18 Luglio 2024

Caro bollette: il settore sempre più in difficoltà


Parrucchieri ed estetisti hanno iniziato l’anno in salita, tra caro bollette, variante omicron, aumento delle materie prime e delle tasse.

Inutile nasconderlo, l’emergenza sanitaria di questi ultimi due anni ha pesato e pesa ancora sul Paese, ma all’emergenza sanitaria si unisce il caro bollette, l’aumento dell’energia elettrica e del carburante, il rincaro delle materie prime, le tasse esorbitanti.

Come ha messo in evidenza la neonata Hairlobby, in forze a Conflavoro PMI, “con il fatturato in calo del 50% e la bolletta elettrica in aumento dell’80%, sarà impossibile riuscire a garantire l’operatività dei parrucchieri e barbieri, che in Italia rappresentano la seconda categoria artigiana.” La bolletta di un’attività di medie dimensioni con 4/5 dipendenti, arriverà infatti quasi a raddoppiare, passando dai 10 mila euro del 2021 a circa 18 mila euro nel 2022. La spesa totale per gli oltre 90.000 saloni di parrucchieri e barbieri presenti in Italia aumenterà di 720 milioni di euro.

Il caro bollette mette dunque a rischio l’operatività dei saloni. Il 70% dei parrucchieri sta già  mettendo in campo alcune misure salva-impresa aumentando del 30% i costi delle prestazioni, con inevitabili impatti sulle tasche dei clienti. Il 12% dei parrucchieri ha già  dovuto provvedere al calo dei costi extra, mentre oltre il 15% è stato costretto a licenziare del personale. 

L’impegno di HairLobby è abbattere i costi con convenzioni contrattualizzate con enti eroganti energia elettrica, e non solo. C’è bisogno di osservare con attenzione le conseguenze, come la forte crescita dell’abusivismo: “Continuano a proliferare sedicenti professionisti che, in modo totalmente irregolare, offrono tagli di capelli e trattamenti a domicilio anche a coloro che non sono in possesso del green pass”, ha dichiarato il Presidente di HairLobby Luca Piattelli. “Noi stimiamo che circa un terzo degli oltre 105 mila parrucchieri e barbieri presenti nel nostro Paese svolga la propria attività violando qualsiasi misura di sicurezza a scapito, ovviamente, di chi rispetta le norme e, soprattutto, della salute dei clienti. Servono più controlli per contrastare l’abusivismo, fenomeno che danneggia l’intera categoria e mina la credibilità della nostra qualità artigianale, riconosciuta a livello internazionale”.

L’allarme arriva anche dalla Cna. “Anche se non lo è formalmente, il Paese è di fatto in lockdown, almeno per quanto riguarda tutte le attività sociali – hanno dichiarato sul Valdarnopost, Claudio Barolo, presidente di CNA Acconciatori, e Roberta Pagni, presidente di CNA Estetiste – Sono tante le aziende nelle quali stanno lavorando soltanto i soci (facendo di tutto, dal trattamento alle pulizie) o un solo dipendente a rotazione. La situazione è ancora più drammatica per chi, e sono tanti, lavora da solo: per questi imprenditori non c’è nessuna forma di ristoro ed è molto grave, perché stiamo lavorando con il 50% in meno del fatturato”. Parole chiave per affrontare questa crisi sono, per Pagni e Barolo, formazione e sgravi fiscali, con la seria necessità non di rimandare le tasse di qualche mese ma di ottenere un “anno bianco” in grado di regalare un po’ do respiro all’intero settore.

Pubblicità

1 commento

  1. Sono d’accordo che abbiamo bisogno di aiuto per continuare la nostra attività,sono troppe le spese e non possiamo aumentare i prezzi dei nostri servici ai clienti in questo periodo molto sensibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Collezione Neuro® by Paul Mitchell. Tre nuovi strumenti che garantiscono capelli luminosi e privi di crespo

La nostra nuova collezione Neuro®+ propone design più eleganti e moderni uniti alla innovativa tecnologia NeutraHeat™️. Tre nuovi strumenti creano splendidi risultati dall’aspetto sano...

Tendenze Bob estate 2024: i caschetti più cool

Camaleontico, multiforme, eclettico. Il caschetto è il taglio più versatile di tutti, e anche quello più amato. Vediamo le tendenze bob più trendy per...

Maxima Professional lancia Hair Toner Plex, la colorazione acida demi-permanente tono su tono

Una gamma di 15 nuance formulata con Plex Technology, acido ialuronico e ceramidi da girasole che, colore dopo colore, rende i capelli più forti,...
Pubblicità
Pubblicità