Categorie
Ispirazioni

Tom Connell: passione e dedizione portano al successo

Un esempio di chi ha fatto carriera nel mondo della coiffure grazie a devozione, etica professionale, grande visione strategica e amore verso la modacapelli.


L’hairstylist Tom Connell nel settore della coiffure ci è nato. Ha iniziato la sua carriera lavorando nel salone dei suoi genitori “La mia vita e il mondo dei capelli sono sempre stati un tutt’uno”.

Il suo percorso professionale è continuato nel salone Andrew Collinge di Manchester, nel Regno Unito, e in seguito nel salone Trevor Sorbie di Covent Garden. Direttore Creativo del Trevor Sorbie Art Team fino a novembre 2019, si è occupato della supervisione dell’immagine, della strategia creativa complessiva del brand e della direzione di servizi fotografici e show. Un ruolo estremamente vario, che gli ha richiesto abilità tecniche e creative, ma anche strategiche e di comunicazione.

La chiave del successo?Creare per sé stessi e non per un premio, denaro o fama” afferma Tom Connell. E poi, quando si crea un taglio per una cliente “non bisogna solo pensare a un look in base al tipo di capelli e alla forma del viso, ma anche in base al carattere”.

Categorie
Ispirazioni

Chris Appleton, chi è il parrucchiere dei glass hair

Hairstylist di punta al momento, Chris Appleton è uno dei fautori internazionali del glass hair, trend che spopola fra le dive e non solo. Bravo, bello, ricco, ha tuti i numeri per essere una celebrità del mondo hair.


Per chi non lo conoscesse, è bene che sappia che si potrebbe confonderlo con un fotomodello, viste le caratteristiche fisiche che lo contraddistinguono. Ma Chris Appleton, oltre che per il suo fascino innegabile, è salito al centro dell’attenzione pubblica in quanto parrucchiere delle dive.

Qualche nome? Kim Kardashian, J.LO, Ariana Grande, Rita Ora, Katy Perry sono solo alcune delle celeb che segue. Da quando nel 2016 durante la fashion week parigina la Kardashian ha sfoggiato un liscio impeccabile eseguito da lui, Chris Appleton è stato catapultato nell’Olimpo dei parrucchieri. Ha 35 anni, è inglese, collabora con riviste del calibro di Vogue, Vanity Fair e Harper’s Bazaar. È il mago del capello lunghissimo e liscio, oltre ad essere fautore del recente trend del Glass Hair.

Riservatissimo riguardo la sua vita privata, ha invece dichiarato più volte la sua forte passione per questo mestiere, che ha coltivato fin da piccolo. Il suo primo lavoro in salone se l’è conquistato all’età di 13 anni. A guidarlo nella sua carriera è sempre stato il desiderio di far star bene le persone grazie alle trasformazioni di look che è capace di realizzare.

Non si fa problemi a inserire extension per infoltire e rendere più di impatto un hair look, così come non disprezza l’uso delle parrucche, anzi. È nota infatti la sua imponente collezione di pezzi unici, realizzati apposta per soddisfare le richieste della celeb di turno. Come per esempio quella di Kardashian West, che ha voluto indossare capelli rosa durante un suo viaggio a Tokyo, oppure quella di Jennifer Lopez, che ha sfoggiato capelli lisci biondo miele su uno dei tanti red carpet.

Ogni sua creazione può arrivare a costare migliaia di dollari: Chris e il suo team, infatti, dedicano ore e ore di lavoro per realizzarle al meglio. “C’è così tanto amore nella preparazione di queste ragazze” (così lo stilista chiama le sue parrucche). Una passione che, come ha dichiarato in uno degli ultimi post sul suo seguitissimo account IG, “costa sangue, sudore e lacrime”. Ma sembra che ne valga la pena!

Categorie
Ultim'ora

Franco Gobbi è il nuovo Global Ambassador milk_shake

Per tutto il prossimo anno, creerà contenuti di ispirazione che porteranno a un legame sempre più forte tra le passerelle e milk_shake.


Partito da Santarcangelo di Romagna, Franco Gobbi è oggi un hairstylist di fama internazionale, rappresentato dall’agenzia Streeters di Londra e NYC. Viaggiando tra Milano, Londra e New York ha conosciuto e collaborato con i fotografi più importanti dei nostri tempi: Giampaolo Sgura, Nan Goldin, Araki, Paolo Roversi, Juergen Teller. Tra le teste famose che hanno incontrato la sua creatività ci sono artisti del calibro di Bjork, Adele, Cyndi Lauper, Courtney Love, the XX e modelle come Irina Shayk e Isabeli Fontana. E nel tempo il legame con il mondo del fashion si è sempre più consolidato.

L’unione di questo artista al marchio milk_shake porterà alla realizzazione di contenuti di ispirazione nel mondo della moda e allo sviluppo di una collezione dedicata, all’interno di lifestyling. Durante i fashion show, di cui sarà main hairstylist, i seminari e i corsi di formazione utilizzerà in esclusiva i prodotti milk-shake.

Infine, data la sua importante presenza sui social e la sua capacità di coinvolgimento, Franco Gobbi sarà impegnato attivamente anche nella comunicazione delle pagine dedicate a milk_shake.

Categorie
Prodotti

TecniArt Density Material

TecniArt Density Material Crema-cera modellante L'Oréal Professionnel.


Density Material della linea TecniArt de L'Oréal Professionnel è una cera-crema modellante professioanel ed è stata studiata per conferire corpo e texture all'acconciatura. 

Una crema-cera forza 4 per uno styling rimodellabile e ad effetto lucido.

Scopri la crema-cera modellante TecniArt Density Material  e tutti i prodotti della linea TecniArt e tutti  L'Oréal Professionnel su Eshop del Parrucchiere

Categorie
Ultim'ora

Intervista alla Fantasy Color Specialist Serah Shirley

Artistica, estroversa e motivata, l’hairstylist di Salt Lake City è specializzata in colorazioni per capelli. La parola d’ordine? Le nuance devono essere audaci e vivaci.


Hair artist e fantasy color specialist, Serah Shirley lavora presso il Phillip William Salon di Salt Lake City, Utah. Le abbiamo chiesto di raccontarci qualcosa in più sul suo lavoro e ci ha dato molti consigli preziosi.

Quanto è importante la creatività nel tuo lavoro? E da dove prendi ispirazione?
La creatività è tutto nel mio lavoro, ma anche nella mia vita. Mi piace trovare nuove maniere di vedere le cose e adoro scoprire nuovi modi per creare specifici look. Cerco sempre di spingere me stessa ad andare oltre i confini e le regole. Prendo ispirazione da qualsiasi cosa, ma soprattutto da ciò che mi circonda nel quotidiano. La natura è una grande fonte di ispirazione per me, le fioriture primaverili, la vitalità dell’estate, le foglie che cambiano colore in autunno e la profondità del bianco in inverno. Mi piace anche trarre ispirazione dalla musica, dalle gallerie d’arte e dagli show.

Quali consigli daresti a chi vorrebbe diventare un fantasy color specialist?
Prima di tutto è importante essere se stessi. Non c’è niente che aiuta a crescere di più come persona e come stilista se non l’autenticità. Ho deciso di diventare una fantasy color specilist perché è quello che amo fare. Mi piace creare capolavori colorati usando i capelli come se fossero una tela, così ho iniziato a seguire professionisti su instagram e ho alimentato la mia passione. Ho visto un milione di video tutorial e ho terminato le mie giornate con corsi di formazione. Per imparare e per crescere, bisogna sperimentare, anche sbagliando per poi ripartire e fare meglio. A chi sta cercando di aumentare la clientela che cerca questo tipo di servizio dico sempre che la migliore pubblicità sono i clienti stessi.

Colore e trecce: il mix perfetto…
Il mio styling preferito è una grande treccia olandese. Non è solo un modo diverso di acconciare i capelli, ma consente di tirare fuori al meglio la colorazione, frutto di ore e ore di lavoro. Grazie all’intreccio il colore prende forma davanti ai miei occhi. In realtà non ero molto capace nel realizzare trecce, poi un giorno mi sono munita di un manichino e ho iniziato a sperimentare. Ci sono così tanti tutorial online… Usiamoli!

Quali sono gli attuali trend capelli?
In questo momento sto realizzato un sacco di look metallici, dal Silver/Grey agli Smokey Pinks fino agli Ashy Blues. E credo se ne vedranno ancora molti!

Capelli arcobaleno: a chi sono indicati?
Credo che stiamo vivendo un momento in cui i capelli arcobaleno siano la nuova normalità. Credo che qualsiasi persona debba provare i “bright colors” almeno una volta nella vita. I clienti mi salutano sempre con un enorme sorriso e con una maggiore sicurezza di sé. Essere in grado di portare colori di capelli audaci non dovrebbe essere una questione di età, sesso, carriera o stile di vita.

Quale balayage consigli per quest’estate?
Quando sono stata invitata a trascorrere il weekend con PulpRiot Hair lo scorso autunno a Las Vegas, @Glamiris mi ha insegnato a realizzare un balayage su capelli cotonati di cui mi sono innamorata follemente. Il mix, l'effetto finale, è uniforme e ci vuole metà del tempo (ottimo per i giorni pieni e dall'agenda tutta piena). Faccio la maggior parte delle mie creazioni più “colorate” proprio attraverso i balayage e questa tecnica funziona alla grande. 

Beauty tips per scegliere il giusto colore…
Inizio sempre ogni appuntamento con una consulenza approfondita, indagando sull’obiettivo futuro e su cosa si può ottenere con la tela che abbiamo a disposizione. È importante valutare se la carnagione, il colore degli occhi e la forma del viso siano effettivamente adatti per il tipo di colorazione desiderato. Consiglio sempre di utilizzare la teoria del colore. Se la carnagione è olivastra, per esempio, tendo a evitare i rosso fuoco o gli arancioni vivaci.

Categorie
Prodotti

Ferro Arricciacapelli

Balmain Hair Couture offre un ferro arricciacapelli professionale ispirato dall’esperienza degli hairstylist del brand impegnati nei backstage moda.


Progettato per permettere agli stylist di donare ai ricci più elasticità e lucentezza, il Ferro Arricciacapelli Professionale in Ceramica di Balmain consente una distribuzione omogenea del calore eliminando le zone calde dannose trovate in altri ferri.

La ceramica è nota anche per la sua capacità di emettere la quantità massima di ioni idratanti, e il calore a infrarossi aiuta i capelli a trattenere la propria umidità e creare stili morbidi ed eleganti in poco tempo.

Caratteristiche del Ferro Arricciacapelli Professionale in Ceramica:

  • tecnologia ionica: permette alle particelle degli ioni negativi di sigillare le cuticole durante lo styling, infondere umidità, reidratare, eliminare l’effetto crespo

  • cilindro disponibile in due diametri: 32 mm per ricci più fitti; 38 mm per ricci morbidi

  • cavo a 360° e punta di protezione

  • temperatura: è possibile aumentarla per gradi, da 160°C fino a 220°C, caratteristica che lo rende adatto anche per i prodotti in Memory®Hair Balmain,

  • display digitale per controllo temperatura

  • custodia trendy e tappetino, entrambi resistenti al calore.

Categorie
Ultim'ora

Raffel Pages

The famous Spanish hairdresser will be one of the stars at the Estetica Master Parade By Cosmoprof, next 19th March 2017 in Bologna, for the 50th anniversary of Cosmoprof.


Invertir, Investigar, Intuir e Innovar (investments, research, intuition, and innovation) are the four I’s to success according to Raffel Pages. Investing in new projects and taking risks, researching to identify new techniques, but also having the courage to propose something new and innovative.

Fresh, innovative, and urban, his passion involves anything to do with creativity, paintings, sculpting… and obviously cutting hair. According to Pages, only if you have a mind that is open to everything that represents beauty can you approach art.

Born in a family of hairdressers, amidst curlers, shears, and hairspray, Raffel Pages had the great opportunity, in the 1960's, to work next to Rosy Carita, in her Paris salon, one of the best in the world at that time.

When he returned from Paris in 1975, he opened his first salon in Barcelona at n. 16 Calle Reina Elisenda. Over the following years he opened another 6. Thanks to the success of his first salon, he began collaborating with advertising campaigns, fashion magazines, and hair product companies, becoming an international ambassador for L’Oréal Paris. But it was during the Olympics in Barcelona, in 1992, that Raffel launched his biggest product, which succeeded in expanding his brand: the Instituto de Perfeccionamiento Raffel Pages, a training centre initially targeting his own employees and today is open to any salon professional.

Today the brand counts 83 salons in Spain and a is among the ten leading coiffure companies in the entire world.

His love for art and antiques has brought Raffel Pages to collect, for more than 30 years, objects related to the world of hairdressing: 7,000 pieces are today on display in his museum in Barcelona, the Museum of Hairdressing History, which traces the evolution of all things coiffure.

Raffel Pages will be one of the stars of Estetica Master Parade by Cosmoprof next 19th March 2017 in Bologna: hairstylists of international fame will outline the history of coiffure from the ’60s until 2020.

Categorie
Ultim'ora

The Seventies with Raffel Pages

Among the stars of Estetica Master Paradeby Cosmoprof in Bologna, Raffel Pages with his interpretation of the 1970s. The appointment is for the 19th March 2017.


His fresh and urbanistic style, combined with creativity and innovation has allowed Raffel Pages to be one of the best-known hairstylists in the world. After a sting in the Carita Salon around the 1960s, he began his climb to success.

In Bologna for the Estetica Master Parade by Cosmoprof he will interpret the 1970s. It was precisely during the ’70s that he opened his first salon in Barcelona and that Mino Pissimiglia, founder of Estetica, dedicated an editorial entitled “Pages New Star of Hairdressing” to him.

“For me the seventies marked a before and after in terms of fashion and hairstyling. Volumes, layers, and wavy cuts…” says Raffel Pages.

For the 50th anniversary of Cosmoprof, Estetica Master Parade is celebrating the past, present and future. On stage there will be stylists of international fame tracing the history of hairdressing from the 1960s up to 2020.

Categorie
Ultim'ora

Carlo Bay interpreta on stage il 2004

Sul palco di Estetica Master Parade by Cosmoprof anche l’hairstylist toscano, con la sua interpretazione del 2004, anno in cui si aggiudicò il primo posto al contest NextLook.


Partecipazione straordinaria dell’hairstylist toscano a Estetica Master Parade by Cosmoprof. Carlo Bay salirà sul palco per interpretare il 2004, anno che vide Estetica protagonista in qualità di organizzatrice della competizione NextLook, vinta proprio da Carlo Bay. Presenti in giuria figuravano nomi storici della moda, come Franca Sozzani, Alberta Ferretti e Eva Herzigova.

“Cosmoprof è senz’altro l’evento più importante del nostro settore e ha sempre segnato momenti molto importanti della mia carriera. Cosmoprof 2004 per me è stata senz’altro l’edizione più importante e significativa per la moda acconciatura. Proprio quell’anno Estetica e Cosmoprof crearono una novità fuori-salone con l’evento NextLook, un concorso fotografico che legava i più importanti hairstylist del mondo, unendo la modacapelli al fashion system” ricorda Carlo Bay.

“Ogni hairstylist veniva abbinato a un grande stilista della moda, formando così una spettacolare sfilata ed un evento memorabile. Ricordo ancora con emozione quando Filippa Lagerbäck, che presentava la serata, chiamò sul palco due icone del nostro settore: Vidal Sassoon e Louis Llongueras che avrebbero annunciato il vincitore. Quando dissero 'the Winner is…Carlo Bay' credetemi fu una sensazione meravigliosa! Un sogno che si avverava dopo tanti anni e che auguro possa succedere anche a voi”.

L’appuntamento con Estetica Master Parade by Cosmoprof è per il 19 marzo 2017: 8 stylist di fama internazionale si esibiranno sul palco per interpretare il passato, il presente e il futuro della modacapelli, dagli anni ’60 fino al 2020.

Categorie
Ultim'ora

United Pro Future. Last Call

Il 9 febbraio 2017 riaprono tutte le sfide del contest italiano promosso da L’Oréal Professionnel. In palio #upfcampus.


Dedicato agli hairstylist dai 18 ai 30 anni, il contest United Pro Future di L’Oréal Professionnel ha l’obiettivo di scovare nuovi talenti.

Dal 9 al 19 febbraio è possibile candidarsi per una delle tre sfide online sul sito.

Il Passato, Il Presente e Il Futuro: sono questi i tre temi delle sfide di United Pro Future da superare per essere selezionati tra i 300 partecipanti al Cosmoprof Bologna 2017, che vivranno l’esperienza di un servizio fotografico e del backstage.

I 26 finalisti parteciperanno al Campus, diviso in 6 tappe nell’arco del prossimo anno. Il vincitore assoluto si aggiudicherà il Young Generation Hair Award. In palio un percorso di formazione d’eccellenza, #upfcampus, in collaborazione con L’Oréal Professionnel e i giudici di UPF, da maggio 2017 a ottobre 2017. 

Come partecipare

– Iscriversi sul sito web www.unitedprofuture.it. Possono iscriversi studenti, titolari o collaboratori di salone con un’età compresa tra i 18 e i 30 anni. Dopo aver ricevuto l’email di conferma registrazione, è necessario compilare il profilo, raccontando in 300 caratteri la propria passione e la propria storia di hairstylist.

– Partecipare a una delle tre sfide in corso: Il Passato, Il Presente e il Futuro.