Contributi a fondo perduto per parrucchieri: cosa richiedere e come farlo

Il DL RILANCIO appena pubblicato mette in campo 6 miliardi per contributi a fondo perduto a imprese, artigiani, commercianti in attività prima del primo gennaio 2019.


Il requisito fondamentale per poterli richiedere? Che il fatturato di aprile 2020 sia inferiore ai due terzi del fatturato di aprile 2019, cioè sia inferiore del 33%.

La percentuale di rimborso è calcolata sulla perdita di fatturato ed è stabilita:

  • al 20% per i soggetti con ricavi o compensi non superiori a 400 mila euro nel periodo d’imposta precedente a quello in corso alla data di entrata in vigore del decreto;
  • al 15% per ricavi o compensi superiori a 400 mila euro e fino a un milione di euro;
  • al  10% per i soggetti con ricavi o compensi superiori a un milione di euro e fino a 5 milioni di euro.

Per ottenere i fondi occorrerà presentare una domanda all’Agenzia delle Entrate in modalità digitale entro 60 giorni dalla data che sarà comunicata dalla stessa Agenzia delle Entrate in un successivo provvedimento.

La domanda dovrà essere accompagnata dalla autocertificazione di regolarità antimafia e da quella della sussistenza dei requisiti previsti, poiché i controlli da parte dell’Agenzia e della Guardia di Finanza verranno effettuati solo in seguito, in modo da accorciare i tempi di erogazione del contributo. Il contributo verrà accreditato direttamente sul conto corrente del beneficiario.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,496FansMi piace
239,694FollowerSegui
5,250FollowerSegui
2,797FollowerSegui

Ultime novità

- Pubblicità -
- Pubblicità -