Nuove strategie di business in salone: specializzazione e adattabilità

Diventa sempre più importante sapere come specializzarsi per distinguersi. Ma è altrettanto importante non scambiare la specializzazione per rigidità. Sapersi adattare in questo periodo diventa vincente. Ecco le nuove strategie di business in salone.

Specializzarsi. Sviluppare il servizio di nicchia che fa la differenza. Una soft skill che continua a dimostrarsi vincente, sebbene sia sempre più difficile applicarla. Come mantenerla fra le nuove strategie di business in salone? Abbinandola in modo dinamico alla capacità di adattarsi, una caratteristica che in questo ultimo anno si è resa sempre più necessaria.

Il caso del salone Portre, gestito in Romania da Vaida Ciprian, è interessante in questo senso.

“Al momento siamo ancora all’inizio del nostro viaggio. Siamo partiti come un piccolo salone nel 2010 e ci siamo impegnati davvero molto per offrire ai nostri clienti i migliori servizi che potevamo” racconta Vaida.

Nel 2016 abbiamo avviato un nuovo progetto: Portre Hair Education, con l’obiettivo di creare un format di 6 mesi che aiutasse i principianti a comprendere le basi del nostro bellissimo mestiere. Parallelamente abbiamo messo a punto qualcosa di un po’ più complesso: gli Elemental Course, il progetto dei nostri sogni. Per descriverlo sinteticamente, abbiamo cercato di riunire tutto ciò che abbiamo imparato sul taglio di capelli di precisione per trasmetterlo con un approccio totalmente nuovo. Volevamo portare qualcosa di diverso nella formazione per parrucchieri!”.

Vaida prosegue nel suo racconto ed è qui che comprendiamo come sia stato in grado di mettere a punto nuove strategie di business in salone facendo appello alla sua adattabilità. “Gli Elemental Course sono nati nel 2018 e abbiamo avuto risultati promettenti. Nel 2019 abbiamo tenuto 10 seminari in tutto il paese e 4 nella nostra città natale per 6 mesi! Grazie a una grande collaborazione con un’azienda, siamo riusciti a coinvolgere clienti in altre città. Ma nel 2020, a causa della pandemia, tutto è cambiato di nuovo e siamo passati dalle stelle alle stalle. Il nostro paese è stato in blocco totale da marzo a maggio, quindi abbiamo dovuto sospendere tutto, anche il nostro progetto iniziale, gli Hairstarter”.

Cosa fare quando tutto sembra perduto? Osservare la situazione e cercare i punti di forza. “Abbiamo provato a creare seminari online per i nostri studenti di 6 mesi – continua Vaida – ma non puoi imparare le basi senza un approccio dal vivo. Dopo un po’ ci è stato permesso di ricominciare le lezioni e tutto è tornato alla normalità. Per quanto riguarda i nostri Elemental Course, invece, siamo stati costretti a sospendere per il momento. Quindi l’anno scorso ci siamo concentrati sui clienti dei nostri saloni e sul corso di 6 mesi Hairstarter. Dal 2021 abbiamo avviato una nuova collaborazione con Davines e speriamo per il meglio!”

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,663FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,282FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità