L’Oréal Professionnel: 110 anni di expertise

Correva l'anno 1909 quando Eugène Schueller fondò la Société française des Teintures Inoffensives pour Cheveux, sotto l'insegna L'Auréale. Insegna che il mondo avrebbe poi conosciuto come L'Oréal.


Per festeggiare i 110 anni della marca è stata scelta la splendida cornice del Carrousel du Louvre dove, nella serata di domenica 24 marzo, si sono riuniti più di 2.000 hairartist, provenienti da oltre 40 paesi, e moltissimi ospiti prestigiosi tra cui la testimonial internazionale del brand Alexa Chung.

La serata è stata introdotta dal discorso iniziale di Nathalie Roos, President L'Oréal Professional Products Division, seguita da Marion Brunet, International General Manager L’Oréal Professionnel, che hanno sottolineato l'impegno costante della marca nella ricerca e sviluppo delle tecniche e dei prodotti di colorazione, tema caro al brand e al suo fondatore, che già a 26 anni aveva compreso l'importanza del colore, vedendo in esso il futuro del mercato.

Tra i tanti momenti importanti di questi 110 anni, sono stati ricordati lanci iconici come quello di Majirel, INOA con i suoi 10 anni di anniversario e l'ultima nata Botanea. Senza dimenticare il digital, con l'attenzione del marchio verso la nuova app Style My Hair PRO, che offre la possibilità di una semplice consulenza colore e che permette di testare grazie a un 3D make over tutti i possibili colori live e in motion. La stessa app permette anche l'accesso da parte degli acconciatori all'intero portfolio L'Oréal Professionnel con oltre 560 nuance.

La filosofia L'Oréal in tema colore è stata presentata con la sfilata La French,  Art of Hair Coloring: nel backstage, sei acconciatori di fama internazionale – Odile Gilbert, John Nollet, Anh Co Tran, Adir Abergel, Godhands Joe e Khun Gong – hanno creato i look di 42 modelle: una sfilata presentata al pubblico in un vero e proprio spettacolo a celebrare Parigi e lo spirito chic alla base della filosofia della marca, il tutto declinato in quattro atti – Paris Paris, Paris Rive Gauche, Paris Rive Droite e il gran finale con Paris Palace.

Gli invitati hanno inoltre assistito alle esibizioni musicali delle cantanti Juliette Armanet con il suo pianoforte e Hollysiz, nuovamente sul palco al momento della celebrazione finale, raggiunte anche dal dj Kiddy Smile. I festeggiamenti sono poi continuati con una notte danzante con le performance live dei dj Kiddy Smile e Ofenbach.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Vitality’s Zero Colour: il veganismo nel mondo beauty

La richiesta di prodotti vegani è in costante crescita anche nella bellezza. Con Zero Colour il brand Vitality’s si rinnova con una...

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,831FansMi piace
239,694FollowerSegui
5,639FollowerSegui
2,809FollowerSegui

Ultime novità