Codino Cristiano Ronaldo: l’ultimo hair look di CR7

Nuovo hair look per la star del calcio che ha più followers in tutto il pianeta: il codino Cristiano Ronaldo è ormai diventato un fenomeno virale.


Nessuno si sarebbe aspettato di parlare di codino Cristiano Ronaldo, fino a qualche mese fa quando l’hair look di CR7 si distingueva per una sobrietà mai vista prima, tra Manchester United e Real Madrid. Niente mèches, ciuffo appena accennato, undercut poco pronunciato. Poi, poco prima delle pausa invernale del campionato, un cerchietto… quasi ad annunciare l’imminente codino Cristiano Ronaldo.

Più che una rivoluzione, un ritorno ai look più stravaganti del suo passato, quando militava nel campionato inglese e quello spagnolo. Guardando indietro, alla ricerca dei segni di questo nuovo codino Cristiano Ronaldo, abbiamo scoperto che il cerchietto non è affatto una novità per gli hair look di CR7. Nei primi anni a Manchester, infatti, Cristiano sfoggiava un cerchietto per contenere una chioma molto più selvaggia di quella odierna e soprattutto… con le mèches, tratto distintivo dei primi look della star portoghese.

In tempi più recenti, qui con la maglia della nazionale portoghese, il look si fa più ricercato, niente che faccia presagire al colpo di teatro dell’attuale codino Cristiano Ronaldo. Dopo i trent’anni, gli haircut si fanno più sobri con qualche eccezione come questa. La riga laterale col rasoio diventa virale, come qualsiasi altra trovata del campione della Juventus.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da TOPHA1R (@topha1r) in data: 16 Set 2016 alle ore 12:31 PDT

 

Il codino Cristiano Ronaldo è solo l’ultimo dei topic sui capelli di CR7 che abbiamo sempre visto in due diverse versioni: sul campo e per gli eventi ufficiali. Sul campo, sempre comunque perfetti e curati, i capelli di Cristiano sono per forza di cose più vicini alla loro natura riccia. Altro discorso è la cura per i look fuori dal campo, dove CR7 dimostra di preferire uno stile sleek, più ordinato e ultra liscio.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Footballershairstyles (@footballershairstyles) in data: 29 Ago 2019 alle ore 3:02 PDT

 

Ci siamo, ecco il mitico codino Cristiano Ronaldo, sfoggiato pubblicamente per la prima volta a Dubai per i Soccer Global Awards. Prima di lui non dimentichiamo il codino per antonomasia, Roberto Baggio, e Zlatan Ibrahimovic che ha fatto del micro chignon uno dei tratti distintivi del suo hair look.

Ma com’è questo codino Cristiano Ronaldo? Se CR7 non avesse avuto la smania di sfoggiare un nuovo look, probabilmente avremmo avuto uno chignon più consistente. Per ora ci sembra un po’ pretestuoso, appena abbozzato, senza volume. Ma non è questo il punto, perché il codino Cristiano Ronaldo è già leggenda. Modello di riferimento per gli hair look sporty di tutti i suoi milioni di follower.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Crismylove7 (@cristiano_cr7_777_juve7) in data: 8 Gen 2020 alle ore 1:41 PST

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,911FansMi piace
239,694FollowerSegui
5,337FollowerSegui
2,801FollowerSegui

Ultime novità

Articolo precedenteSuave
Articolo successivoMilano Fashion Week: ghd per Elisabetta Franchi