23 Settembre 2021

Nuove tecniche di colorazione capelli: è arrivata Chapeau

Fra le nuove tecniche di colorazione capelli fa capolino Chapeau, che si caratterizza per radici e punte scure e un effetto fotografico sulla chioma. Ne parliamo con l’hairstylist che l’ha creata.

La schiaritura e gli effetti per rendere la chioma più tridimensionale e naturale sono sempre al centro della ricerca in ambito coiffure. Fra le nuove tecniche di colorazione capelli oggi si inserisce anche Chapeau, un metodo messo a punto da Vincenzo Matera, hairstylist di Milano. “La tecnica Chapeau è nata dopo una riflessione durata diversi anni” ci racconta Vincenzo: “consultando frequentemente le riviste del settore e osservando attentamente le fotografie pubblicate, notavo che i fari dei set fotografici creavano sempre un effetto molto bello sugli hairlook proposti. In quel momento mi sono chiesto se non fosse stato possibile ricreare quell’effetto direttamente sui capelli. Così è nato Chapeau”.

Quale esigenza va a colmare?

Quando ho inventato questa tecnica i social media stavano prendendo piede e da lì l’esigenza di avere un’immagine sempre perfetta, pronta per ogni scatto da postare. Chapeau si ispira all’effetto di un set fotografico impresso sul capello e, nonostante ben si adatti a chiunque, può rappresentare sicuramente una marcia in più per chi lavora con la propria immagine.

Può spiegare brevemente la tecnica?

La mia tecnica si può spiegare prendendo come riferimento proprio il nome che ho scelto: Chapeau vuole rappresentare un vero e proprio cappello di luce che avvolge la capigliatura. Anche la scelta della lingua non è casuale, il francese vuole evocare l’eleganza e la raffinatezza, caratteristiche peculiari della moda parigina. La differenza rispetto alle altre tecniche che vediamo oggi sul mercato è che presenta le punte scure come la base, viene schiarita solo la zona centrale del capello. Preserviamo le punte per non sottoporle allo stress della decolorazione. 

Per che tipo di capelli è pensata?

Con questa nuova tecnica – attraverso la calibrazione del colore nel tono e nell’intensità e sfruttando al meglio la modulazione del taglio – si può valorizzare ogni tipo di volto e di incarnato. Il bello e la particolarità di questa tecnica è che si adatta a ogni tipo di capello donando a ognuno un effetto diverso. Se sul capello liscio ottengo movimento e luminosità, sul capello mosso o riccio ottengo una maggiore definizione della texture dei ricci data dalla profondità di volumi creata con la tecnica stessa. Chapeau mostra la sua versatilità anche nell’ambito delle lunghezze, prestandosi bene sia sul corto sia sul capello medio e lungo.

- Pubblicità -

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,834FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità