9 Dicembre 2022

Expensive Brunette: il castano più “ricco”

Dimenticate il bruno con sfumature bionde. La colorazione castana più trendy è full: sfumature scure, anche nella bella stagione.

Perdura oltre i mesi freddi, per rimanere trendy anche in primavera: la colorazione Expensive Brunette è più cool che mai anche in attesa delle tendenze più calde della prossima estate. Cosa significa Expensive? In questo caso non è sinonimo di dispendioso e caro, ma di nuance naturali e profonde, lasciando da parte la tentazione di striature più chiare.

Expensive Brunette: la rivincita delle brune

Contemporaneamente al trend dell’expensive blonde, trionfo del biondo più raffinato e purista, ecco un’altra tendenza che strizza l’occhio alle colorazioni full: l’Expensive Brunette non è tanto, come vorrebbe indicare il nome, una tinta “costosa” da realizzare. Ma più un ritorno ai balayage impercettibili, al tono su tono, all’esaltazione delle sfumature più naturali. Quest’anno il castano non ama confondersi con il biondo, anche in primavera.

Expensive Brunette: ritorno alle origini

In questo periodo dell’anno, con le prime giornate calde, nasce spontaneamente la tentazione di ricorrere a colorazioni più solari, luminose e brillanti. Tutte le nuance di biondo diventano protagoniste e anche quest’anno saranno le più amate. Ma il castano rimane puro, incontaminato, fedele alle base naturali. Expensive Brunette vuol dire questo: un ritorno alle origini ma con qualche novità, per dare tridimensionalità ai capelli.

Expensive Brunette: la scelta di Elisabetta Canalis

Il castano è sempre stato il suo colore prediletto, per cui l’Expensive Brunette è stata una scelta più che naturale per Elisabetta Canalis, divisa tra l’Italia e Los Angeles. Abbandonate le schiariture più luminose, Elisabetta è tornata alle origini, con un castano “corretto” da nuance caramello, con un tono su tono che aggiunge una profondità cangiante.

Expensive Brunette: la realizzazione


Semplice, mai banale, questo tipo di colorazione è la modernità per eccellenza, parlando di tinte per capelli: niente ossidazione ma tecniche di ripigmentazione con il cosiddetto glossy, ovvero rivestire il capello naturale con pigmenti, per renderlo naturalmente più lucido. Una tecnica che permette, a chi non vuole aggiungere sfumature più chiare, la possibilità di mantenere fedele il proprio colore, movimentandolo in termini di luminosità.

- Advertising -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,593FollowerSegui
2,734FollowerSegui

Ultime novità