7 Agosto 2022

Capelli effetto bagnato: i migliori look dell’estate


Con l’estate torna il trend più popolare, per la spiaggia ma non solo. Vediamo le tendenze capelli effetto bagnato più cool di questa stagione.

Sono diventati popolari negli anni Novanta, quando furono lanciati dai servizi fotografici più glamour con protagoniste le super modelle. Da quel momento, non c’è stata estate senza capelli effetto bagnato.


Lisci, ondulati o ricci. Qualunque sia il tuo styling, esiste un wet look da imitare, grazie all’uso di prodotti specifici – come oli, cere o gel – spazzola e piastra. Si perché un tuffo in mare non è garanzia di capelli effetto bagnato. C’è bisogno di qualche regola da seguire, qualche dritta per avere i migliori wet look.

Come ottenere i capelli effetto bagnato


Il wet look può essere molto voluminoso oppure discreto e minimal chic, quello che fa la differenza (e quindi anche l’esito finale) è la tecnica utilizzata per ottenere l’effetto bagnato. Il celebre pettinato all’indietro – probabilmente il look più iconico con questo finish – inizia sotto la doccia, quando bisogna lasciare in posa il conditioner per qualche minuto in più, per ottenere una chioma super districabile ed estremamente pettinabile.


Dopo avere tamponato dalle punte alle radici, si applica un gel, un olio o una cera. La chioma va pettinata delicatamente all’indietro, prima del momento creativo in cui si sceglie il tipo di riga da scegliere, centrale o laterale.


Il look va fissato con l’asciugacapelli con diffusore, evitando ciocche appiccicate tra loro. Per capelli effetto bagnato più elaborati, si può utilizzare una piastra per capelli bagnati e avere una piega impeccabile. Il finish si ottiene con una lacca lucidante.

L’Effetto bagnato più trendy


Per l’estate 2022 resiste il grande classico intramontabile del wet look: il pettinato all’indietro super liscio. Elegante eppure alternativo agli styling più tradizionali e dry, siamo certi che durerà ad infinitum.


Il siren look è la risposta ondulata a quanto appena visto. Si parte da un taglio beach waves a cui si aggiunge un finish wet, vale a dire… appena uscite dalle onde.


La grande novità degli ultimi anni è invece il wet bob, ma non poteva essere altrimenti visto che il caschetto  in tutte le sue forme lunghezze e colorazioni – sta dominando la scena incontrastato. Questa versione con maxi frangia e punte sfilate è una delle idee più cool (e aggiornate) per l’estate 2022.

I ricci effetto bagnato


Più difficili da addomesticare, i capelli ricci trovano nell’effetto wet uno degli styling più interessanti, visto che i capelli con effetto bagnato riescono a tenere a bada il fastidioso arruffamento.


Per la loro natura selvaggia e indomabile, i capelli ricci richiedono prodotti particolari se si vuole un perfetto (curly) wet look. Per maggiore lucentezza, raccomandiamo l’utilizzo di oli per capelli come quelli a base di argan, cocco o mandorle.

- Advertising -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,385FollowerSegui
2,740FollowerSegui

Ultime novità