Nuovo DPCM: si può andare dal parrucchiere in un altro comune? Ecco come comportarsi in base alla zona

Con il nuovo DPCM entrato in vigore il 6 novembre i saloni rimangono aperti, ma come comportarsi per andare dal parrucchiere, soprattutto nella zona rossa? Ecco un breve vademecum su cosa fare in base alla zona di appartenenza.

Articolo in continuo aggiornamento. Ultimo aggiornamento: 18 novembre 2020

Il 5 novembre, con l’entrata in vigore del nuovo DPCM, l’Italia è stata divisa in tre zone (gialla, arancione e rossa) a seconda del livello di emergenza Covid-19 nelle Regioni del Paese. Le regole da rispettare sono quindi differenti per ogni area, ma in tutte e tre andare dal parrucchiere si può. Ma come comportarsi? Si può andare dal parrucchiere al di fuori del proprio comune di residenza?

N.d.R.: Nei prossimi giorni il Ministero dell’Interno dovrebbe fornire precisazioni a proposito delle singole norme del Dpcm che sono attualmente in vigore, che rimangono in parte in mano a Regioni e Comuni e che vengono integrate e modificate anche quotidianamente. Noi ci impegniamo per darvi tutte le informazioni il prima e il più puntualmente possibile. In caso di dubbi, vi invitiamo a chiedere conferma alle autorità locali.

Vediamo quindi cosa fare in base al colore della propria Regione e secondo le normative attualmente in corso (qui alcune precisazioni sulle zone Rossa e Arancione):

Zona Rossa

Anche in zona rossa andare dal parrucchiere o dal barbiere si può. Nonostante le restrizioni siano più rigide, saloni e barbershop rimangono aperti.

Nelle zone rosse è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dalla Regione e anche all’interno del territorio stesso, tranne per comprovate ragioni di salute o necessità.
In zona rossa quindi non è possibile spostarsi dal proprio comune di residenza o domicilio.

Ma cosa fare se il parrucchiere si trova in un altro comune? Se il proprio parrucchiere e/o barbiere, siccome non rientra nei motivi di necessità, si trovasse in un comune diverso da quello di residenza o domicilio, non ci si può recare nemmeno portando con sé l’autocertificazione. È necessario scegliere un salone del proprio comune o quello più vicino, nel caso non fosse presente in quello di appartenenza.

Zona Arancione

Nella zona arancione non ci sarà un lockdown “soft” come per la zona rossa, ma sarà comunque vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dalla Regione e non si potrà uscire dal proprio comune di residenza/domicilio.

Come per la zona rossa, non si può andare dal parrucchiere che si trova in un comune diverso da quello di domicilio. Ricordiamo quindi che è necessario scegliere un salone del proprio comune o quello più vicino, nel caso non fosse presente in quello di appartenenza.

Zona Gialla

In questa zona, oltre al rispettare le norme nazionali, come il coprifuoco alle 22 e la chiusura dei centri commerciali nei week-end, non ci sono particolari restrizioni. É preferibile però limitare gli spostamenti.

In zona gialla è quindi possibile recarsi dal parrucchiere di fiducia in tranquillità, anche se è localizzato in un altro comune, senza aver bisogno di un documento (autocertificazione) che giustifichi lo spostamento.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Vitality’s Zero Colour: il veganismo nel mondo beauty

La richiesta di prodotti vegani è in costante crescita anche nella bellezza. Con Zero Colour il brand Vitality’s si rinnova con una...

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,831FansMi piace
239,694FollowerSegui
5,603FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità