21 Febbraio 2024

@hairbykaseyoh, quattro chiacchiere tra unicorni ed heavy metal

Pubblicità

Irriverente. Vulcanica. Fuori dagli schemi. Sono soltanto alcuni degli aggettivi che descrivono Kasey O'Hara Skrobe, in arte (e su Instagram) @hairbykaseyoh.


Abbiamo incontrato la vivid color specialist statunitense, che a breve raggiungerà i 300mila followers sul social più in voga del momento, durante la tappa italiana del “The Color Circus Show” firmato Pulp Riot e ne abbiamo approfittato per chiederle qualcosa di più su di lei e sul suo lavoro…

Quando hai deciso che questa sarebbe stata la tua strada?

Ho deciso di diventare un'hairstylist quando ho capito che il mondo non era abbastanza colorato e io ho sempre avuto i capelli colorati, così ho voluto rendere tutti il più colorato possibile, per cambiare il mondo.

Qual è il segreto del successo?

L’unica cosa che vorrei dire è quello di rimanere fedeli a quello che si è e di non lasciarsi influenzare lungo la strada.

Cosa ami di più del tuo lavoro?

La cosa che amo di più fare sono i rainbow hair e vedere la faccia delle ragazze quando hanno i capelli belli e ne sono entusiaste.

Cosa ti piace di meno?

Odio fare il colore dal nero all’argento. Terribile.

Qual è la cosa più pazza che ti hanno chiesto di fare nel tuo lavoro? E che cosa invece ti sei rifiutata di fare?

Credo che la cosa più pazza che abbia fatto sia stata viaggiare per il mondo con Pulp Riot in tutti quei meravigliosi paesi incontrando persone fantastiche. Non avrei potuto farlo se non fosse stato per Pulp Riot.

Riguardo a cosa non ho fatto… Beh, adesso faccio solo rainbow hair, ma credo di non aver mai rifiutato qualcosa!

Ci sono clienti che ti chiedono di fare qualcosa che secondo il tuo parere non è possibile fare?

Ho detto alle persone che ci possono volere più sessioni per ottenere il risultato che desiderano, ma non ho mai detto di non poterlo fare.

Il tuo prossimo make-over sarà… E quale colore farai?

La prossima settimana. Cambio i miei capelli ogni due settimane. Probabilmente farò un verde lime. O qualcosa metà e metà.

E se non fossi una parrucchiera, cosa saresti?

Sarei una rock star, naturalmente. Questo era il mio sogno originale. Sono andata alla scuola per infermieri per un paio d’anni ma non ha funzionato. Sì, sarei stata una rockstar e una cantante.

Qual è la tua band preferita?

La mia band preferita è una combinazione tra gli Slipknot ed i Say Anything.

Senza quale prodotto non potresti vivere?

Berlin dry shampoo. Ne ho bisogno!

Come si diventa un'influencer su Instagram?

È praticamente un lavoro part time. Passo tutto il giorno a lavoro e poi ore e ore, tutte le notti, su Instagram a lavorare sulla mia pagina e a postare. È un sacco di lavoro sia in salone che sui social media.

Conosci bene l’Italia o è la tua prima volta qui?

Sì, è la mia prima volta in Italia ed è probabilmente il mio posto preferito con il cibo più buono.

Quale spunti nuovi porti via con te?

Tantissime cose! Tutto il lavoro degli hairstylist, vedere la loro pazienza e quanto siano articolati i loro lavori è stato davvero d’ispirazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Capelli effetto rainbow con la collezione ‘No Vacancy’ by Steve English

In voga già da qualche anno, la tendenza rainbow torna a sfilare sulle passerelle della modacapelli. E vince. Con questa collection Steve English si...

Acconciature con ciuffo: come portarlo in base alla forma del viso?

Non ci sono regole scientifiche su come meglio gestire le acconciature basate sul ciuffo. Ma ecco qualche suggerimento su come stilizzarlo in base alla...

La conferenza stampa di presentazione di Cosmoprof 2024: tutte le novità e i progetti speciali

Il 14 febbraio 2024 si è svolta a Milano presso la Fondazione Luigi Rovati la conferenza stampa di presentazione di Cosmoprof Worldwide Bologna 2024....
Pubblicità
Pubblicità