Nuove disposizioni Coronavirus: chiudere il salone

Negozi e parrucchieri chiusi in tutta Italia. Cosa fare e cosa evitare. E le precauzioni da prendere.


Bisogna intendere limitata o vietata la normale operatività delle attività imprenditoriali? Non ci sono più dubbi su come affrontare l’emergenza Coronavirus. Il decreto del presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) dell’11 marzo 2020, con validità dal 12 marzo fino al 25 marzo 2020, prevede la chiusura di tutte le attività commerciali, compresi parrucchiere ed estetiste, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari, dei beni di prima necessità, delle farmacie, delle tabaccherie e delle edicole: “Sono sospese le attività inerenti i servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri, estetisti)”.

Su www.salute.gov.it ci sono tutte le informazioni riguardanti il Coronavirus e le precauzioni da adottare. Abbiamo fatto un breve riassunto. La regola numero uno? STARE A CASA! Gli spostamenti su tutto il territorio nazionale sono consentiti solo per “comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o spostamenti per motivi di salute“.

Di cosa si tratta?

Identificati a metà degli anni ’60, i Coronavirus sono una vasta famiglia di virus noti per causare malattie che vanno dal comune raffreddore a malattie più gravi come la Sindrome respiratoria acuta grave (SARS). Il nuovo Cornavirus (nCoV) è un nuovo ceppo di coronavirus, segnalato per la prima volta a Wuhan, Cina, a dicembre 2019. Il virus che causa l'attuale epidemia di coronavirus è stato chiamato “Sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2” (SARS-CoV-2).

Quali sono i sintomi di una persona infetta da un Coronavirus?

I sintomi più comuni includono febbre, tosse, difficoltà respiratorie. Nei casi più gravi, l'infezione può causare polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale e persino la morte. 

Come prevenire?

  • Lavare frequentemente e accuratamente le mani con acqua e sapone o con soluzioni a base di alcol per eliminare il virus dalle mani.
  • Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o se si assistono persone malate.
  • Non toccarsi viso, occhi e bocca con le mani.
  • Mantenere almeno un metro di distanza dalle altre persone, in particolare quando tossiscono o starnutiscono.
  • Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce.
  • Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.
  • Evitare gli spostamenti, a meno che non determinati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute, e i luoghi affollati.

Come si trasmette?

Il nuovo Coronavirus è un virus respiratorio, contenuto nelle goccioline di saliva, che si diffonde principalmente attraverso il contatto stretto con una persona malata, per esempio tramite:

  • la saliva, tossendo e starnutendo
  • contatti diretti personali
  • le mani, ad esempio toccando con le mani contaminate (non ancora lavate) bocca, naso o occhi

Esiste un vaccino?

No, essendo una malattia nuova, ancora non esiste un vaccino. E per realizzarlo ci potrebbero volere anche 12-18 mesi di attesa.

Il numero da chiamare?

Se si presentano febbre, tosse o difficoltà respiratorie e se si ha viaggiato di recente in Cina o si è stati in stretto contatto con una persona ritornata dalla Cina e affetta da malattia respiratoria bisogna segnalarlo al numero gratuito 1500, istituito dal Ministero della salute.

Per maggiori informazioni: www.salute.gov.it

(articolo in aggiornamento)

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,663FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,282FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità