Tutto pronto per l’edizione 2019 di Cosmoprof Worldwide Bologna

La sostenibilità e l’economia circolare caratterizzeranno l’edizione 2019, per la quale sono attesi a Bologna oltre 250.000 operatori professionali da 150 Paesi. E il settore Hair avrà un nuovo padiglione.


L’industria del settore è chiamata a trovare nuove soluzioni produttive per ridurre l’impatto ambientale dei processi di lavorazione, utilizzando fonti di energia rinnovabili e riciclando gli elementi di scarto della produzione. Questo il focus di Cosmoprof Worldwide Bologna che, da sempre attenta alla cosmesi green, nel 2019 – in uno scenario sociale e geo-politico che impone una maggior attenzione al nostro ecosistema – vuole fare un passo ulteriore in tema di sostenibilità ambientale ed economia circolare.

Per facilitare il percorso di visita degli operatori internazionali e favorire le opportunità di business e networking tra compratori e aziende, la fiera conferma la targetizzazione delle date di apertura.

Da giovedì 14 a domenica 17 marzo porte aperte per Cosmopack e Cosmo|Perfumery & Cosmetics, per i produttori e gli specialisti della filiera, le aziende di prodotto finito, i buyer e i retailer per i settori Profumeria e Cosmesi, Green & Organic e per Cosmoprime, l'area dedicata alla cosmesi di alta gamma.

Da venerdì 15 a lunedì 18 marzo, spazio ai canali professionali di Cosmo|Hair & Nail & Beauty Salon, con la presenza dei titolari di salone e centri estetici, hairstylist, acconciatori, onicotecnici e distributori specializzati in questi segmenti.

Attesi per questa edizione più di 2800 espositori, 26 collettive nazionali ed oltre 260 mila visitatori. “Cosmoprof Worldwide Bologna registra risultati in crescita” ha dichiarato Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere. “Con 2.947 espositori da oltre 70 Paesi, una crescita complessiva della manifestazione dell’8,2% e più di 250.000 operatori professionali da 150 Paesi attesi, la manifestazione si conferma l’appuntamento chiave per l’intera industria cosmetica”.

Il tema dell'ambiente sarà protagonista anche all’interno di Cosmoprof Social Area: i visitatori potranno rispondere alla domanda “Cos’è per te la sostenibilità?”, interagire con la fiera e condividere la propria esperienza sui canali social dell’evento.

Nel cuore del quartiere fieristico sarà presente anche “La forza e il sorriso” con Beauty Gives Back hosted by Boutique. Per la prima volta, l’iniziativa charity promossa da Cosmoprof devolverà il ricavato dell’evento di raccolta fondi all’associazione che realizza laboratori di bellezza per le donne in trattamento oncologico.

Il settore Coiffure

Tra le novità della fiera, un nuovo padiglione per l'area Hair che – oltre al 25, 31, 32, 35 – conquista anche il 37. A testimonianza di un importante risveglio del mercato interno, il settore registra una crescita della presenza di aziende italiane. Crescono anche le aziende con approccio green e si rafforza il trend che vede protagonista il colore semipermanente, una soluzione che permette di stare al passo con le mode rispettando al massimo la cute.

Giovani talenti della coiffure saliranno sul palcoscenico dell'Hair Ring per una due giorni di live show organizzati in collaborazione con Camera Italiana dell’Acconciatura. Tema dell’evento “Leonardo, genio e bellezza”: per celebrare il 500esimo anniversario della scomparsa di Leonardo da Vinci, i giovani parrucchieri dovranno reinterpretare con il proprio stile le acconciature create dal grande genio. Camera Italiana dell’Acconciatura sarà presente anche con la tavola rotonda “I giovani acconciatori si raccontano: da apprendista a imprenditore. Il futuro che verrà” in programma lunedì 18 marzo (ore 10:30 – Lounge Cosmetica Italia).

Per il mondo barber torna l'United Barber Show con una nuova location – il padiglione 35, un'area di 600 mq dedicata esclusivamente al settore della barberia – e un ricco programma: un susseguirsi di spettacoli, performance, workshop e, naturalmente, le gare per aggiudicarsi il primo premio del Campionato Internazionale. La sfida è tra 60 barbieri suddivisi in 4 categorie: Taglio old school, Taglio classico all’italiana, Taglio 2019 e Migliore barbieressa.

Estetica, Spa e Profumeria

I settori Estetica e Spa vedono un aumento del 21% dell’area espositiva: grazie ad un imponente intervento di ristrutturazione, i padiglioni dedicati al comparto (28, 29 e 30) rappresenteranno una grande vetrina per i macchinari più tecnologici e le tendenze del momento. In crescita le richieste di partecipazione da parte di aziende provenienti dall’Europa dell’Est e dall’area balcanica, in particolare da Russia, Lettonia e Lituania.

Tra le novità 2019, The Beauty Forum Gallery, una nuova area situata nel The Mall, lungo la hall 29, che ospiterà aziende del settore Beauty & Spa e buyer selezionati per il settore aumentando così le opportunità di business per gli espositori. Per la terza edizione consecutiva, CosmoTalks offrirà ad operatori del settore, responsabili marketing e comunicazione, R&D e brand manager delle multinazionali del beauty uno sguardo esclusivo sull’evoluzione dell’industria cosmetica del futuro. Cosmoprime, l’area dedicata alla cosmesi di alta gamma con una distribuzione selettiva, sarà ubicato nel padiglione 14, eguagliando la superficie espositiva dello scorso anno. Nelle aree speciali, in aumento i marchi rappresentati; in particolare, cresce l’Extraordinary Gallery, con 71 aziende (+4% rispetto al 2018).

Non mancherà Accademia del Profumo che all’interno di Cosmoprime esporrà i profumi finalisti della 30ª edizione del Premio (stand G1-G2 / E2-F1). Per la prima volta sarà presente il Tarì – polo produttivo e fieristico con 400 aziende di gioielleria, oreficeria, accessori moda ed oggetti diversi dai preziosi, situato a Marcianise (CE) – con una lounge dedicata alla bigiotteria per profumeria situata nel mezzanino tra i padiglioni 21 e 22.

Cosmopack in crescita

Divenuto il più grande appuntamento internazionale dedicato alla filiera produttiva della cosmetica in tutte le sue componenti – materie prime, macchinari e automazione, packaging, produzione conto terzi e soluzioni full service – Cosmopack continua a crescere. Oltre ai padiglioni 20, 15, 15A e 18, nella prossima edizione occuperà parte della hall 19, con una crescita complessiva del 9%.

La settima edizione di The Cosmopack Factory, mostrerà il ciclo tecnologico che porta a una produzione industriale sostenibile. Oggetto dell’iniziativa è un prodotto personal care, NO.CO. che, grazie ad una formulazione naturale frutto delle ricerche più avanzate, si può classificare come “water-safe”: per eliminarlo, è sufficiente un terzo della normale quantità di acqua utilizzata in fase di risciacquo di un comune shampoo. Inoltre, il packaging primario è completamente realizzato in PET riciclabile, derivato direttamente dai contenitori di plastica raccolti durante Cosmoprof all’interno del quartiere fieristico. Tra i progetti speciali troviamo Cosmoprof Awards e Cosmopack Awards, che premiano i prodotti, le formulazioni, il packaginge il design dell’industria beauty.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Barex Italiana lancia Joc Care: 100% Vegan

Una linea consapevole che si fa stile di vita. Joc Care di Barex Italiana unisce la bellezza al consumo autentico e socialmente...

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,831FansMi piace
239,694FollowerSegui
5,429FollowerSegui
2,810FollowerSegui

Ultime novità