20 Settembre 2021

Dune

Un tripudio di volumi e frange anni ‘60 per la collezione di Kultò Hair Academy.


Volumi, frange e morbide cotonature strizzano l’occhio agli anni sessanta nella collezione modacapelli di Kultò Hair Academy.

“Quando penso agli anni ’60, non può che tornarmi in mente la chioma bombata di Brigitte Bardot, la sua frangia corposa ma leggera, la netta definizione di volumi in Twiggy o Mary Quant. E ancora, nell’uomo, i Beatles precursori del Mop-Top” ha spiegato l’Art Director Giusy D’Onghia.

Tali reminiscenze si contaminano di insolite ascendenze afro, suggerite dai ricci aridi e dalle intramontabili trecce.

“Se i Sixties sono paradigma manifesto di bellezza e splendore, nella civiltà africana risiede un fascino grezzo, inesplorato” ha aggiunto Giusy D’Onghia.

Regina indiscussa della collezione è la frangia realizzata attraversi Compact-Cut, un’innovativa tecnica di taglio che non appesantisce il volto.

E per quanto il colore? Snake-effect! I colori si avvolgono in un’unica morsa seguendo le linee circolari di un serpente che, addomesticato dal suo fachiro, si ripone sinuoso in una cesta.

Credits
Hair: Kultò Hair Academy
Art Director: Giusy D’Onghia

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,824FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità

Articolo precedenteTaglio shag: lo scalato naturale e sbarazzino
Articolo successivoLove