7 Agosto 2022

Bubble Braids: le trecce più desiderate del momento

Influencer e Celebrities hanno decretato la treccia più trendy attualmente: una variante “a bolle” che sta spopolando.

Ultimamente hanno rubato la scena alle più semplici acconciature basate su chignon e pony tail: le  trecce sono sempre più trendy per chiome che scendono ben oltre le spalle. Una delle ultime varianti –  le Bubble Braids, con un intrecciato “a bolle” – è diventata un must molto versatile, ideale sia per acconciature “street” sia per stili più formali, adatto anche alle spose.

Bubble Braids: elaborate eppure semplici

Singole o multiple, le trecce a bolle stanno dettando le regole delle acconciature intrecciate, con le loro forme sferiche. Un hair look apparentemente molto elaborato e scenografico, che in realtà non è poi così difficile da realizzare, almeno per quel che riguarda le versioni più basic. Non c’è bisogno di uno spiccato talento da hair stylist, bastano un pettine e degli elastici. E ovviamente capelli molto lunghi

Bubble Braids: come realizzarle?

Come per tutte le trecce… si parte dalla scelta di una o più code – alta o bassa, a seconda delle preferenze – da fissare alla nuca con un elastico: la coda va successivamente segmentata con l’uso degli elastici, fissati per tutta la sua lunghezza e a distanze regolari. È in questa fase, infatti, che si sceglie l’ampiezza delle bolle della Bubble Braid.


A questo punto si conclude la treccia: si crea il volume delle caratteristiche bolle, allargando i capelli in ogni segmento precedentemente delimitato dagli elastici. Ora non rimane che regolare i volumi delle bolle, in modo che siano il più possibile omogenei. In alternativa, si può anche scegliere di creare una treccia con sfere irregolari, ma a quel punto i volumi dovranno essere molto diversi tra loro altrimenti sembrerà una bubble braid semplicemente… mal realizzata.

Bubble braids: anche minimal

Questo tipo di treccia si presta molto ad acconciature vistose, eleganti ma anche barocche se si esagera con il numero di trecce e i volumi delle cosiddette bolle. Non c’è problema, perché le Bubble Braids sono molto versatili.


E se si vuole evitare la ridondanza e il fasto… basterà ridurre le dimensioni e farle diventare elementi accessori di un’acconciatura, non centrali: due piccole Bubble Braids che incorniciano i lati del viso riescono a connotare uno stile, senza apparire eccessive. Anche le trecce con le bolle… sanno essere discretamente eleganti.

- Advertising -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,385FollowerSegui
2,740FollowerSegui

Ultime novità