Milan Fashion Week: 10 acconciature viste in passerella

Gli hairlook sono stati realizzati dagli stilisti Wella Professionals, Partner ufficiale della Milan Fashion Week 2019, che ha inondato la città di Milano di freschezza dal 17 al 22 settembre.


Gentile leggerezza di forme e volumi, teste eteree e morbide. Per la sfilata SS2020 di BlumarineAbbiamo voluto ricreare delle testi sexy, ma allo stesso tempo eleganti. I capelli sono liberi” racconta l’hairstylist Davide Diodovich. L’hairlook è caratterizzato da una riga centrale e da una parte davanti molto strutturata. I capelli, nella parte posteriore, cadono leggeri sulla schiena e sulle spalle.

Holiday hair”: così Jimmy Paul descrive gli hairstyle creati assieme al team Wella guidato da Alessandro Squarza per James Hair Fashion Club, per la SS2020 di Ferragamo. Elegante, stylish e dall’effetto bagnato, l’hairlook strizza l’occhio agli anni Ottanta.

Texture luminose, sane e naturali per la sfilata SS2020 di Vivetta. Eugene Souleiman, Global Creative Director Wella, ha completato gonne a ruota e abiti ariosi con capelli perfetti e ultra chic. Le code basse e grafiche sono state arricchite da pennellate di colore abbinate agli oufit.

Per questo hairlook della sfilata Budapest Select, Dario Manzan e Carlo di Donato hanno optato per onde molto naturali, effetto “messy waves”, quasi come se la donna fosse appena uscita dal mare, ma senza l’effetto bagnato.

Per la collezione SS 2020 di Albagia, l’hairstylist Alessandro Galetti ha voluto creare un look androgino: un wet look nella parte iniziale della testa, reso movimentato nella parte posteriore da onde che cadono morbide su spalle e schiena.

Per la sfilata di Sino Italian Fashion Town SS2020, Elisa Ferrari, Comitato Artistico AHS per Wella, ha optato per una ponytail semplice, pret-à-porter e molto naturale, con solo le ciocche frontali lasciate cadere delicatamente sulla fronte. I capelli sono trattenuti in due torchon molto piccoli per dare un effetto “stretto”, ridotto.

Un look destrutturato, ma fresco per la collezione SS 2020 di Gilberto Calzolari: “Un allure destrutturato, ma solo all’apparenza disordinato. Il look segue il fil rouge dei capi che sfilano in passerella, per ricreare un effetto minimal primitivo, come un viaggio onirico nel futuro” spiega Rudy Mostarda, direttore artistico di Extrema Hair e Creative Styling Director WELLA Professionals

Vasco Freitas, con il team Wella, ha completato gli abiti di ispirazione marina di Alexandra Moura con un look che richiama le onde del mare, i capelli mossi dal vento e il “wet look” secco da spiaggia “L’intenzione è stata quella di ricreare lo spettinato naturale dato dal vento su una scogliera, nei capelli bagnati.

Morbide onde e linee naturali si adagiano su collage di colori e su tessuti floreali di una donna al contempo urbana e libera di esprimere sé stessa. Così Andrea Gennaro e il team Wella hanno immaginato gli hairlook di Drhuv Kapoor e Ara Lumiere per la sfilata SS2020.

Un effetto bagnato, non troppo schiacciato per la sfilata SS2020 di Beatrice B: “Abbiamo voluto creare un look che fosse una via di mezzo tra una classica testa ‘ingellata’ e una troppo texturizzata. Le lunghezze appaiono rigate, grazie all’uso del pettine a denti larghi, per un effetto più morbido” racconta l’hairstylist Manuel Sunda.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Barex Italiana lancia Joc Care: 100% Vegan

Una linea consapevole che si fa stile di vita. Joc Care di Barex Italiana unisce la bellezza al consumo autentico e socialmente...

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,831FansMi piace
239,694FollowerSegui
5,408FollowerSegui
2,805FollowerSegui

Ultime novità