26 Novembre 2022

Le tendenze dei tagli scalati per l’inverno


Livelli sovrapposti, sforbiciate, curve sinuose. Vediamo qual è il trend dei tagli scalati quest’inverno, la stagione in cui la tendenza dell’acconciatura elaborata è più naturale.

La stagione più fredda dell’anno è quella in cui ci lasciamo andare a ogni tipo di prelibatezza: feste natalizie, tazze fumanti di cioccolata calda, outfit pesanti e sicuramente… un nuovo taglio di capelli. Per l’inverno, il taglio scalato sembra essere la scelta più naturale, per l’opulenza che sanno regalare i cosiddetti layered hair.

Il trend anni ‘90 per i tagli scalati


Il revival anni Novanta è più trendy che mai, nonostante l’arrivo di una nouvelle vague vintage, ispirata agli anni Zero del 2000. Dai favolosi Nineties, il taglio scalato più gettonato per quest’inverno rimane il “The Rachel”, il famoso taglio di Jennifer Aniston di Friends.


In questo post di Instagram Hailey Bieber, una che di tendenze del momento ne sa qualcosa, mostra orgogliosa il suo taglio scalato perfettamente liscio e curvato, ispirato a Rachel, ma con un volume molto più discreto e naturale.

Acconciature scalate per l’inverno: il C-Shape


Lo dice il nome stesso, “a forma di C”. Lo scalato più elaborato e ricco, con ciocche curvate come una mezza Luna, si presta alla perfezione sulle lunghezze più abbondanti, mai più corte di un clavicut.


Il C-Shape è un’esasperazione dello scalato alla Rachel Green di Friends, un haicut ideale per chi preferisce mantenere le lunghezze notevoli ma, al contempo, dare grande movimento alla chioma con abbondanti scalature a effetto “wings”.


Facile da realizzare con chiome anche molto lunghe, il C-Shape si trova perfettamente a proprio agio con i long bob ma anche sui pixie cut, a patto che non siano cortissimi. Le scalature a forma “di C” sono un gioco di livelli curvati, che incorniciano il viso con armonia.

Capelli scalati per l’inverno: il taglio shag


Taglio rock per antonomasia, estensione armonica del più controverso Mullet, il taglio shag continua a mietere successi anche nei mesi più freddi, soprattutto tra le chiome lunghe.


E se la versione riccia è un dichiarato omaggio agli anni Ottanta, la variante con scalature e livelli è forse la soluzione più chic per un haircut che si presenta sempre come un’acconciatura fuori dal coro, dal tocco leggermente ribelle.

- Advertising -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,578FollowerSegui
2,736FollowerSegui

Ultime novità