18 Settembre 2021

Intervista alla donna che dirige il CIBE

La mission, le opportunità e i valori che ruotano attorno al mondo di China International Beauty Expo, l’Osservatorio del settore beauty in Oriente, raccontati dalla mente brillante e innovativa di Lin Lin, CEO di CIBE.


Sono in fermento i preparativi per il China International Beauty Expo, che si terrà dal 6 all'8 maggio 2019 a Shanghai. Abbiamo chiesto a Lin Lin, CEO di CIBE, di raccontarci qualcosa in più.

CEO di China International Beauty Expo e responsabile delle relazioni internazionali per la Federazione All-China dell'Industria e del Commercio, la Beauty Culture & Cosmetic Chamber, Lin Lin ha studiato per 14 anni a Londra, ottenendo due master. Le sue esperienze formative e professionali nel Regno Unito hanno gettato solide basi per il suo forte background artistico e per la sua sensibilità estetica.

Tenera e graziosa da un lato, rigorosa ed esigente dall’altro, dietro il suo corpo minuto si nascondono dosi XXL di carisma, energia e determinazione. Il suo motto?Be Here, Be Good and be Gentle”. Ecco cosa ci ha raccontato.

Quest’anno CIBE festeggia il trentesimo anniversario. In qualità di CEO di CIBE, qual è la tua opinione sugli ultimi 30 anni di storia della fiera?

Dagli anni '80, CIBE ha coinvolto e accompagnato nella crescita milioni di imprenditori con energia creativa e duro lavoro. È una piattaforma per promuovere il commercio nel settore della bellezza e un incubatore imprenditoriale rivolto a creare valore per i consumatori, stimolando gli imprenditori a lavorare duramente costruendo una situazione win-win. Negli ultimi 30 anni, i giovani che hanno utilizzato inizialmente la nostra piattaforma sono diventati i fondatori delle prime 100 imprese cinesi. Ci impegniamo a sostenere gli imprenditori di domani e una crescita sana del settore della bellezza.

Negli ultimi anni CIBE ha vissuto in prima persona la rivoluzione dell'industria della bellezza. Quali sono i più grandi cambiamenti che ci sono stati?

Il cambiamento più grande è che non si tratta più solo di una questione di prezzi e prodotti competitivi, ma un marchio svolge un ruolo insostituibile nella vita dei consumatori. Secondo i dati di CIBE, ciò che davvero non può essere sostituito è la relazione tra le persone e tra i marchi e le persone. Negli ultimi tre anni, l'interazione tra offline e online per quanto riguarda la user experience ha snaturato i canali di vendita tradizionali. Con oltre 3.000 aziende sulla piattaforma CIBE, vogliamo aiutare i brand a scoprire quali sono i loro plus/elementi insostituibili e a capire come comunicare in modo efficace con i consumatori.

Le fiere CIBE stanno avendo molto successo. Quando si terrà la prossima fiera di Shangai e quale sarà il tema?

Dal 6 all'8 maggio 2019, il tema di CIBE Beauty Expo è “All Colours, Colours All”. Promuoviamo le diverse forme di bellezza, indipendentemente dal colore della pelle, dalla cultura, dal genere e dallo status sociale. In Italia, ad esempio, non sono solo le donne a prendersi cura del proprio aspetto, l'Italia è anche il centro dei “fancy males”. Il mercato dei prodotti per il grooming è molto prospero. I prodotti provenienti da 16 Paesi, ma anche OEM (Original Equipment Manufacturer), ODM (Original Design Manufacturer) e KOL (Key Opinion Leader) del settore beauty provenienti da tutto il mondo, vi attenderanno a Shanghai Hongqiao per un beauty trade show colorato e interessante.

Perché “All Colours, Colours All.”?

Poiché oggi l'industria della bellezza non è più regolamentata da una singola norma. CIBE continuerà a essere al passo con i tempi e a promuovere la bellezza unica. Se hai una pelle diversa, una forma del viso non popolare o un corpo non convenzionale, puoi avere il tuo spazio su questa piattaforma; trovando il business che fa per te. “All Colours, Colours All. Colorful “, il primo “colours” è un nome, che include colori e persone diverse, dando loro gli strumenti e le opportunità per avviare un'impresa; il secondo “colours” è un verbo, ci impegniamo a ridefinire e rimodellare i benchmark.

Qual è l’evento clou di quest'anno? Qual è la differenza con gli anni precedenti?

Ogni padiglione CIBE ha i propri punti di forza. Il padiglione italiano “Sensual Italy” – “Smart Italy”, ad esempio, è il posto migliore per trovare prodotti professionali e con un buon design; Il padiglione Australia e Nuova Zelanda, denominato “SHE POW”, trova i suoi punti di forza nel fitness, nell’alimentazione sana, nel trucco naturale e nei prodotti per la cura della pelle. Il mercato della bellezza in Cina nel 2019 ha una crescita stimata dell'11,53% rispetto al 4% globale. Esiste un idioma cinese “无中生有 Wu Zhong Sheng You’, che significa “creare qualcosa dal nulla”. Tradizionalmente ha una connotazione negativa, ma è stato il nostro motto aziendale dagli anni '80. Si tratta dello spirito di osare, di essere i primi a pensare diversamente, a provare, a cadere, a rialzarsi e riprovare. Da 30 anni non smettiamo di innovare e sperimentiamo ciò che gli altri organizzatori delle fiere non testerebbero. Il motivo per cui siamo la “culla delle imprese di bellezza internazionale” è che siamo incubatori e innovatori. Non importa che tu sia piccolo o grande, abbiamo un posto per ognuno. E se non c’è, lo creiamo.

Qual è l'obiettivo futuro di CIBE?

CIBE è l’area espositiva più grande e con la storia più lunga in Cina. Il nostro obiettivo è fare meglio per quanto riguarda i servizi innovativi, integrare le risorse accumulate nel corso degli anni e combinare il tutto, in modo accurato, con la nostra azienda. Nel frattempo, sostenere la nuova generazione di uomini d'affari del settore della bellezza accumunati da giusti valori ed energia, che è anche l'obiettivo della mia carriera da quando sono entrata nell'associazione, alla fine degli anni '80, quando il livello dell'industria della bellezza era relativamente basso. La maggior parte dei giovani che hanno iniziato l'attività non hanno frequentato il college. Il business della bellezza è stato creato per le persone. Non importa quanto tempo hai studiato, quanto ti sei spinto oltre, alla fine l'obiettivo è diventare una persona di valore per la società e per la famiglia. Credo che i valori dei fondatori svolgano un ruolo cruciale nello sviluppo a lungo termine del commercio e nella crescita delle imprese.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
6,818FollowerSegui
2,812FollowerSegui

Ultime novità