3 Marzo 2024

Insulto omofobo a una parrucchiera di Torino

Pubblicità

Una parrucchiera di Torino ha ricevuto fuori dal salone un biglietto con un insulto omofobo a lei diretto.

Non è ancora chiaro se si tratti di omofobia o di un pretesto per una ritorsione. Domenica 11 ottobre 2020 Daniela Pantaleo, parrucchiera titolare del salone Il Capriccio in Via Capelli a Torino, ha ricevuto fuori dal negozio un biglietto con sopra scritto un insulto omofobo. La parrucchiera riporta l’accaduto su Facebook, postando anche il foglio che recita “Lesbica di merda”.

Come se essere lesbica fosse motivo di insulto“, si sfoga la parrucchiera nel post, evidenziando di aver “fatto di tutto perché il mio salone fosse un luogo amichevole, aperto, rispettoso. Un posto in cui tutti e tutte potessero sentirsi liberamente se stesse, senza mai pregiudizi o critiche. Il mio salone è casa mia, il luogo in cui io mi sento me stessa e in cui pretendo che tutte le persone si sentano al sicuro. Oggi però sono io che non posso sentirmi tranquilla“.

Pantaleo aggiunge che si tratta di un “ennesimo attacco”, ma è la prima volta con un insulto omofobo. É probabile quindi che sia solo un pretesto per risolvere una questione personale o economica tra la parrucchiera e il colpevole, di cui non si conosce ancora l’identità. Fuori dal salone, però, sono presenti delle telecamere che potrebbero avere ripreso l’autore del biglietto.

Un segno di solidarietà per l’accaduto è arrivato anche dal Sindaco di Torino Chiara Appendino, con un post Facebook in cui sottolinea “La battaglia di Daniela perché nel suo salone ci si senta a casa, libere e liberi da pregiudizi è la stessa che stiamo portando avanti per Torino. Qui non c’è spazio per queste vergognose discriminazioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Il Taglio Shullet: il mix vincente tra due haircut

Sono sempre più trendy le mescolanze, la fusione tra due tagli per ottenere ibridi vincenti. È il caso dello Shullet, eccentrico e sempre più...

Capelli lunghi nel 2024? È un grande sì

Per chi se lo stesse chiedendo, no, non viviamo in un mondo di bob. Se il taglio medio imperversa, il lungo resiste e con...

Incontra i finalisti degli International Hairdressing Awards 2024!

Domenica scorsa, gli International Hairdressing Awards hanno annunciato i 18 finalisti del concorso 2024 con una trasmissione in diretta mondiale. Gli International Hairdressing Awards  hanno annunciato ieri...
Pubblicità
Pubblicità