25 Giugno 2024

Ispirazione design: 5 modi per usare il giallo nel negozio da parrucchiere

Una ventata di energia pura. Il giallo è un colore poco frequente nel salon design, ecco 5 soluzioni per usarlo in modo originale.

Che le scelte cromatiche di uno spazio commerciale siano influenzate dalla sua funzione è un dato di fatto. Nel caso dei negozi da parrucchiere, in quanto luogo di benessere, la palette di colori più selezionata è quella delle tonalità neutre, pastello o, nel caso dei barbershop, delle tinte più scure e percepite come virili. Più rari sono quei casi in cui l’immagine del salone viene associata a una visione cromaticamente forte, dai contrasti accesi. E il giallo è sicuramente uno dei colori meno usati in questo settore. C’è però chi ha osato e i risultatti sono notevoli.  Per questo segnaliamo qui 5 modi per usare il giallo nel negozio da parrucchiere, per portare una sferzata di energia e dinamismo.

Il dettaglio fluo

Nel salone Rowen Esaka, firmato Naoya Matsumoto Design, il giallo viene declinato in una versione fluo ed è utilizzato per illuminare qualche dettaglio strategico – una colonna portante, uno sgabello che richiama attenzione – immerso in un contesto super urbano e caratterizzato da colori neutri freddi. L’immagine industrial del salone acquista così un che di estroso, dinamico e meno austero.

I contrasti audaci

Il Mitch Men’s Salon, a Normal, nell’Illinois (USA), osa con un giallo caldo inconsueto per un salone maschile. Abbinato a grigio e nero, illumina il desk e alcune scaffalature scandendo ritmo e costruendo un contrasto forte che ben si addice al target.

Un fil jaune

Tra i 5 modi per usare il giallo nel negozio da parrucchiere, il Vurve salon, a Chennai in India, utilizza una sfumatura speziata del giallo, trasformandola in un vero fil jaune che attraversa tutto il salone. La vernice color senape, infatti, non riveste solo il bancone delle postazioni lavoro, ma torna anche sul soffitto e in alcuni arredi, diventando la nota protagonista del concept.

Il colore della geometria

Un po’ salone un po’ galleria d’arte lo spazio toscano di Un diavolo per capello progettato dallo Studio Svetti. La percezione di un luogo diverso da un negozio da parrucchiere nasce proprio dall’abbinamento di un elemento giallo molto importante e protagonista con linee geometriche e minimal.

Il giallo anni Ottanta

Pieno, dinamico, vitaminico. Così era il giallo negli anni Ottanta e così lo applica al suo spazio il salone KDUK, che riesce a rendere un ambiente di metratura medio piccola interessante grazie a note di colore strategiche negli arredi.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Hair Visual Show: Un concept di formazione professionale sempre più vincente 

Si è conclusa a Milano la terza tappa di Hair Visual Show, l’evento formativo senza barriere promosso da HC Salon e Airtouch Milano, due...

VIDEO HBF – 19/06/24 | WEBINAR: INTELLIGENZA ARTIFICIALE APPLICATA AI SALONI con LUCA PISSIMIGLIA

HAIR BUSINESS FORUM, il nuovo format “manageriale” studiato per i parrucchieri da Estetica Hair, lancia il suo primo webinar dedicato all’intelligenza artificiale nei saloni. Insieme...

Extension versatili e perfette per i look delle celeb: intervista ad Andrea Soriga

Lunghi lunghissimi, colorati o folti come criniere. I look che si possono realizzare con le extension sono tanti e diversissimi. Ecco perché sono molto...
Pubblicità
Pubblicità