27 Maggio 2024

Milano Fashion Week AI/2019: i look di Compagnia della Bellezza

Pubblicità

Sovrapposizioni di tessuti, shiny waves, linee che ricordano il movimento del mare. Ecco i look creati dal Team Artistico Compagnia della Bellezza, partner L'Oréal Professionnel, per la settimana della moda milanese.


Dopo New York e Londra, Milano Fashion Week detta la moda dell'Autunno/Inverno 2019-20. Che non è solo abiti e accessori, ma beauty look tutti da copiare. Come quelli creati dal  Team Artistico  Compagnia della Bellezza – guidato da Cristian Sinopoli – per Alberto Zambelli, D.Exterior, Hui Domus, Ultrachic.

{embed=”includes/get-gallery” id=”63967” tipogallery=”grid-quadrati”}

Ad aprire le sfilate della Milano Fashion Week AI/2019 è stata la collezione di Alberto Zambelli ispirata al mare. Abiti che come creature degli abissi marini agitate dalla corrente si gonfiano, tornano e si avviluppano su se stesse in forme decostruite; colori che sembrano filtrati e levigati;  tessuti animati da bagliori perlacei o flash argentei come i riflessi sull’acqua.Anche le teste si sono lasciate ispirare dalle profondità del mare.“Abbiamo  voluto ricreare l'effetto wet realizzando nella parte posteriore delle onde decostruite – ha raccontato l'head stylist Cristian Sinopoli- frontalmente è come se l’acqua avesse modellato la chioma, che diventa quasi vegetazione marina agitata dalle correnti, e fluttua sul viso disegnando una frangia ricamata”.

{embed=”includes/get-gallery” id=”63964” tipogallery=”grid-quadrati”}

Materiali preziosi e colori sofisticati per questa sfilata. Tessuti multistrato di seta goffrata, plissè di lamè e organza impalpabile hanno dato vita a un’eleganza ricercata che gioca anche con i capelli.

“Abbiamo voluto riprendere i plissè e le pieghe dei tessuti anche sui capelli – ha spiegato Cristian – realizzando delle flat waves e delle shag waves sia con la piastra che col frisè dopo aver lavorato la chioma con Constructor  di Tecni.Art e lacca Infinium de L'Oréal Professionnel. Nella parte frontale, una riga centrale e capelli lavorati alternando tocchi di luce a zone opache proprio per ricordare l’alternanza dei tessuti negli abiti.”

{embed=”includes/get-gallery” id=”63965” tipogallery=”grid-quadrati”}

Per la designer Zhao Huizhou la donna è icona di uno stile lineare, di forme semplici che crea sovrapponendo lane cachemire a plissè immaterialii, sete traslucide e alpache naturali. Sui capelli l’alternanza materica di organze e vellut è stata  realizzata con delle onde luminose che contrastavano con la parte frontale, lavorata in maniera grafica e aderente sulla testa.

{embed=”includes/get-gallery” id=”63968” tipogallery=”grid-quadrati”}

Abiti eclettici e variopinti per  Diego Dossola e Viola Baragiola, menti creative di Ultrachic.Una moda metropolitana fatta di. Tessuti classici, stampe animalier, tocchi fluo, trasparenze e segnali stradali. Per le donne Ultrachic iil Team Artistico di Compagnia della Bellezza ha esaltato la bellezza naturale delle chiome, lucidando i capelli, mantenendone la piega naturale e portando le ciocche dietro le orecchie per lasciare libero il viso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

I 60 anni di Lenny Kravitz con i suoi sexy hairlook

Compie 60 anni, decisamente ben portati, la rockstar statunitense. Noi lo festeggiamo ripercorrendo alcuni dei suoi hairlook più rappresentativi. Negli anni Novanta il suo primo...

Look capelli bambini oggi: chi sceglie i tagli?

Una volta erano i genitori a suggerire il look capelli ai loro bambini, ora c’è più consapevolezza da parte dei nostri figli. Ma… come...

Evento Formativo Hair Visual Show a Verona

Dopo il successo della prima edizione a Milano nel 2023, si è conclusa con ottimi risultati il secondo evento formativo firmato HC Salon e...
Pubblicità
Pubblicità