Aria condizionata, sì ma…

Con l’innalzamento delle temperature e una previsione metereologica ‘rovente’ per tutto il mese di luglio, i saloni d’acconciatura che dispongono di gli impianti di aria condizionata, li tengono costantemente in funzione.

La prima regola di manutenzione -anche alla luce delle disposizioni postCovid- impone invece un dosaggio più appropriato che preveda comunque periodi di regolare e frequente ricambio ‘naturale’ dell’aria negli ambienti, evitando tassativamente -se tecnicamente possibile- la funzione di ricircolo dell’aria disponibile negli impianti stessi.

Un’altra regola da tenere sempre presente è quella della pulizia, ad impianto fermo, dei filtri dell’aria per mantenere i  livelli di filtrazione/rimozione adeguati.  Un buon suggerimento può essere quello di sostituire i filtri esistenti con filtri di classe superiore, garantendo il mantenimento delle portate

Infine, una regola ‘di buon senso’ che vale per tutti i saloni -condizionati e non- è quella di calibrare l’apporto effettivo di aria condizionata sulla base dell’affollamento del salone. E viceversa.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Barex Italiana lancia Joc Care: 100% Vegan

Una linea consapevole che si fa stile di vita. Joc Care di Barex Italiana unisce la bellezza al consumo autentico e socialmente...

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,831FansMi piace
239,694FollowerSegui
5,454FollowerSegui
2,811FollowerSegui

Ultime novità