American Crew All-Star Challenge 2020: Intervista esclusiva a David Raccuglia

I migliori groomer, barbieri e stilisti di tutto il mondo si sfideranno presto nella competizione internazionale, completamente rinnovata, All-Star Challenge 2020. Sergi Bancells di Estetica ha incontrato David Raccuglia, fondatore di American Crew, per parlare della sfida di quest'anno e della straordinaria ricompensa che riceveranno i cinque vincitori internazionali.


Quali sono le novità di All Star Challenge?

Negli anni passati la nostra intenzione è sempre stata quella di trovare l'interpretazione da parte degli stilisti dell’uomo American Crew. E li abbiamo giudicati in base a tendenza, stile e capacità tecnica, compresi tutti i dettagli come la scelta del modello e la scelta del taglio di capelli.
Quest'anno continueremo a mantenere i criteri molto elevati, ma avremo cinque vincitori di cinque diverse categorie. Quindi invece di quindici paesi con un vincitore, sceglieremo cinque vincitori internazionali, li porteremo a Los Angeles e faremo con loro un editoriale. Gireremo per le strade e gireremo in uno studio: sarà come se American Crew stesse facendo una campagna
” racconta David Raccuglia.

Le cinque categorie sono già state definite?

Sì, una categoria è Barbering (abilità tecniche, fading, etc), un’altra è High Texture (forma, controllo, texture), quindi Length(la capacità di rendere i capelli lunghi maschili), Retro (look classici) e infine Trend (focus su lato creativo) – E questo si rifletterà sulle riprese editoriali che David fa” spiega Phoenix Thomson, American Crew Senior Education Manager.

Qual è il tuo consiglio per i barbieri e i toelettatori che partecipano al concorso?

David Raccuglia risponde: “Non è il momento di sperimentare. È il momento di mostrare le abilità che hai imparato.
Phoenix Thomson aggiunge: “Assolutamente! Attenersi a ciò che si è bravi. Voglio vedere un look completo quando giudico. La forma. Uno stile impeccabile. Una brillantezza perfetta o una finitura opaca.

Ricordo che questa è sempre stata un'importante opportunità per te, come fondatore di American Crew, di incontrare persone che usano i prodotti American Crew ogni giorno.

David Raccuglia risponde: “Sì. Innanzitutto è probabilmente il mio momento preferito dell'anno perché riesco a incontrare stilisti internazionali, capire cosa sta succedendo a livello internazionale, ma anche cosa pensano questi stilisti, i loro punto di vista, le tendenze, ciò che rappresentano.

David, ogni volta che fai una collezione solitamente c'è una storia dietro di essa. Ora, con cinque vincitori internazionali, sarà ancora così?

David Raccuglia risponde: “Alla fine dovremo lasciare che tutti i vincitori ci ispirino alla creazione di una collezione. Ma la realtà è che io non sono davvero coinvolto nella creazione delle collezioni di American Crew. Phoenix e Paul Wilson creano le collezioni in base alle tendenze dei capelli, io sono quello che le celebra attraverso la fotografia. Gireremo questa collezione e una campagna con cinque diverse acconciature e cinque diversi ragazzi, e poi ci sarà una sorta di filo conduttore determinato dallo styling, dall'illuminazione e cose del genere.

Sembra fantastico! Dopo aver festeggiato il 25 ° anniversario l'anno scorso, cosa ci riserva il futuro?

David Raccuglia risponde: “Anche se il 26imo non è un anno celebrativo, riteniamo che sarà uno dei nostri migliori. Adoriamo quello che sta succedendo con l'All-Star Challenge, abbiamo lanciato una campagna di Style Makers molto forte, che basa tutto sulla relazione professionale tra il consumatore e lo stilista. È molto LA, i suoi colori brillanti, è molto, molto ottimista. Mostra quanto un uomo si senta bene dopo aver lasciato la sedia da barbiere. E così ritorna alla sua vita normale felice del suo bell’aspetto.

Questo è anche merito della cultura che hai creato attorno al mondo della barba…

Sì, abbiamo il miglior prodotto per la cura del pianeta” risponde sorridendo David Raccuglia “ma quello che abbiamo anche sono i migliori barbieri del pianeta, grazie anche all’importanza che abbiamo sempre dato alla formazione. Fare bei tagli di capelli sugli uomini e renderli felici, utilizzando i nostri prodotti, questa è la combinazione magica.

Nel corso degli anni ci sono state campagne sorprendenti di American Crew, come quelle di Elvis e Harley-Davidson. Che tipo di nuove partnership o lanci possiamo aspettarci in futuro?

David Raccuglia risponde: “È interessante, perché abbiamo visto molte opportunità dopo le campagne Elvis e Harley. Abbiamo adorato entrambe e ci hanno aiutato molto a migliorare il marchio. Ma il nostro futuro in questo momento è tutto incentrato sull'istruzione.“.

Le iscrizioni all'American Crew All-Star Challenge 2020 sono aperte fino al 1° marzo 2020. Per maggiori informazioni: allstarchallenge.americancrew.com

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,911FansMi piace
239,694FollowerSegui
5,337FollowerSegui
2,801FollowerSegui

Ultime novità

Articolo precedenteRhapsody
Articolo successivoChiara Ferragni agli Oscar 2020 con ghd