23 Aprile 2024

Lunga, corta o sfilata: quale frangia è meglio scegliere in base alla forma del viso

Pubblicità


Scegliere un dettaglio fondamentale del proprio hair look non è mai banale. Ecco qualche suggerimento per abbinare la frangia alla forma del viso.

Le definizioni non si contano più. Per le frange si coniano ogni giorno neologismi, a seconda delle loro forme: tra la classicissima “coda di rondine” alla più recente “bottleneck”,  ci sono di mezzo decine di nomi: a tendina, chin bang, prominente, extra large, waft fringe (solo per citarne alcune). In mezzo a questo affascinante caos, abbiamo deciso di fare ordine: i consigli per quale frangia scegliere, secondo tre pratici parametri: lunga, corta o sfilata.

La frangia corta: a chi sta bene?

Portata alla ribalta da un’icona di stile immortale come Audrey Hepburn, la frangia corta è ideale per chi ha un viso ovale, leggermente allungato. La frangia corta, infatti, accentua le linee armoniose, mentre ai visi tondi o quadrati, può aggiungere una dimensione più delicata ed equilibrare le proporzioni.


Le frange corte sono ideali anche per visi “a cuore” in quanto sfumano dolcemente sulla fronte, bilanciando le forme. Scegliere una frangia corta vuol dire flessibilità e personalizzazione per soddisfare le tue esigenze. Puoi decidere per una frangia netta e dritta, a strapiombo, oppure optare per una frangia laterale più morbida e sfumata, a seconda del tuo stile, del tuo mood… e del taglio del momento.

Scegliere la frangia lunga: quali tagli sono più adatti


Con un viso rotondo, la frangia lunga può aiutare a sfumare le curve e creare un effetto di verticale. Scegli una frangia lunga e leggermente sfumata sui lati per un hair look più sottile e slanciato. Questa frangia può essere combinata con tagli di capelli lunghi o medi – perfetto il taglio shag o il caschetto lungo – per un effetto…lifting.


I visi più spigolosi, dalle forme quadrate, possono trarre vantaggio dalla frangia lunga, in grado di ammorbidire i tratti più spigolosi di una fisionomia. Una frangia lunga e leggermente sfumata o una frangia laterale possono creare un contrasto interessante con la forma quadrata del viso, aggiungendo un tocco di femminilità e grazia.


Frangia sfilata: il fascino dello stile libero


Caratterizzata da ciocche di capelli tagliate a lunghezze leggermente diverse per creare un effetto armoniosamente irregolare, la frangia sfilata è spesso scalata.  


Questo amato dettaglio regala un tocco “freestyle” a ogni hair cut e, con la sua versatilità, aggiunge una nota di freschezza e dinamismo all’ hair look, mentre offre la possibilità di nascondere alcune imperfezioni del viso.

La frangia sfilata aggiunge un twist di fascino e mistero, rendendo il look seducente e perché no… malizioso.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

ADI: ricerca e passione per l’eccellenza

Quel che unisce i due fondatori ADI è la passione per la ricerca dell’eccellenza nel settore coiffure. Conosciamoli meglio. ADI opera nel settore della bellezza...

Annuncio dei vincitori degli AIPP Awards 2023-2024

Il mondo dell'acconciatura era in fermento quando l'AIPP ha utilizzato il proprio profilo Instagram per svelare i vincitori degli AIPP Awards 2023-2024. In un giorno...

Aveda Love Festival: l’evento che ha messo al centro i saloni

Il 17 e il 18 marzo nella suggestiva cornice di Villa Castelbarco a Vaprio d'Adda, Aveda ha dato il via alla seconda edizione di...
Pubblicità
Pubblicità