Come asciugare i capelli ricci: i consigli dell’esperto

Dalla detersione all’asciugatura, passando per i prodotti da utilizzare: i suggerimenti di Cristiano Suzzi per domare il riccio.

Come asciugare i capelli ricci? Più di ogni altra tipologia i capelli ricci hanno bisogno di idratazione, onde evitare l’effetto crespo dopo l’asciugatura. Abbiamo chiesto il parere di un esperto, e l’hairstylist Cristiano Suzzi ci ha dato qualche consiglio.

Ogni tanto le mie clienti mi dicono che il giorno dopo aver fatto la piega la rivitalizzano con un po’ d’acqua, ed escono con la testa bagnata. Non c’è cosa più sbagliata. È necessario piuttosto applicare un prodotto di styling e asciugare nuovamente i capelli con il diffusore” ha spiegato Cristiano Suzzi. Questo è solo uno degli errori che si possono commettere riguardo al tema come asciugare i capelli ricci. Ecco cosa fare e cosa evitare secondo l’hairstylist.

DETERSIONE

  • Utilizzare prodotti specifici dedicati ai capelli ricci: shampoo + balsamo/maschera. Alle mie clienti del salone consiglio la linea Love Curl di Davines. Per chi si lava spesso i capelli, perché magari va tutti i giorni in palestra, ci sono anche prodotti ‘combo’, shampoo e balsamo insieme, come la Cleansing Cream.
  • Detergere la chioma a testa in giù, nel lavandino o con il doccino, per evitare di stressare il capello.
  • Il lavaggio si deve fare con acqua tiepida (mai calda!).
  • Prima di applicare il balsamo o la maschera tamponare i capelli con un asciugamano in microfibra.
  • Dopo aver applicato la maschera districare i capelli con un pettine a denti larghi oppure con le mani.
  • Se si vuole conferire maggiore lucentezza alla chioma, utilizzare l’acqua fredda per l’ultimo risciacquo.

PRE-STYLING

  • A chi vuole un ricco voluminoso dall’effetto naturale, consiglio delle resine molto leggere, che avvolgono i capelli per dare elasticità e volume, come il Siero Crea Ricci di Davines. Per le più tradizionali, la Mousse per i capelli ricci.
  • Chi ama un effetto spiaggia, ossia ricci un po’ vissuti dal finish messy e dalla texture opaca, consiglio Sea Salt Spray.
  • Per chi desidera i capelli ricci effetto bagnato, Oil Non Oil è l’ideale perché dona un effetto wet ma lasciando la chioma morbida. Oppure per un wet look a lunga durata, il gel medio modellante. Con questo prodotto è sufficiente inumidire nuovamente i capelli il giorno dopo per rimodellare lo styling perché a contatto con l’acqua il prodotto diventa elastico.

ASCIUGATURA

  • Dopo la detersione, tamponare molto bene con un asciugamano in microfibra per assorbire l’acqua. Non lasciare i capelli avvolti nell’asciugamano troppo tempo perché altrimenti si perde il movimento naturale dei capelli.
  • Utilizzo obbligatorio del diffusore (il beccuccio rompe il movimento dei capelli e crea disordine!). No al phon a tutto regime, ma scegliere una potenza bassa o media. Sì ad asciugare i capelli all’aria aperta quando possibile.
  • Le regole su come asciugare i capelli ricci cambiano in base al volume che si vuole ottenere. Se si hanno capelli ricci con radici piatte, asciugarli per l’80% del tempo a testa in giù. Al contrario, per tenere sotto controllo molto volume, bisogna asciugare i capelli a testa in su e poi eventualmente gli ultimi minuti a testa in giù per dare un po’ di vitalità.
  • Per dare volume alla base, che è una delle cose più difficili, ci sono anche i classici rimedi vintage che sono tornati molto di moda: con i becchi d’oca (si usavano molto negli anni Settanta e Ottanta) pizzicare la parte superiore dei capelli, intorno alla riga centrale, in modo da consentire alle radici dei prendere volume.
  • Utilizzare il meno possibile i ferri arricciacapelli perché stressano la struttura dei capelli.

FINISHING

  • Chi ha i capelli ricci e spessi può utilizzare su lunghezze e punte delle pomate per definire e lucidare, togliendo l’effetto crespo (si ad oli idratanti e anti-crespo).
  • Per i capelli ricci e fini è consigliato uno spray di definizione per dare volume a base e lunghezze, oltre che per proteggere dall’umidità (no ai prodotti troppo grassi che appesantiscono il capello).

CURA QUOTIDIANA

  • Le regole su come asciugare i capelli ricci non hanno molto valore se non si rispettano anche alcune norme base riguardanti la cura quotidiana. Per prolungare la piega e mantenere i ricci non crespi, ad esempio, bisogna idratare i ricci ogni giorno.
  • Utilizzare uno Spray di controllo per rivitalizzare il movimento.
  • I capelli ricci da asciutti non vanno mai spazzolati perché si increspano.
  • Ogni 2 o 3 mesi effettuare in salone dei trattamenti rimpolpanti e idratanti.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,909FansMi piace
239,694FollowerSegui
5,341FollowerSegui
2,801FollowerSegui

Ultime novità