24 Giugno 2024

Capelli come Emily in Paris

In attesa dell’arrivo della prossima terza stagione, ripassiamo i segreti che hanno fatto dei capelli come Emily in Paris uno stile di successo.

Ci ha conquistati subito, con quel suo castano pieno e quelle onde perfette a metà fra la diva anni Quaranta e un’aria sbarazzina da giovane trend setter. Il personaggio di Emily, interpretato da Lily Collins, nella serie Emily in Paris affascina per glamour, eleganza e perfezione senza essere lezioso o stucchevole. Non è un caso se, a seconda stagione conclusa, ne sono state confermate altre due in arrivo, di cui la terza pare partirà nell’inverno 2022.

Ma cosa ci piace così tanto del suo look da farci desiderare di avere capelli come Emily in Paris? Intanto il colore, così profondo e pieno, che segna la rivincita delle brunette. E poi sicuramente l’aspetto sano e lucididssimo delle sue ciocche ondulate. Non sono scomposte, ma son messe sempre in bella vista sulle spalle, hanno una texture perfetta, richiamano echi vintage pur essendo assolutamente contemporanee.

Anche in una versione più texturizzata e meno composta le onde di Emily ci convincono, rimandandoci a un’atmosfera più estiva, quasi delle beach waves di lunghezza maxi.

Ma capelli come Emily in Paris non è sinonimo solo di lunghe onde mosse. Tutte da copiare anche le sue ponytail, tiratissime in radice e con le lunghezze morbide che regalano un movimento naturale, sbarazzino e brioso.

Altrettanto interessante è la coda alta di sapore Sixties, con volume bombato sulla parte alta della testa, contenuto dalla riga in mezzo super disciplinata che incornicia il viso.

Colore, texture, onde. C’è ancora un ultimo elemento che nei capelli come Emily in Paris gioca un ruolo fondamentale: l’accessorio. Che sia un cappello – dal più classico basco alla francese al più giocoso realizzato in tessuto o lana – che sia una fascia, o un semplice nastro, l’imperativo è colore, contrasto ed eleganza.

I capelli come Emily in Paris hanno riportato in auge il fascino delle onde anche fra le più giovani. Un trend che gli hairstylist internazionali hanno recentemente reinterpretato sia in versioni avant garde, come nel caso di Sturmayr Coiffeure per esempio, sia in versione più bon ton, come nel caso di Evos Parrucchieri.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

VIDEO HBF – 19/06/24 | WEBINAR: INTELLIGENZA ARTIFICIALE APPLICATA AI SALONI con LUCA PISSIMIGLIA

HAIR BUSINESS FORUM, il nuovo format “manageriale” studiato per i parrucchieri da Estetica Hair, lancia il suo primo webinar dedicato all’intelligenza artificiale nei saloni. Insieme...

Extension versatili e perfette per i look delle celeb: intervista ad Andrea Soriga

Lunghi lunghissimi, colorati o folti come criniere. I look che si possono realizzare con le extension sono tanti e diversissimi. Ecco perché sono molto...

Intervista a Jordi Trilles: “Mettiamo il parrucchiere in prima linea in tutte le decisioni”

Abbiamo parlato con Jordi Trilles, Direttore Generale Regionale Sud Europa di Revlon Professional Brands, tre anni dopo l'adesione al marchio. Jordi Trilles, tre anni in Revlon Professional…...
Pubblicità
Pubblicità