma soprattutto di condivisione della professionalità.
Abbiamo la possibilità di condividere la nostra esperienza con tutti i professionisti del nostro settore, all’interno di un evento creato completamente con indipendenza e per nostra volontà. Il nostro obiettivo è parlare in modo diretto con i nostri colleghi, creando un’occasione che avremmo avuto ricevere noi all’inizio della nostra carriera, per stimolare e mostrare le tecniche più apprezzate del nostro lavoro.

Adesso è la volta della nostra intervista a ShiParrucchieri, ideatore di Air Touch Milano che sfiora quasi il milione di follower su Tik Tok, diventando uno degli hairstylist più conosciuti ed apprezzati di tutta Italia, con i corsi di formazione sempre sold-out.

Come è nata la collaborazione tra te e Andrea Bozzano?


Mi fa sempre sorridere quando penso a quanto velocemente si sia sviluppato un legame tra di noi e tra i nostri team. Solo qualche anno fa eravamo due perfetti sconosciuti, entrambi avevamo visto e apprezzavamo il lavoro dell’altro ma non avevamo mai avuto la possibilità di entrare in contatto. Una sera ricevo un messaggio su Instagram, Andrea si complimenta con me per come riesco a trasmettere la passione per il mio lavoro, e non posso far altro che ricambiare i complimenti per la realtà che ha creato. Iniziando a confrontarci, abbiamo scoperto che i nostri obiettivi erano comuni, così come la passione per questo lavoro. Sarebbe stato controproducente evitare che i nostri percorsi prendessero la stessa direzione, in una strada comune.

Hair Visual Show viene pensato inizialmente come percorso formativo, non sapevamo realmente quante persone avrebbero avuto il desiderio di prenderne parte. Quando decidemmo di annunciare la data di Milano del 2023 tramite una diretta Instagram, in 24 ore abbiamo superato le cento richieste di partecipazione. Avevamo già una location di piccole dimensioni, che abbiamo dovuto cambiare per muoverci verso uno spazio più ampio. Allo stesso tempo, avevamo parlato della nostra idea alle aziende con cui collaboriamo, che sono state entusiaste di garantire il loro
supporto, riconoscendo nello show una possibilità reale per entrare in contatto con il proprio target di riferimento.
Le collaborazioni migliori nascono per caso, oggi io e Andrea siamo colleghi, amici e partner, organizziamo momenti di team building con entrambi i nostri team e la nostra collaborazione diventa sempre più profonda.


Qual è il ricordo più bello della prima edizione di HVS dello scorso anno?


Questa è forse una delle domande più difficili alla quale rispondere, dall’organizzazione alla realizzazione si sono sempre susseguiti momenti emozionanti. Siamo stati intervistati da una rete televisiva, abbiamo realizzato 36 modelle in due giorni di evento, abbiamo avuto la possibilità di dare consigli e ascoltare i nostri colleghi che hanno partecipato all’evento. Se devo scegliere un solo momento rispetto a tutti quelli vissuti, credo che sia stato in momento in cui, alla fine della giornata, tutte le modelle hanno sfilato con i look realizzati all’interno dello show. Il motivo è unico: quando abbiamo realizzato lo show, essendo alla sua prima edizione, anche se avevamo pensato ad ogni aspetto, non sapevamo quale potesse essere la reazione dei nostri colleghi.

Siamo stati felici di vedere l’interesse durate le giornate ma soprattutto l’entusiasmo nel rubare
scatti dei look terminati
e fare più domande possibili ai nostri team artistici, vedendo i look delle modelle conclusi. Questo atteggiamento è stato un sintomo della soddisfazione dei nostri colleghi che hanno partecipato ad Hair Visual Show, di interesse verso il nostro lavoro e di volontà di replicare gli hairlook all’interno dei propri saloni. Questo ci ha reso orgogliosi sia della realizzazione dell’evento e della sua buona riuscita, sia del grande impegno e la tenacia che i nostri team hanno dimostrato, realizzando look diversi con una varietà di tecniche di colore, taglio e styling capaci di emozionare ed impressionare tutti i professionisti che hanno partecipato nella scorsa edizione. Sono sicuro che saremo capaci di continuare ad emozionare e valorizzare il nostro lavoro anche nei week end in programma nel 2024 e che saremo orgogliosi del lavoro che svolgeremo sulle pedane dell’evento.

Cosa pensi possa interessare di più un giovane parrucchiere che inizia a muovere i primi
passi in questo settore?


Dal mio punto di vista, soprattutto all’inizio di un percorso di formazione e miglioramento professionale, un giovane parrucchiere deve cercare di assorbire il più possibile da chi lo circonda in salone, per capire come gestire i rapporti umani, conoscere come valorizzare il proprio lavoro e come eseguire le diverse tipologie di servizi nel migliore dei modi, oltre a manifestare interesse nello sviluppare capacità tecniche o stilistiche. All’inizio di un percorso professionale, come ha anticipato Andrea, è importante avere sempre il desiderio di imparare ed è importante saper ascoltare chi ti circonda, cercando di catturare ogni informazione utile da chi ha più esperienza.


Ogni giovane ha idee e prospettive diverse, all’inizio tutti gli aspetti di questo settore sono interessanti: partecipare ad eventi formativi come Hair Visual Show, mettersi in gioco all’interno dei saloni, proporsi attivamente per supportare l’esecuzione dei servizi aiutando a raggiungere il risultato che le clienti desiderano. Queste attività hanno tutte un fattore in comune: rendono possibile vedere, conoscere e iniziare ad usare una varietà di tecniche e stili che possano formarlo come professionista e che possano far emergere la sua creatività e la capacità di manipolare e personalizzare l’esecuzione di ogni fase del suo lavoro.

La prima parola che ti viene in mente quando pensi al tuo lavoro è…


Creatività! Che io sia in salone o all’interno dei poli formativi, è importante ricordarsi che il nostro lavoro è creativo, abbiamo la fortuna di avere la fiducia di clienti e altri professionisti che si rivolgono a noi per affidarci i propri capelli, ascoltare i nostri consigli o apprendere le tecniche che utilizziamo quotidianamente in salone. Anche se la tecnica si può replicare, ogni colore e ogni taglio può diventare unico e personalizzato.

Io e Andrea abbiamo trovato come punto in comune la condivisione della nostra creatività ed è quello che vogliamo proporre all’interno del salone, ad Hair Visual Show o all’interno dei nostri percorsi formativi. Quando viene fatta la consulenza ad una cliente e si capiscono le sue necessità e il risultato che desidera raggiungere, quello che rende un lavoro unico e fa uscire la cliente veramente soddisfatta del lavoro svolto è la creatività che abbiamo avuto nel svolgerlo, l’empatia che abbiamo avuto per capire le sue necessità e rispettarle, e il nostro effort per rendere
un semplice colore o taglio in qualcosa di singolare, personalizzato e… creativo!

Nel nostro settore spesso la creatività viene associata unicamente alla realizzazione di collezioni o nei look realizzati per grandi eventi di moda o show internazionali da pedana, ma spesso il vero estro artistico viene valorizzato quotidianamente all’interno dei saloni, con problemi reali dei clienti, per renderle soddisfatte e garantire l’effetto “wow” quando si guardano allo specchio a lavoro ultimato.

Cosa diresti ad un parrucchiere per invitarlo ad iscriversi al vostro workshop?


Quest’anno il nostro desiderio è quello di portare Hair Visual Show ad un livello successivo, abbiamo ricevuto feedback positivi sia dai partecipanti che dalle aziende rispetto all’evento dello scorso anno: ancora oggi molti dei professionisti che hanno partecipato all’edizione 2023 e ci chiedono informazioni sulle nuove date del 2024, inoltre le aziende erano entusiaste di prendere di nuovo parte all’evento.
Parlo direttamente ai nostri colleghi parrucchieri: non è uno show da pedana, non vedrete look artistici che non rispecchiano le richieste che avrete in salone. Il team artistico di AirTouch Milano e quello di HC Salon eseguiranno look portabili e avrete la possibilità di vedere da vicino ogni passaggio della realizzazione. Tutti i look saranno realizzati di fronte a voi, avrete possibilità di chiedere approfondimenti su ogni passaggio, le formule dei colori utilizzati e tutte le informazioni che riguardano gli aspetti stilistici.

Sarete liberi di girare all’interno dello spazio dedicato alla formazione, location da più di 1000mq che ci ospiteranno e dove posizioneremo 5 pedane: 10 lavori verranno portati avanti contemporaneamente, così come nella vostra quotidianità del salone, e allestiremo una zona dedicata ai lavaggi per farvi vedere tutte le tecniche e i segreti della tonalizzazione. Vi sentirete in un ambiente famigliare, professionale e stimolante, due giorni di workshop con ospiti internazionali di livello che saranno ospiti speciali dell’evento. E rendere l’evento ancora più di valore, avrete a disposizione i referenti delle migliori aziende professionali presenti sul mercato per ogni categoria: potrete parlare direttamente con le aziende per rispondere alle vostre necessità quotidiane e trovare una soluzione su misura, stringere accordi che possano fare uno step in avanti alla vostra realtà.

Vogliamo rendere il vostro lavoro più facile, condividere insieme la creatività e le tecniche utilizzate per migliorare l’offerta alle vostre clienti, rendere accessibili le informazioni che potete avere dei decision-maker delle più importanti aziende. Tutto questo in un unico spazio dove sarete liberi di interpretare i lavori svolti dai nostri team, ricevere informazioni, imparare qualcosa di nuovo e condividere il nostro lavoro.

Le novità non finiscono qui, abbiamo preparato tante sorprese che annunceremo durante le diverse date di Hair Visual Show in programma, per renderle uniche e per creare un senso di comunità in questo settore. È stato il desiderio di condividere il nostro lavoro che ha spinto me e Andrea ad impegnarci affinché Hair Visual Show diventasse realtà e non vediamo l’ora di realizzare gli eventi formativi del 2024 per condividere con i nostri colleghi le nostre tecniche e la nostra passione!

Se desideri partecipare ad una delle quattro date in programma di Hair Visual Show 2024, conoscere da vicino i membri del team artistico di HC Salon e AirTouchMilano per vedere dal vivo l’esecuzioni di tecniche di colore, tonalizzazione, taglio e styling, visita il sito ufficiale di Hair Visual Show: www.hairvisualshow.it

Se hai bisogno di ricevere maggiori informazioni sugli eventi in programma, contatta gli organizzatori dell’evento su whatsapp.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Framesi, gli acconciatori al centro

Framesi racconta la sua lunga storia di bellezza, stile e moda, narrata dal 1945 sempre e solo attraverso le mani del parrucchiere. Multinazionale solidamente radicata...

Tagli corti e femminili: 5 look di ispirazione

Darci un taglio con le chiome lunghe richiede un atto di coraggio, soprattutto perché si teme di perdere in femminilità. Spoiler: non è così....

Capelli rossi con sfumature blu: il “red” trend di questa primavera-estate

Apparentemente inconciliabili, le tinte infuocate e le tonalità del blu si sposano in una felice combinazione cromatica: i capelli rossi con sfumature blu. Se la...
Pubblicità
Pubblicità