28 Novembre 2021

MODA E STILE per Exclusive Brands Torino

Cento anni di donne meravigliose e auto da sogno: è il racconto a due voci -e oltre cento immagini- di Roberto Pissimiglia e Paolo Pininfarina a MODA E STILE per Exclusive Brands Torino.

Un inedito viaggio nel tempo tra moda e società, femminilità e eleganza, tendenze e design a MODA E STILE per Exclusive Brands Torino: alla scoperta delle donne che hanno maggiormente influenzato storia del costume e l’ideale di bellezza e le auto che hanno fatto intere generazioni…

Il talk-show MODA e STILE ha avuto come cornice le sale auliche del Museo del Risorgimento nel centro di Torino ed era inserito nel programma di eventi culturali collaterali alla settimana del TennisATP finals che ha attratto l’interesse mediatico di tutto il mondo.

La conferenza moderata da Ruben Abbattista, manager della rete Exclusive Brands Torino, è iniziata con un particolare parallelismo tra Coco’ Chanel, la stlista che rivoluzionò il concetto di femminilità e Battista Pininfarina, il visionario che ha segnato lo stile dell’auto

Confrontandomi con Paolo sulle storie di queste due grandi icone del secolo passato – e poi sulla filosofia di vita e sui traguardi perseguiti e raggiunti negli anni – abbiamo trovato molte similitudini e molti parallelismi” spiega Roberto Pissimiglia ai microfoni di Rete7.

Il racconto ‘Moda e Stile’ ha visto protagoniste otto donne iconiche –autentiche influencers ante-litteram– che hanno ‘lasciato il segno’ con il loro charme, la loro eleganza, il loro stile di vita; in perfetto parallelo con le auto della loro epoca e quelle -attuali- che l’ing. Pininfarina ha dedicato loro. 

Troviamo così la prima first lady planetaria -Jaqueline Kennedy–  che idealmente scende dalla sua famosa Cadillac del ’61 per salire a bordo di un’icona americana dei giorni nostri come la Tesla Model ‘S’. 

Tamara de Lempicka, ritrattista scultorea delle donne del secolo scorso, a bordo non più della Bugatti Royale del suo celeberrimo autoritratto ma dell’odierna stilosissima ‘Bugatti Chiron’.

Audrey Hepburn, sempre in versione ‘cabrio’ -come nella famosa screna film ‘Sabrina’ accanto a William Holden- ma su una gran Cabrio Maserati ultimo modello.

E che dire del mito stesso della bellezza? Marilyn Monroe era spesso ritratta sulla sua bianca Crysler Mopar. Oggi meriterebbe l’ultima super-car di Pininfarina: la Battista.

Brigitte Bardot per anni è stata ‘la donna più bella del mondo’, Ma di BB non c’è una sola: la Ferrari 512 è anche lei una BB!

Madonna ha stupito il mondo con i suoi look e i suoi ‘cambi di stile’.; come nelle auto che colleziona (in garage ha 6 Maybach esclusive): chissà se ha già pensato a salire su mancherebbe su una super-Suv come la Lamborghini Urus?

Alla fine degli anni ’60 a Twiggy -icona indiscussa della Swinging London e della moda pop di quegli anni- viene dedicata una Miura color verde lime. Oggi potrebbe girare per le stradine di Hampsted su una più congeniale ‘city car’ come la Mini cabrio.

Infine la nostra Sofia Loren, che negli anni ’50 alternava la famosa Mercedes ad ‘ali di gabbiano’ con una fiammante Alfa Romeo 1900, sempre sicura di sé e delle sue scelte: ‘…una bella macchina è come un bel vestito, bisogna saperlòo indossare al momento giusto!’

Con l’immagine di sessant’anni fa di Sofia madrina della rassegna ‘moda, stile e costume’ -a fianco di Battista Pininfarina per le celebrazioni di Italia ’61 a Torino- si concludono le ‘storie parallele’ raccontate da Roberto Pissimiglia e Paolo Pininfarina per Exclusive Brands Torino.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,028FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità