22 Ottobre 2021

3 cose da considerare prima di diventare biondo platino

Condividiamo volentieri il pensiero dell’acconciatrice americana Lisa Mathews, che sul suo profilo Instagram @hairbylisamathews sintetizza al meglio tre cose fare presente a una cliente che ci chiede di diventare biondo platino.

1. La ricrescita

Platino = mantenimento! Ciò significa che devi avere un piano di mantenimento. A seconda di come crescono i capelli, dovrai pensare a una visita in salone ogni 4-6 settimane per farti ritoccare le radici, o avrai la ricrescita. La ricrescita è quella linea scura che appare sulle radici quando i tuoi capelli crescono e, se aspetti troppo a lungo, sarà necessario un ritocco del colore.

2. Il mantenimento a casa è molto importante

Se diventi biondo platino, i tuoi capelli saranno molto delicati e avranno bisogno di tanto amore e cura a casa. Questo significa che DEVI usare prodotti professionali. Consiglio sempre shampoo e balsamo @Olaplex. È anche fondamentale fare una maschera per capelli una volta alla settimana. INOLTRE, evita le code di cavallo strette, evita di raccogliere i capelli quando sono bagnati e usa prodotti realizzati per mantenere l’umidità e le proteine ​​nei capelli. Il TERMOPROTETTORE è il migliore amico dei tuoi capelli.

3. Tempo e denaro

Diventare platino richiede tempo! Potresti dover tornare per più sedute per portare i tuoi capelli al livello desiderato. Il platino richiede più manutenzione rispetto ad altri servizi di blonding. Il primo appuntamento sarà costoso, quindi se vuoi il biondo platino parlane con il tuo hairstylist e controlla quanto costerà per i tuoi ritocchi mensili.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,913FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità