14 Luglio 2024

Box bob, il caschetto di cui tutti parlano

Se non sapete ancora qual è, affrettatevi: si tratta del bob in tendenza per i prossimi mesi. Dalla linea pulita e squadrata, presenta tantissimi plus.

Lo abbiamo già annunciato: il 2023 è l’anno dei tagli corti (link a pezzo sui tagli corti che non trovo, forse non è ancora stato pubblicato?). Fra questi, il bob non manca di certo, con tutte le sue varianti. Abbiamo citato il chopped bob, ma non possiamo tralasciare il box bob.

Si tratta di un caschetto dalla forma pulita e squadrata, con perimetro pari e lunghezze ad altezza mento. Solitamente lo styling è liscio e super lucente ma, come vedremo, si presta anche a variazioni. Un ottimo esempio è il taglio di Hailey Bieber in questi ultimi giorni. Portato con riga centrale e appena mosso, risalta nel suo castano caldo.

Interpretazione diversa ma non molto distante è quella di Carey Mulligan: rimangono la riga centrale e il perimetro pari, ma il movimento è più etereo, adatto alla colorazione chiara.

Il caschetto che regala volume ai capelli

Il segreto del successo del box bob? Ce ne sono diversi in realtà. Prima di tutto, è un taglio che dà consistenza ai capelli. A discapito della sua linea geometrica e spigolosa, regala un buon movimento e soprattutto, grazie a un effetto texturizzante, regala l’illusione di un maggior volume, aspetto che chi ha i capelli fini apprezzerà sicuramente.

Altro plus del box bob è che richiede un livello di cure molto ridotto. Lo styling solitamente è liscio, possono bastare spume, spray al sale marino, paste modellanti e volumizzanti per dare una piega anche senza utilizzare il calore. Per uno sleek d’eccezione, un colpo di piastra aggiunge il tocco finale.

Infine, come tutti i bob, anche il box bob ha una grande versatilità. Si adatta a ogni forma di ovale e può essere tagliato con accorgimenti specifici per ciascun caso. Se il viso è più allungato si può aggiungere una frangia abbondante, mentre se il viso è più tondo il perimetro potrebbe essere leggermente più lungo nella parte frontale.

Qualche variante

Come abbiamo scritto sopra, le varianti al box bob sono utili per adattarsi meglio alle caratteristiche di ciascun viso. La frangia al posto della riga centrale è sicuramente un’opzione da considerare. Non solo quella pari, ma anche quella a tendina.

Lo styling consigliato per questo taglio è liscio o appena mosso. Ma anche un’onda più morbida e voluminosa può offrire buoni risultati, per esempio abbinata a una riga laterale.

Infine, la lunghezza al mento può essere accorciata un po’, come ha scelto la modella Sofia Anró per mettere in risalto la mascella quadrata.

Pubblicità

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Hairlobby si rinnova

Momenti di grandi cambiamenti per HairLobby, l’associazione datoriale che EsteticaHAIR ha finora sempre sostenuto. A due anni esatti dal debutto operativo della prima compagine...

Il diavolo veste Prada: Miranda Priestly e la sua iconica acconciatura

Con la notizia del sequel è tornato in auge un film che ha fatto epoca. Come hanno fatto storia le acconciature delle sue protagoniste,...

Parlux talks: la parola ai parrucchieri!

Parlux è da sempre impegnata a supportare il lavoro dei parrucchieri, ascolta le loro esigenze traducendole in strumenti moderni, di alta qualità, affidabili e...
Pubblicità
Pubblicità