21 Aprile 2024

Acconciature con ciuffo: come portarlo in base alla forma del viso?

Pubblicità


Non ci sono regole scientifiche su come meglio gestire le acconciature basate sul ciuffo. Ma ecco qualche suggerimento su come stilizzarlo in base alla forma del viso.

Corte, medie o lunghe, le acconciature con ciuffo sono altamente connotate nello styling, sfoggiando un elemento distintivo che può aggiungere carattere e personalità a un volto. E quando si decide da che parte portarlo, è importante considerare i tratti del viso per ottenere il migliore risultato estetico.

Ciuffo capelli: da che parte… acconciarlo?


Non esiste una regola rigida su quale sia il lato migliore per portare il ciuffo, ma tutto dipende dalle caratteristiche individuali del viso, dai lineamenti e dai loro aspetti armonici. Sperimentare può aiutare a trovare l’acconciatura con ciuffo più appagante: quella che meglio si adatta al proprio stile, quella che scolpisce meglio i lineamenti del nostro viso.


Per i visi lunghi, è consigliabile far cadere il ciuffo lasciando visibile l’attaccatura nel lato, destro o sinistro che sia, in cui appare più bassa. Questo aiuta a bilanciare la lunghezza del viso, creando l’illusione di un viso più corto. Per i visi più rotondi, è meglio fare il contrario, far cadere il ciuffo dal lato opposto, per dare l’illusione ottica di lineamenti del viso più slanciati. Questo “trucco” sfrutta l’effetto delle linee verticali per aggiungere una sensazione di altezza al viso, contribuendo a equilibrare le proporzioni.


Anche il naso gioca un ruolo importante sulle acconciature con ciuffo: individuate da quale parte risulta essere più “importante” – la simmetria perfetta non esiste – e scegliete quel lato per far cadere il ciuffo, dando così una maggiore coerenza armonica al tutto.

Liscio o mosso? Quale ciuffo scegliere?

Scegliere una giusta acconciatura con ciuffo può fare la differenza nel modo in cui il tuo viso appare. E la forma del viso è un fattore determinante per decidere se scegliere un ciuffo liscio o mosso, come capita per la scelta della frangia giusta.


Per i visi tondi, un ciuffo laterale e leggermente mosso può aiutare a creare l’illusione di linee più lunghe e sottili. Questo stile spezza la rotondità del viso, aggiungendo definizione senza appesantire l’aspetto complessivo. Per i visi più spigolosi, un ciuffo liscio può essere una scelta vincente. I lineamenti definiti di questo tipo di viso possono essere ammorbiditi con un ciuffo che cade delicatamente sulla fronte senza troppe curve o movimenti.


I visi ovali sono i più fortunati perché si adattano a una vasta gamma di stili. Un ciuffo mosso e libero può aggiungere un tocco di vivacità a questo tipo di lineamenti, mentre un ciuffo liscio e laterale può accentuare la forma naturale senza appesantirla.


Infine, per i visi a forma di cuore, un ciuffo laterale e mosso può bilanciare la fronte più ampia, regalando un aspetto più armonioso e romantico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Framesi, gli acconciatori al centro

Framesi racconta la sua lunga storia di bellezza, stile e moda, narrata dal 1945 sempre e solo attraverso le mani del parrucchiere. Multinazionale solidamente radicata...

Tagli corti e femminili: 5 look di ispirazione

Darci un taglio con le chiome lunghe richiede un atto di coraggio, soprattutto perché si teme di perdere in femminilità. Spoiler: non è così....

Capelli rossi con sfumature blu: il “red” trend di questa primavera-estate

Apparentemente inconciliabili, le tinte infuocate e le tonalità del blu si sposano in una felice combinazione cromatica: i capelli rossi con sfumature blu. Se la...
Pubblicità
Pubblicità