27 Settembre 2021

Tipi di viso uomo: la guida di Barberino’s per valorizzare ogni volto

Facial shape e look al maschile. Ecco i consigli di Barberino’s per valorizzare i lineamenti di ogni tipo di viso uomo e non commettere errori di stile.

È sbagliato pensare che per gli uomini sia più semplice scegliere taglio di capelli o stile della barba. Proprio come quelli femminili, infatti, tutti i tipi di viso uomo hanno caratteristiche ben diverse e basta un taglio sbagliato per ridurne l’armonia. “Saper riconoscere la propria facial shape è uno step importantissimo per capire come valorizzare il volto e i propri lineamenti sfruttando il taglio di barba e capelli”, spiegano Simone Forini e Ivan Consolo, i Master di Barberino’s.

I 5 tipi di viso uomo

“Le forme principali sono cinque: triangolo inverso, che presenta una fronte ampia e mento stretto o appuntito; rotondo, senza spigolosità e con lunghezza e larghezza simili; ovale, dove la lunghezza è maggiore, ma i lineamenti rimangono morbidi; squadrato, che presenta invece una mascella più pronunciata; e a diamante, con zigomi e mascella protagonisti. Per scoprire la propria facial shape in alcuni casi è sufficiente fare attenzione ai propri lineamenti di fronte a uno specchio, in altri è più complesso e diventa necessario utilizzare un metro da sarta e misurare la lunghezza del volto (dall’attaccatura dei capelli al mento) e la larghezza di fronte e zigomi per poi comparare i centimetri”.

Ecco i consigli firmati Barberino’s per identificare la propria facial shape tra i tipi di viso uomo e lo stile di barba e capelli più adatto al proprio volto.

Viso a triangolo inverso (o a cuore) alla Bradley Cooper e Ryan Gosling

Si tratta di un viso che permette di dare spazio alla creatività, di sperimentare e spaziare da un look all’altro senza troppi rischi. Dai tagli più naturali a quelli più strutturati, l’importante è dare volume alla parte superiore della testa, con lunghezze più ridotte ai lati. Per la barba, si addice questo tipo di viso uomo la cosiddetta barba piena o “barba hipster”, ovvero a metà tra una barba curata e una incolta. Lasciata crescere per almeno due mesi, diventa perfetta quando le linee delle guance sono definite, e deve essere spuntata con regolarità ai lati per evitare un aspetto gonfio e disordinato. A chi preferisce un aspetto ordinato, si consiglia una barba corporate, leggermente più corta.

Il viso è a triangolo inverso se: larghezza della fronte > larghezza degli zigomi > mascella. Se il mento è appuntito la forma sarà a cuore.

Viso rotondo alla Jeremy Renner e Zac Efron

Caratterizzato da larghezza e lunghezza quasi pari e dall’assenza di spigoli, viene valorizzato da un taglio corto ai lati e più voluminoso nella parte superiore, magari con un ciuffo che dà carattere. Per evitare l’effetto viso schiacciato, il ciuffo però non deve ricadere sul viso, rischiando di accorciare ulteriormente il volto. Per allungare la forma, la barba ideale è la ducktail beard o una barba incolta, semplicissima da realizzare e che ha solo bisogno di qualche ritocco affinché non si gonfi andando ad appesantire i lineamenti.
Il viso è rotondo se: lunghezza del viso = larghezza degli zigomi > larghezza della fronte = mascella (senza spigolosità).

Viso ovale alla Kevin Hart e David Beckham

Il viso ovale trasmette il maggior senso di equilibrio e per questo è il più versatile in termini di look, dato che non prevede proporzioni da riequilibrare. Ci si può quindi sbizzarrire e lasciar guidare dal proprio stile o dai propri gusti, da quello più classico a quello più estroso. Anche nel caso della barba, la scelta è ampia, anche se l’ideale sono una barba piena e ben definita, come la ducktail beard (che però va curata con precisione) oppure la barba corporate, che si realizza semplicemente lasciando crescere la barba dalle 2 alle 6 settimane, rasando regolarmente la linea superiore delle guance e la parte inferiore del collo.

Il viso è ovale se: lunghezza del viso > larghezza degli zigomi = larghezza della fronte > mascella.

Viso squadrato alla Henry Cavill e Brad Pitt

Quadrato o rettangolare, il viso squadrato è armonico come lunghezza e larghezza, ma con la mascella pronunciata. I tagli consigliati con questo tipo di viso uomo non sono troppo vistosi, perché sono i look più lineari a valorizzare i lineamenti decisi. Via quindi a tagli molto corti o rasati, ma anche lunghezze medie con un ciuffo laterale sulla fronte. L’asimmetria qui è perfetta perché aiuta a dare carattere. Sta quindi bene la barba hollywoodiana, molto simile alla barba corporate ma più definita. Per realizzarla si parte da una barba di 4-6 settimane e si abbassa la linea delle guance collegandola alle basette o, altrimenti, si possono rimuovere le basette e far terminare la barba nell’angolo della mandibola. Per aggiungere stile, si può modellare la parte inferiore dando una forma a punta con le forbici, ricordando però di mantenere il collo pulito.

Il viso è squadrato se: lunghezza del viso = larghezza degli zigomi = larghezza della fronte = mascella pronunciata. Nel caso del viso a rettangolo, la lunghezza del volto è maggiore.

Viso a diamante come Robert Pattinson e Cillian Murphy

La forma a diamante è la più rara tra i tipi di viso uomo. Ha tratti molto decisi, con mento e fronte più stretti rispetto agli zigomi o alla mandibola, che sono i veri protagonisti del volto. Con dei tratti così marcati, il viso richiede un taglio che metta in risalto i lineamenti e valorizzi l’insieme. Via libera quindi a tagli che conferiscono larghezza a fronte e mento, anche con frange e ciuffi sulla fronte. Da evitare, invece, tagli corti sui lati perché potrebbero far apparire le orecchie eccessivamente grandi. A questo volto si addice una barba particolare come la french fork beard che aiuta ad addolcire le forme e che si ottiene partendo dalla ducktail beard, separando la barba in due ciocche con l’aiuto di forbici apposite e cera per mantenerle separate. Oppure con la Van Dyke, la barba che prende il nome dal pittore e trasmette un’immagine forte e originale. Come si realizza? Facendo crescere la barba e poi ripulendo tutto a eccezione di mento e baffi, anche modellati a manubrio.

Il viso è a diamante se: lunghezza del viso > larghezza degli zigomi > larghezza della fronte > mascella.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,843FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità