4 Marzo 2024

Spiky bun: il gradito ritorno del raccolto glam anni Novanta

Pubblicità

Un raccolto che sa essere glam lasciandosi alle spalle l’eccessiva formalità. Direttamente dagli anni Novanta ecco il ritorno dello spiky bun.

Della nostalgia anni Novanta abbiamo già parlato e il trend dello spiky bun si colloca perfettamente in questo mood revival di quel decennio. Questo raccolto, infatti, è forse fra le acconciature più iconiche dei Nineties, oggi nuovamente tornato alla ribalta grazie, ovviamente, alle numerose celeb che lo stanno indossando anche in occasioni gala.

Le caratteristiche dello spiky bun

Si tratta di un raccolto che esalta i contrasti. Da un lato, l’effetto tiratissimo su tutto il capo; dall’altro, le estremità delle lunghezze che non vengono annegate nello chignon ma, al contrario, si lasciano a vista per creare un effetto finish gradevole e inaspettato. Solitamente si porta basso sulla nuca, ma può anche essere tirato sulla parte alta del capo. Lo chignon è sempre piccolo e disciplinato.

La variazione contemporanea

Il nome spiky deriva dall’aspetto delle estremità che vengono lasciate a punta e che rappresentano la caratteristica dello styling. L’interpretazione contemporanea mantiene la struttura generale di questo raccolto, variandone un po’ le ciocche lasciate libere. Possono cambiare posizione – oltre che in alto, possono essere collocate in basso o ai lati dello chignon – e possono cambiare spessore: se il look originale vuole ciocche leggere e sottili, in alcune versioni attuali hanno invece una texture e una massa più pronunciate.

Uno styling facile da realizzare

Uno dei pregi dello spiky bun è che risulta molto pratico e trasversale. Si può realizzare anche senza l’aiuto del parrucchiere, ovviamente se si vuole un risultato informale e on the go. Sarà necessaria una mousse volumizzante da applicare a capello bagnato per dare struttura e volume. Una volta asciutti, si raccolgono i capelli in una coda attorno alla quale attorcigliare le lunghezze che verranno lasciate libere. Infine, dare un colpo di piastra sulle ciocche per fissare e aggiungere un effetto glossy.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Il Taglio Shullet: il mix vincente tra due haircut

Sono sempre più trendy le mescolanze, la fusione tra due tagli per ottenere ibridi vincenti. È il caso dello Shullet, eccentrico e sempre più...

Capelli lunghi nel 2024? È un grande sì

Per chi se lo stesse chiedendo, no, non viviamo in un mondo di bob. Se il taglio medio imperversa, il lungo resiste e con...

Incontra i finalisti degli International Hairdressing Awards 2024!

Domenica scorsa, gli International Hairdressing Awards hanno annunciato i 18 finalisti del concorso 2024 con una trasmissione in diretta mondiale. Gli International Hairdressing Awards  hanno annunciato ieri...
Pubblicità
Pubblicità