14 Luglio 2024

Ispirazione design: lo stile mix and match

Abbinare stili diversi nell’arredo di un negozio da parrucchiere richiede abilità e sensibilità estetica. Ma una volta trovata la giusta combinazione, il risultato può essere ancora più d’impatto di una sola cifra stilistica.


di Daniela Giambrone

È un po’ come quando scegliamo il nostro look. Orientarsi su un unico colore facilita sicuramente l’abbinamento con gli accessori e al tempo stesso diventa uno statement preciso e univoco. Quando invece abbiniamo tanti colori e tanti tessuti diversi, è necessario scegliere con più attenzione i singoli pezzi, avere bene in mente l’effetto finale, tuttavia il look ne acquista sicuramente in originalità.

Allo stesso modo, abbinare più stili nell’arredo di un negozio da parrucchiere si dimostra un’impresa più difficile, i materiali sono come i tessuti, restituiscono impressioni e atmosfere diverse, così come i colori rivestono un ruolo fondamentale nel comunicare l’immagine di uno spazio. Certamente il buon gusto e l’occhio per cogliere i giusti match fra gli stili sono due qualità necessarie, ma si può sopperire alla eventuale mancanza ricorrendo alla consulenza di un esperto che ci guidi nella scelta. La selezione di Estetica presenta 5 esempi internazionali di stile mix and match da cui prendere ispirazione.

{embed=”includes/get-gallery” id=”64489” tipogallery=”grid-quadrati”}

La scelta del salone Corrado a Treviso punta su un’immagine raffinata ed elegante di base con l’inserimento di alcune suggestioni più industrial. Il legno chiaro di pareti e arredi smussati ci porta subito in una dimensione benessere che viene personalizzata dall’abbinamento con legno in stile vintage. Ad aggiustare il tiro per ridurre la percentuale di romanticismo sono alcuni complementi glam – come la libreria e la poltrona rosse – e il lampadario hi-tech, protagonista a centro sala in pieno mood industriale.

{embed=”includes/get-gallery” id=”64490” tipogallery=”grid-quadrati”}

A Tekirdağ, in Turchia, il salone Engin Demirci recupera il fascino dello stile mediterraneo attualizzandolo con un mix and match che ruba un po’ al rustico e un po’ al minimal. I colori pastello, i fiori, le piastrelle costruiscono l’atmosfera a noi cara dei paesi che si affacciano intorno al Mediterraneo, ma i mattoni a vista bianchi, gli arredi tecnici scuri e gli inserti in legno moderno aggiungono elementi appartenenti a immaginari diversi.

{embed=”includes/get-gallery” id=”64491” tipogallery=”grid-quadrati”}

Non si percepisce subito il contrasto che caratterizza il salone Janina Ehrenberg Friseure a Bad Kissingen in Germania. Ed è sicuramente un buon segno perché significa che il mix and match fra stile minimal, naturale e industriale funziona. La base è minimal, rappresentata dai pochi arredi presenti, dall’uso di materiali spogli dai colori neutri. Ma sono introdotti elementi naturali a scaldre l’atmosfera (il bancone della reception per esempio) ed elementi industriali per rendere l’insieme più contemporaneo: le pareti bianche opache abbinate al pavimento in resina restituiscono sensazioni da loft riattato.

{embed=”includes/get-gallery” id=”64492” tipogallery=”grid-quadrati”}

L’anima del salone I love riccio di Milano è prevalentemente Neo-barocca: gli arredi sono lucidi, rifiniti, eleganti, di un bianco luccicante. Gli specchi hanno cornici in legno e le postazioni lavoro sembrano poltrone seicentesche. Ad attualizzare l’insieme è l’uso di un bianco ghiacciato abbinato a materiali più rough per i pavimenti e al metallo a vista del sistema di aerazione.

{embed=”includes/get-gallery” id=”64493” tipogallery=”grid-quadrati”}

Come rendere meno freddo un loft dalle atmosfere metropolitane? La risposta ce la da The window, il salone di Amsterdam che ha scelto di inserire in uno spazio etereo e di tipo industriale elementi diversi ma tutti associati a calore e intimità: il tavolino con le poltrone in pelle, che rimandano a un angolo di salotto domestico; l’enorme pianta fiorita, che ci fa pensare a un giardino privato; e un soprammobile etnico, una grande testa di Buddha che strizza l’occhio alla nostra spiritualità.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Hairlobby si rinnova

Momenti di grandi cambiamenti per HairLobby, l’associazione datoriale che EsteticaHAIR ha finora sempre sostenuto. A due anni esatti dal debutto operativo della prima compagine...

Il diavolo veste Prada: Miranda Priestly e la sua iconica acconciatura

Con la notizia del sequel è tornato in auge un film che ha fatto epoca. Come hanno fatto storia le acconciature delle sue protagoniste,...

Parlux talks: la parola ai parrucchieri!

Parlux è da sempre impegnata a supportare il lavoro dei parrucchieri, ascolta le loro esigenze traducendole in strumenti moderni, di alta qualità, affidabili e...
Articolo precedente
Articolo successivo
Pubblicità
Pubblicità