19 Aprile 2024

Come tenere i capelli in spiaggia: 5 idee styling on the beach

Pubblicità

I cinque suggerimenti tattici su come tenere i capelli in spiaggia. Non solo ordine e consigli pratici, ma anche un po’ di styling fai-da-te.

Relax, prima di tutto. Ma anche al mare, qualche idea per non trascurare l’acconciatura può tornare utile. La prima regola per tenere a posto i capelli in spiaggia riguarda però la salute della chioma, resa più fragile dal vento, dal sale del mare e dall’esposizione solare (o dal cloro delle piscine): protezione, sempre. Come la pelle del corpo, anche i capelli necessitano di una protezione ad hoc. Si può scegliere tra una vasta scelta di oli, creme e spray, tutti contenti filtri solari, da applicare su chiome bagnate o asciutte, a seconda del prodotto.

Come tenere i capelli in spiaggia, ha una risposta precisa quando parliamo di styling on the beach e risponde al nome di chignon, l’idea perfetta per avere capelli stilosi anche al mare, magari con un abbozzo per l’acconciatura della serata. Molto cool da qualche tempo, gli space buns o i mini chignon per un look perfetto sulla spiaggia. Meglio sempre in coppia –  due di grandezza media o quattro più piccoli – partendo dalla divisione della chioma in ciocche, a seconda del numero di chignon che si vogliono attorcigliare, da fissare successivamente con grosse forcine alla base.

Un altro must per tenere i capelli a posto in spiaggia è la pony tail. Sì, la coda di cavallo è il terzo suggerimento tattico per lo styling on the beach. Se la lunghezza della vostra chioma lo permette, procedete con la coda che vi piace di più (e che è più adatta al vostro viso), anche se vi consigliamo qualcosa di rilassato e selvaggio, piuttosto che una pony tail tesa e alta sulla nuca. Prima di raccogliere i capelli, consigliamo di spalmare un po’ di gel o di cera, subito dopo pettinate con un pettine a denti larghi e formate la coda.

Come tenere i capelli in spiaggia se avete capelli corti? Se sono così minimal che non potete raccoglierli, niente di più facile: sui capelli umidi o asciutti – dipende dal tipo di prodotto utilizzato – distribuite una noce o due di crema con filtri solari, e pettinate “a rastrello” con le dita, procedendo dalle radici alla punta. Per un effetto più mosso, senza perdere ordine, procedete ciocca per ciocca, modellando morbidamente.

Last but not least, il quinto consiglio di styling per tenere a posto i capelli in spiaggia è forse il più amato, il più popolare. Stiamo parlando delle celebri beach waves, lo stile californiano che si è imposto in tutto il mondo, diventando lo styling estivo più amato per capelli lunghi. L’effetto ondulato si può ottenere in spiaggia con delle trecce: una sola o due laterali. Due styling con una sola mossa: prima l’ordine imposto dalla treccia, in un secondo momento onde naturali, un po’ selvagge, e morbide.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Capelli rossi con sfumature blu: il “red” trend di questa primavera-estate

Apparentemente inconciliabili, le tinte infuocate e le tonalità del blu si sposano in una felice combinazione cromatica: i capelli rossi con sfumature blu. Se la...

Aldo Ravarotto: “Il colore vegetale non esiste”

Aldo Ravarotto, inizia da giovanissimo il mestiere di parrucchiere. Nella sua lunga carriera ha avuto modo di collaborare con personaggi dal calibro internazionale come...

Il ritorno del Bleach Blonde: dal Punk al glamour primaverile

Tra le tendenze colore capelli di questa primavera c’è un revival che ha catturato l’attenzione anche in chiave glamour: la tonalità Bleach Blonde. Iconica colorazione...
Pubblicità
Pubblicità