6 validi motivi per fare un glossing tra un colore e l’altro

Non è necessario ricorrere sempre al colore permanente per ridare tono ai capelli. Tra una colorazione e l’altra può bastare un glossing per rinnovarne la lucentezza e… bastano solo 20 minuti!

Il colore permanente interagisce con i pigmenti naturalmente presenti nei capelli. Il glossing, invece, agisce principalmente sulla cuticola ed è quindi più delicato sulla chioma.

Ecco sei buoni motivi per scegliere il glossing:

1. Non schiarisce i capelli né provoca uno stacco netto.

2. Crea un gioco di colori naturale, ideale per toni pastello su capelli chiari.

3. Il glossing può bilanciare o neutralizzare i riflessi di colore indesiderati come la dominante gialla, arancione, le sfumature calde e sgradevoli, ecc.

4. I capelli spenti e spenti ritrovano la loro luminosità.

5. Lowlight per un look effetto “baciato dal sole”: il colore di base viene accentuato da toni più scuri per enfatizzare ancora di più le schiariture presenti (highlight).

6. Nasconde i capelli grigi con un gentile effetto camouflage.

Il glossing infine è anche un’alternativa delicata per i capelli che vengono spesso colorati, decappati o schiariti.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Barex Italiana lancia Joc Care: 100% Vegan

Una linea consapevole che si fa stile di vita. Joc Care di Barex Italiana unisce la bellezza al consumo autentico e socialmente...

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,831FansMi piace
239,694FollowerSegui
5,445FollowerSegui
2,811FollowerSegui

Ultime novità