Un’idea originale: aprire il salone grazie al crowdfunding

Barberino’s, il noto marchio barber shop arriva anche a Torino, grazie all’aiuto dei clienti, che stanno contribuendo alla sua apertura attraverso il crowdfunding e acquistando trattamenti da riscuotere dopo l’inaugurazione prevista in febbraio. 

Il format della nascita di questo salone, in corso Vittorio Emanuele II, al 102, una delle principali vie del centro storico torinese, è innovativo: Barberino’s si ispira infatti al crowdfunding con una raccolta fondi caratterizzata da piccoli ma significativi contributi: attraverso questa pagina dedicata, gli aspiranti clienti possono infatti pre-acquistare i trattamenti in sconto e contribuire così a finanziare parte dei lavori di ristrutturazione del nuovo negozio. 

Come si sviluppa l’idea? “Già diverse persone ci avevano scritto sui social chiedendoci di aprire a Torino. Abbiamo quindi pensato di coinvolgere attivamente la nostra community: brand e clienti insieme per una nuova apertura”, commentano gli ideatori dell’iniziativa, Giorgio Colucci, store manager di Torino, e Alessia Marzocchini, social media manager di Barberino’s.

Con le sue due postazioni dedicate ai servizi di grooming, dal taglio capelli alla rasatura con panni caldi, dalla manicure ai trattamenti viso rivitalizzanti e anti age, il nuovo store punta a massimizzare l’intimità e il relax offrendo numerosi servizi pensati sia per il businessman sia per chi, invece, vuole godersi un po’ di tempo per sé all’insegna dello slow living. 

Ma non è tutto! Barberino’s mette a disposizione, in omaggio, 1.000 tagli di capelli e 1.000 rasature o regolazioni della barba con panni caldi a medici, infermieri e operatori sanitari che operano nella provincia. Prenotando il trattamento preferito – telefonicamente o tramite app su smartphone – e semplicemente mostrando il proprio tesserino in negozio, gli operatori sanitari saranno ospiti degli esperti barbieri di Barberino’s (le donne potranno cedere il tesserino al proprio partner). L’iniziativa, soltanto su Torino, vale in totale 55.000 euro: 30.000 euro “sospesi” per i tagli di capelli e 25.000 euro per rasature e regolazioni barba.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,753FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,036FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità