25 Luglio 2024

Sono pronti i tuoi capelli per l’estate?

Arriva la stagione calda, trascorriamo tutti più tempo all’aria aperta. Ecco qui i pro e i contro per i capelli. Ne parliamo con l’hairstylist.

Il trekking in montagna. La gita in barca a vela. Le ore di ozio trascorse in spiaggia sotto il sole. Estate significa attività all’aperto, con ritmi diversi che inevitabilmente interferiscono con le nostre routine quotidiane, quelle beauty comprese. Pelle e capelli sono i primi a trarre benefici dalla nuova stagione, ma anche a risentirne degli effetti negativi.

Vincenzo Ragusa, hairstylist e titolare di Tagliamo Parrucchieri & Estetica a Siracusa, ci aiuta a trovare le buone pratiche per aver cura dei capelli.  “Il primo consiglio che do è di effettuare, prima della partenza per le vacanze, un trattamento disciplinante che previene e annulla l’effetto crespo, opaco, sensibilizzato e stressato tipico del periodo post estate” esordisce lo stilista.

Ci sono accorgimenti diversi a seconda del tipo di capello o c’è una routine valida per tutti?

Esistono accorgimenti diversi per trattare ogni tipo di capello, non esiste una routine valida per tutti, se non la necessità di filtri solari UVA/UVB. Ogni tipo di cute e capelli ha bisogno di un’attenzione a sé. Capelli fini non possono avere lo stesso trattamento giornaliero di un capello grosso, così come un capello trattato non può essere attenzionato come un capello vergine.

Una volta in vacanza, che attenzione deve fare chi ha i capelli colorati?

Una cosa che poche persone sanno è che la protezione del capello è molto importante d’estate, è noto che la combinazione di acqua e sale va a disidratare i capelli e a rovinarli. A fine stagione si rischia di trovare i capelli spezzati, disidratati, sfibrati, bisognosi di un taglio drastico. Per prevenire questo fenomeno consiglio l’uso di olio solare con filtri UVA/UVB. Un altro consiglio utile è di utilizzare shampoo e maschere molto delicati per lavaggi frequenti. Non ha senso infatti usare shampoo per specifiche anomalie dato che, lavando i capelli tutti i giorni, si andrà incontro a una desquamazione e a una disidratazione della cute. Dobbiamo quindi scegliere formule più emollienti e idratanti. Un ultimo consiglio molto importante è di sciacquare sempre i capelli dopo essere usciti dall’acqua del mare in modo tale che il sale non rimanga sul capello e non andrà a disidratarsi ulteriormente.

Quali attenzioni invece per chi ha i capelli fini?

I capelli fini mancano di corposità nello stelo, quindi sono fondamentali i trattamenti che vanno a rinforzare, riempire e nutrire la fibra capillare.

E chi li ha ricci?

I capelli ricci, più che nel resto dell’anno, nel periodo estivo hanno necessità di un’estrema idratazione quindi è importante effettuare trattamenti idratanti e ristrutturanti a base sia lipidica che proteica, così da avere una salda struttura che mantenga il riccio sempre idratato e non crespo con il classico effetto paglia post estate.

Qual è il nemico peggiore fra sole, vento, salsedine, freddo, umidità?

A mio avviso non si può fare una classifica su questi agenti esterni, in quanto ognuno influisce in maniera diversa sulle differenti tipologie di capello. Sicuramente sole e salsedine vanno ad alterare notevolmente la struttura del capello dal punto di vista di disidratazione e sensibilità, ma anche un fenomeno come il vento sui capelli sottili può causare lo spezzamento dello stelo perché crea dei nodi. L’umidità invece, in base allo stato di porosità del capello, può agire sviluppando il crespo o appesantendo.

Come asciugarli trattando bene i capelli?

Il mio consiglio è di utilizzare sempre, prima dell’asciugatura, prodotti di styling che aiutano a conservare l’idratazione e il nutrimento del capello mantenendo ben salde anche le squame. E poi prediligere un’asciugatura al naturale senza l’utilizzo eccessivo di phon, piastre e ferri. Soprattutto è di fondamentale importanza applicare dei termoprotettori per proteggere la struttura qualora si decida di utilizzare i tool ad alta temperatura.

Cosa consigli di fare una volta tornati in città?

Al rientro è importantissima una revisione del taglio e un trattamento intensivo di ricostruzione che possa restituire attivi naturali preziosi, tono, corpo e nutrimento ai capelli danneggiati.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Illumina Collection by KH Hair Creative and Colour Teams

The Illumina Collection by the KH Hair Creative and Colour Teams showcases the beauty of Illumina colour. In collaborazione con Wella Professionals, la Illumina Collection...

Sharon Stone: la regina del mitico Pixie Cut

Oltre che per la sua classe e bellezza, Sharon Stone è diventata celebre per il suo leggendario Pixie Cut, un taglio che l’ha resa...

Wahl Professional lancia la campagna “Make it With Wahl”: Innovazione e impegno per il futuro

Wahl Professional, da oltre un secolo, rappresenta il massimo livello di eccellenza nel campo degli strumenti elettrici per barbieri, grazie alla sua continua innovazione...
Pubblicità
Pubblicità