24 Giugno 2024

Lo stile dei capelli bicolor è una vera passione

Energici e dal forte impatto visivo, i capelli bicolor si confermano tra gli hair trend in corso. Perché questo successo? Perché sono versatili, di grande carattere e, sorpresa, sanno essere molto eleganti.

Bicolor, ma anche gemini hair, color block, skunk hair. Tutte definizioni per indicare quei capelli che portano contemporaneamente due colorazioni nette e contrapposte. Un hairlook adatto alle personalità forti e che in queste ultime stagioni è tornato, complici alcuni esempi celebri – l’ultimo in ordine di tempo è quello di Miley Cyrus – insieme alla nostalgia Nineties.

Come scegliere le colorazioni per i capelli bicolor

Ciò che rende interessante questo look è l’abbinamento audace delle tinte. Si può optare per il biondo platino abbinato al nero, come negli skunk hair, oppure accostato a colori pastello, come nel caso del rosa che tanto ha imperversato di recente con il barbiecore. Si può scegliere di abbinare il proprio colore naturale a una seconda tonalità vivace come l’arancio o il verde. Infine, per chi non teme di osare, si possono scegliere colori di forte impatto, come per esempio blu e viola.

L’importanza della manutenzione

Come sappiamo, il colore va mantenuto con cura, ma in casi particolari come il bicolor l’attenzione deve essere massima. La regola valida sempre è che il lavaggio va fatto con l’acqua fredda, per tenere le cuticole chiuse ed evitare che il colore sbiadisca. Se si opta per il biondo platino, sarà necessario usare a ogni lavaggio uno shampoo anti-giallo per eliminare la comparsa di sfumature calde o aranciate. Se si osano colorazioni più intense, si deve tenere conto delle conseguenze della decolorazione: i capelli diventano più fragili e si rende necessario rinforzarli con trattamenti nutrienti e ristrutturanti.

Versatilità inaspettata del bicolor

Un vantaggio di questa tendenza sta nella sua versatilità e nell’ampia personalizzazione. Oltre alla libertà di scelta degli accostamenti colore, ci sono numerose opzioni riguardo la loro applicazione. In due grandi sezioni verticali, oppure solo sulle punte, in sezioni orizzontali: basta individuare la soluzione più adeguata a taglio e viso. Vediamo qualche esempio.

Bicolor classico

I colori individuano le due metà della chioma, divise da una riga centrale. È questa la configurazione più semplice e più portabile dei capelli bicolor.

Bicolor peeckaboo

Si chiama così perché i capelli colorati sono nascosti da uno strato di capelli “convenzionali”. L’effetto sorpresa si scopre quando le ciocche si muovono o vengono raccolte in qualche modo. Uno dei vantaggi di questa soluzione è che si adatta a chi non vuole rendere visibile immediatamente il bicolor.

Bicolor sulle punte

Questa scelta è perfetta per valorizzare il taglio senza eccedere nell’impatto generale. Il colore a contrasto viene applicato solo sulle punte, seguendo il movimento e la forma delle ciocche. Per esempio, con un mezzo jellyfish cut come quello della foto.

Variazioni sul tema

Chi preferisce abbandonare questi schemi classici di colorazione può divertirsi con tantissime variazioni che vedono l’applicazione del colore parziale solo su punte e radici, oppure in una versione pickaboo più radicale o ancora in bicolor orizzontale sulla chioma abbinato a un bicolor sfumato sulla frangia. Soluzioni che sorprendono non solo per la versatilità, ma anche per l’eleganza inedita.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

VIDEO HBF – 19/06/24 | WEBINAR: INTELLIGENZA ARTIFICIALE APPLICATA AI SALONI con LUCA PISSIMIGLIA

HAIR BUSINESS FORUM, il nuovo format “manageriale” studiato per i parrucchieri da Estetica Hair, lancia il suo primo webinar dedicato all’intelligenza artificiale nei saloni. Insieme...

Extension versatili e perfette per i look delle celeb: intervista ad Andrea Soriga

Lunghi lunghissimi, colorati o folti come criniere. I look che si possono realizzare con le extension sono tanti e diversissimi. Ecco perché sono molto...

Intervista a Jordi Trilles: “Mettiamo il parrucchiere in prima linea in tutte le decisioni”

Abbiamo parlato con Jordi Trilles, Direttore Generale Regionale Sud Europa di Revlon Professional Brands, tre anni dopo l'adesione al marchio. Jordi Trilles, tre anni in Revlon Professional…...
Pubblicità
Pubblicità