18 Aprile 2024

Capelli ricci: 6 tendenze top per il salone

Pubblicità

È tempo di accettazione. Di far pace con capelli ricci stirati, coiffati, annullati. Ora il popolo del mosso si muove in senso affermativo. Riccio è bello, in ogni possibile interpretazione. Dal carré all’avantgarde, passando per colori trendy e frange modaiole. Il riccio non è un capriccio: è un’esigenza!

1 – Carré evergreen

Le guerriere dei capelli indomabili lo sanno: il carré è la più classica delle soluzioni per far pace con il movimento senza ricorrere a messe in piega impegnative. Regala morbidezza e libertà, a patto che il taglio sia mantenuto perfetto e si adoperino i giusti prodotti di styling suggeriti dall’acconciatore. Il rischio è quello di appesantire i riccioli e non sfruttare appieno il volume, specie in radice. Per chi ha l’animo estroso, la simmetria del look consente di osare con il colore, altrimenti questa proposta è perfetta se vissuta nei toni del naturale. A patto sia luminosissimo!

2 – Sì al colore!

Sembra strano dirlo in tema capelli, ma viva la tecnologia! Perché solo grazie alla ricerca dei laboratori dei brand più affermati, ora anche le donne dotate di chiome afro sono libere di giocare con il colore in assoluto relax. Emancipate dalle indecisioni legate all’insicurezza del risultato, più delle altre stanno assaporando fino in fondo il gusto della colorazione. Gettonatissimo il rosso, perfetto compagno del volume e della voglia di apparire. Tallonato dal biondo fiabesco, che regala sofficità sexy. Per le più agguerrite i crazy colour, giocati in pienezza o solo sulle lunghezze, quasi a fuggir via.

3 – In coppia, perché no?

Come sempre accanto alle tendenze generali se ne affermano altre di nicchia, ugualmente importanti per sviluppare il proprio intuito glamour e soddisfare le esigenze della clientela. E se il genderless si può dire ormai palesemente approvato e sostenuto, perché non andare oltre, e proporre un look di coppia, qualsiasi essa sia? A disposizione, mille varianti: tutte da esplorare. Lo chignon morbido in dark mood, il mosso naturale sulle spalle, il riccio a spirale da accompagnare al suo opposto, messo in riga dal gel. Ondulazioni spezzate da lisciature a piastra, o contrasti di colore tentati dalle variabili punk. Sperimentare, un dovere divertente…

4 – Frangia, il must.

Il vero punto dolente dei capelli ricci naturali. Contro cui – da sempre – si indirizzano lotte senza sosta della moltitudine ricciuta, in cerca di bacchette magiche per risolvere il crespo inopportuno. Anche qui, la risposta spesso è davanti a noi, basta vederla e volerla. Trasformare un problema in un punto di forza, rovesciare i tradizionali punti di vista. Non c’è verso di domare i boccoli sulla fronte? Benissimo, allora che si lascino liberi di esprimersi, in piena ribellione. Di inanellarsi in direzioni innovative che un taglio professionale saprà rendere uniche. Per chi proprio non ce la fa, c’è sempre il pronto-soccorso lissage, da personalizzare su varie lunghezze, sfilando e direzionando come più ci piace. No all’omologazione!

5 – Idee al maschile

Sempre più curati. Più aggiornati. Più belli, insomma. Capaci di superare il femminile per rispetto di sé e inventiva. Ci provano più gusto. Tastano il terreno e ingranano la marcia, senza timori. Sanno tutto, informatissimi. E vogliono il meglio. In fatto di taglio, colore, styling. E si divertono. Indossando ogni giorno panni diversi. In versione angelicata il lunedì, rock il martedì. Superglamour sempre. Gel sì ma con moderazione: adesso vincono texture più soffici e naturali. E se vogliono recuperare l’animo dannato, in un attimo ci pensa il mullet, rinato, o il semi-raccolto indi.

6 – Ricci al quadrato

Voguish. Tutto da assaporare. Capelli ricci da scolpire, da tosare come una siepe. Da modellare come un’opera d’arte contemporanea. Un sentimento che si fa forma. Il design che cerca i capelli e ne fa un’entità a sé. Si è personaggio, si diventa protagonisti. Chi osa, merita fama. Tutto in riga, niente è fuori posto. Ricci-soldatino che obbediscono ai desideri e alle mani dell’hairstylist, interprete al pari di chi li indossa. Nulla è impossibile, il prêt-à-porter si sublima.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Il ritorno del Bleach Blonde: dal Punk al glamour primaverile

Tra le tendenze colore capelli di questa primavera c’è un revival che ha catturato l’attenzione anche in chiave glamour: la tonalità Bleach Blonde. Iconica colorazione...

Tendenze capelli uomo primavera 2024: il Mullet maschile

Si presta a diverse interpretazioni, visto il suo carattere spiccatamente unisex. E in effetti, anche nella versione al maschile, il Mullet sta spopolando in...

Un nuovo Hair Look per Belen Rodriguez: è davvero quel che sembra?

Da qualche giorno non si parla d’altro, ma siamo sicuri che non sia un colpo di teatro? Ecco la verità sul nuovo taglio di...
Pubblicità
Pubblicità