5 Luglio 2022

Fermentazione, protezione e minimalismo: le tre nuove tendenze beauty per il 2022, individuate da Natrue

Natrue, l’Associazione internazionale non-profit che opera dal 2007 per la tutela della cosmesi biologica, naturale e sostenibile, ha individuato tre top trend per il nuovo anno: cosmesi “fermentata”, protezione e minimalismo. Mentre tra i nuovi ingredienti della cosmesi bio e naturale spiccano Kombucha, Thanaka e composti derivati da alghe.

trend cosmesi 2022 natrue

La cosmesi fermentata

La cosmesi “fermentata”, cioè a base di ingredienti ottenuti da fermentazione, è già molto diffusa nel mercato asiatico e si appresta a diventare protagonista del 2022 grazie al potere della fermentazione, un processo che rende gli estratti naturali più efficaci e ricchi di benefici per la pelle. Grazie all’azione di microorganismi ed enzimi, la fermentazione degli ingredienti naturali permette di “spezzare” le sostanze e migliorarne l’assorbimento, e può aumentare la concentrazione di antiossidanti, vitamine, peptidi e amminoacidi. Un ingrediente che potrebbe diventare molto popolare in cosmesi è il kombucha, ottenuto dalla fermentazione del tè zuccherato che presenta notevoli proprietà antiossidanti e anti-invecchiamento.

Protezione, non solo solare

Da recenti indagini i consumatori sono sempre più alla ricerca di prodotti efficaci per la protezione non solo dai raggi solari, ma anche da inquinamento, fumo e anche dalla luce blu emessa dai dispositivi digitali che può favorire stress e invecchiamento precoce della pelle. Gli alleati naturali per tenere a bada l’inquinamento da Blue Light sono vitamine, composti derivati da alghe, preparati vegetali e filtri UV.

Un ingrediente “riscoperto” per la protezione dai raggi solari è il Thanaka, una pasta ottenuta dalle cortecce di alcuni alberi del sud-est asiatico con proprietà antiossidanti e purificanti.

Mark Smith, Direttore Generale di NATRUE

Il minimalismo

Una tendenza emersa durante la pandemia e che continuerà anche nel 2022 è la filosofia del minimalismo basato sul “quality over quantity”, ovvero la ricerca di pochi prodotti di qualità invece che lunghe beauty routine basate sull’uso di molti prodotti. Uno studio Nielsen ha evidenziato infatti che i consumatori sono sempre più attenti alla sostenibilità dei prodotti che acquistano e tendono a prediligere una cosmesi naturale, caratterizzata da trasparenza e qualità. Si prevende quindi che il mercato dei cosmetici naturali e biologici continuerà a svilupparsi.

“I trend indicati per il 2022 sottolineano ancora una volta la crescente attenzione dei consumatori alla naturalità e sostenibilità dei prodotti che acquistano. I cambiamenti introdotti dalla pandemia hanno reso evidente l’importanza di ricorrere a una skincare naturale che sia efficace e sostenibile allo stesso tempo. Elementi al centro della filosofia NATRUE, che opera per tutelare la vera bio-beauty dal sempre presente fenomeno del greenwashing, sensibilizzando il settore della cosmesi sull’importanza dell’utilizzo di ingredienti naturali e biologici all’interno dei propri prodotti”, ha commentato Mark Smith, Direttore Generale di NATRUE.

(fonte Natrue)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,320FollowerSegui
2,741FollowerSegui

Ultime novità