Oltre l’industria. Cosmetica Italia per la riapertura dei saloni: il primo incontro #DONTSTOPBEAUTY

#DONTSTOPBEAUTY l’iniziativa di Cosmoprof Worldwide Bologna che dà visibilità al mondo beauty in questo particolare momento. Lo fa anche grazie a un insieme di live dedicati ai protagonisti della bellezza. Gli incontri sono in diretta sui canali social della fiera il 12, 13 e 14 maggio, organizzati come preludio al WeCosmoprof, evento digitale in programma dal 4 al 10 giugno 2020 raggiungibile sul sito della manifestazione.


Il primo incontro del 12 maggio, moderato dalla giornalista Silvia Fossati ha visto protagonisti Renato Ancorotti, Presidente Cosmetica Italia e Mimmo Laserra, international hairstylist, sul tema scottante della riapertura dei saloni.

Renato Ancorotti, Presidente Cosmetica Italia, ha aperto il live con un’affermazione forte “L’industria cosmetica è un’industria che fa bene al Paese, al pari di altre filiere che hanno maggiore considerazione, come la moda. Il gesto di lavarsi le mani e l’attenzione per l’igiene personale sono diventati la prima arma contro il diffondersi del virus e questo sottolinea l’importanza del nostro settore. Da 53 anni Cosmetica Italia rappresenta oltre 600 industrie cosmetiche, dalle più grandi alle più piccole, per un fatturato complessivo di 12 miliardi (di cui il 40% rivolto verso l’export): un’eccellenza italiana che ha bisogno di ripartire al più presto”.

Ancorotti ha sottolineato come sia urgente creare una campagna di comunicazione straordinaria per sostenere questo comparto così come è necessaria l’immediata riapertura dei saloni in tutta Italia. “Sei miliardi è il fatturato generato da acconciatori ed estetiste con 130 mila saloni in totale, fermi da due mesi e che solo in certe Regioni riprenderanno l’attività in questi giorni. Un settore che ogni giorno di chiusura perde 27 milioni di euro. Riaprire è necessario anche per contrastare l’abusivismo, dannoso per solo per l’economia ma anche per il diffondersi del virus. Cosmetica Italia ha già suggerito all’Inail dei protocolli di sicurezza per la ripartenza. Inoltre chiediamo allo Stato di pensare a dei finanziamenti a fondo perduto per poter rilanciare il settore”.

Secondo ospite Mimmo Laserra, hairstylist romano di fama internazionale, attivo protagonista nella battaglia che molti acconciatori hanno portato avanti in questi mesi per la riapertura. Assieme a tanti colleghi ha protestato, ognuno davanti al proprio salone, chiedendo di poter riprendere al più presto la propria attività. “La nostra categoria in questi anni si è evoluta tantissimo a livello di igiene e sicurezza e quindi siamo tra le categorie più preparate per poter riaprire in totale sicurezza sia per gli addetti che per le clienti. Non capiamo perché dobbiamo ancora attendere. La riapertura è l’unico modo per poter sopravvivere e rilanciare la categoria oltre che, come sottolineato da Ancorotti, combattere l’abusivismo”.

In chiusura Mimmo Laserra ha voluto sottolineare l’importanza di Cosmoprof Bologna come appuntamento fondamentale per il settore, non solo per gli imprenditori ma anche per tutti i parrucchieri. “Un luogo privilegiato dove incontrare creatività, genialità e nuove idee per la professione coiffure, la più bella del mondo”.

Tutte le info sul sito di Cosmoprof.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,753FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,036FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità