22 Ottobre 2021

Colorazioni Skunk: Capelli come Narcissa Malfoy

Hanno lanciato una tendenza fortunata e duratura: i capelli alla Narcissa Malfoy sono i più imitati tra le acconciature dei personaggi di fantasia.

Diversamente dal personaggio dei romanzi della saga di Harry Potter, che sfoggia una colorazione semplicemente bionda, nelle versioni cinematografiche i capelli come Narcissa Malfoy hanno subito una piccola ma sensibile trasformazione, per essere all’altezza dei nostri giorni: radici scure e lunghezze bionde.

Hanno un carattere fantasy/rock basato sui contrasti – Skunk hair, secondo l’ultimo trend – i capelli alla Narcissa Malfoy, che probabilmente hanno ispirato i color look di diverse star: come non pensare, ad esempio, i contrasti netti tipici di Billie Eilish?

Ma come sono i capelli alla Narcissa Malfoy? La compianta Helen McCrory – l’attrice che ha interpretato la mitica strega Purosangue negli ultimi tre capitoli della saga cinematografica di Harry Potter – sfoggiava una colorazione nettamente contrastata, con sommità bruna e lunghezze biondo platino.

I capelli alla Narcissa Malfoy hanno un tocco grunge, per quel biondo “bleach” che rimanda alle tonalità tipicamente candeggina, che omaggiano il rock dei primi anni Novanta, con le tonalità trasandate di Kurt Cobain e Courtney Love.

Ma se la colorazione dei capelli di Narcissa rimanda ai mitici Nineties, l’acconciatura – un raccolto molto elegante, con lunghezze mosse, lasciate libere all’altezza delle spalle – è di tutt’altro stile: è un taglio medio lungo ispirato alla Hollywood anni Cinquanta, dal gusto glamour e rétro.

Come interpretare i capelli alla Narcissa Malfoy per qualcosa di trendy? Lo styling mosso è indubbiamente il migliore per sfoggiare un bicolore netto come quello bruno/biondo. Il long bob wavy con frangia, nella fattispecie, è la versione più cool dello stille Malfoy. L’alternanza delle ciocche è la mossa vincente, lasciando le lunghezze della nuca brune.

Anche lo shatush contrastato a incorniciare il viso, detto Money Chunk, si presta benissimo alla doppia colorazione che omaggia la chioma di Narcissa Malfoy.

E come dimenticarsi di un classico raccolto con Chignon? Il bun e la sommità rimangono scuri, come vuole il bicolore tipico di Narcissa. La parte morbidamente raccolta sulla nuca ha invece una prevalenza bionda, in contrasto con il bruno.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,912FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità