19 Giugno 2024

Contrasto alla crisi e ripresa della competitività del settore: intervista a Renato Ancorotti

Nell’ambito dell’iniziativa “Un caffè con”, Estetica ha intervistato Renato Ancorotti, Presidente di Cosmetica Italia. Ecco che cosa ci ha raccontato.

L’ultimo incontro con Renato Ancorotti -presidente di Cosmetica Italia- avvenne in conferenza stampa a Milano nel fatidico giorno in cui da Codogno trapelò la notizia del primo contagio. Fino a quel momento i dati del Centro Studi di Cosmetica Italia e le previsioni per il 2020 erano tutto sommato confortanti, con tutti i comparti in segno positivo. Poi arrivò lo tsunami del Covid che ha stravolto tutto e tutti. Cosmetici, industrie del settore, canali distributivi, prospettive dell’export. Tutto.

Abbiamo ritrovato e fatto un’intervista a Renato Ancorotti per Estetica e Saloni Domani pochi giorni dopo la sua audizione al Senato durante la quale era stato innanzitutto messo in rilievo quanto l’industria cosmetica avesse messo in campo in termini di prodotti per il contenimento dell’epidemia, di unità d’intenti, di solidarietà e donazioni, di responsabilità; e di impegno di Cosmetica Italia a favore della riapertura dei saloni, in un primo tempo fissata per inizio giugno e poi anticipata di due settimane… Nell’audizione al senato infatti un particolare focus è stato dedicato proprio al comparto dei saloni e degli istituti di bellezza, per scongiurare la chiusura di una parte di essi e per contrastare il lavoro abusivo.

Sul piano delle politiche di contrasto alla crisi ed a favore della ripresa della competitività delle aziende e del settore tutto, Cosmetica Italia ha inoltre chiesto al governo di intervenire per:

  • la riduzione dell’Iva sui prodotti essenziali di igiene personale in modo da renderli più accessibili e incrementare le vendite
  • una forte spinta all’internazionalizzazione e all’export dei prodotti cosmetici ‘made in Italy’
  • l’abolizione della plastic tax a fronte di un sostegno all’efficientamento e all’ottimizzazione lungo tutta la filiera

L’intervista a Renato Ancorotti e il Caffè con Estetica si sono conclusi con parole di fiducia nel prossimo futuro: “usciti da questa drammatica crisi, ci riprenderemo e torneremo ad essere l’eccellenza che tutti i paesi del mondo ci invidiano. Non sarà facile ma con l’impegno degli imprenditori e di tutti gli addetti ai lavori -veri ‘capitani coraggiosi’ della cosmesi-  ce la faremo!”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui