25 Luglio 2024

Extension versatili e perfette per i look delle celeb: intervista ad Andrea Soriga

Lunghi lunghissimi, colorati o folti come criniere. I look che si possono realizzare con le extension sono tanti e diversissimi. Ecco perché sono molto amate dalle celeb. Ne parliamo con l’hairstylist Andrea Soriga.

Sono un po’ un asso nella manica. Per questo le extension non passano mai di moda. La loro versatilità di utilizzo le rende un accessorio che arricchisce con facilità e velocità il look, una caratteristica particolarmente apprezzata dalle celeb, che hanno l’esigenza di cambiare spesso, velocemente e a volte anche drasticamente.

Delle necessità dello showbiz sicuramente se ne intende l’hairstylist Andrea Soriga, che nel tempo ha raccolto tra le sue clienti nomi come Elodie, Emma, Stella Maxwell, Amina Muaddi, Gaia, Giulia Salemi e tante altre. Originario della Sardegna ma basato a Milano, spesso si trova in situazioni professionali che richiedono l’uso di questo accessorio per creare hairlook specifici.

“Le extension possono essere impiegate in qualsiasi situazione, dai servizi fotografici alle passerelle, passando per il salone” spiega l’hairstylist. “Per quanto riguarda la mia quotidianità, è raro che io utilizzi extension a lunga durata. Solitamente le applico solo per il tempo di una performance/live show o durante uno shooting fotografico”.

Su che tipo di capelli si possono applicare?
Teoricamente qualsiasi tipo di capello va bene, ma è molto importante che la texture dell’extension sia identica a quella del capello su cui vengono applicate.


Che caratteristiche preliminari deve avere la chioma per essere adatta all’applicazione?
Non deve avere sicuramente un taglio dritto, si predilige sempre l’applicazione su un capello scalato.
Se il capello è molto corto e presenta un taglio pieno, personalmente preferisco utilizzare delle wig, per avere un effetto più naturale.

Esistono più tipi di extension, quali sono a sua esperienza quelle più usate al momento e perché?
In base al mio lavoro, io utilizzo maggiormente le extension a tessitura, se voglio ottenere un effetto super piatto, oppure le extension con clip, più adatte se ricerco un effetto di infoltimento.
Ho visto che ora invece è in tendenza un nuovo metodo di applicazione: V-Light. È una tecnica che permette di applicare le extension utilizzando una colla che viene fissata con una luce a basso livello di energia, evitando così di stressare e danneggiare il capello.

In base a cosa sceglie il tipo di extension da applicare?


È importante prima individuare il look finale. In base a questo scelgo la modalità più adatta. Se si vuole un effetto momentaneo, come detto prima, scelgo extension con clip o a tessitura applicate con la hair glue. Se invece l’effetto deve essere duraturo, opto per le extension a cheratina con metodo OneToOne.

Secondo lei per quale scopo si usano maggiormente oggi?

Da quel che osservo intorno a me e scrollando i vari social media, ho notato che le extension in questo momento vengono utilizzate prevalentemente per allungare, più raramente per infoltire.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Illumina Collection by KH Hair Creative and Colour Teams

The Illumina Collection by the KH Hair Creative and Colour Teams showcases the beauty of Illumina colour. In collaborazione con Wella Professionals, la Illumina Collection...

Sharon Stone: la regina del mitico Pixie Cut

Oltre che per la sua classe e bellezza, Sharon Stone è diventata celebre per il suo leggendario Pixie Cut, un taglio che l’ha resa...

Wahl Professional lancia la campagna “Make it With Wahl”: Innovazione e impegno per il futuro

Wahl Professional, da oltre un secolo, rappresenta il massimo livello di eccellenza nel campo degli strumenti elettrici per barbieri, grazie alla sua continua innovazione...
Pubblicità
Pubblicità