21 Aprile 2024

Testa ustionata dal parrucchiere cinese

Pubblicità

Dopo una decolorazione ai capelli una ragazza finisce in ospedale.


Sabrina, una ragazza di 25 anni, è la protagonista di una terribile vicenda avvenuta in un salone cinese di Signa, in provincia di Firenze. Lo scorso 27 marzo, a seguito di una decolorazione, la giovane donna si è ritrovata rasata a zero, con ustioni di secondo grado e piaghe sul cuoio capelluto. 

A raccontare l'accaduto è la stessa ragazza, scrivendo un post sul gruppo Facebook “AiutoAvvocato”, nel quale vengono dati consigli e assistenza legale dall'avvocato Guglielmo Mossuto: “Sono andata da un parrucchiere cinese e per farmi il colore mi hanno rovinato tutti i capelli. Ho avuto un'ustione di secondo grado. Sono venuti a prendermi in ambulanza e mi hanno portato in ospedale. Da lì mi hanno mandato urgentemente all'ospedale di Pisa, al centro ustioni. E mi hanno tagliato i capelli a zero.”

Il post alquanto toccante, al quale vengono allegate anche le foto della testa rasata con le bruciature, ha fatto scalpore: molti sono stati i commenti di critica nei confronti della ragazza, per essersi rivolta ad un parrucchiere cinese per un trattamento così delicato.

La venticinquenne era in salone per una decolorazione e una colorazione per diventare bionda. Dopo un primo trattamento, i capelli erano color arancione e perciò si è proseguito con una seconda schiaritura con lo stesso prodotto, che ha causato un insopportabile prurito crescente alla testa. Poco dopo ciocche di capelli hanno iniziato a staccarsi, tanto da costringere la ragazza a chiamare rapidamente l'ambulanza.

Confermano l'accaduto anche i medici degli ospedali: la situazione della ragazza era molto grave, per questo è stata trasferita d'urgenza al reparto ustionati dell'ospedale di Pisa, dove sono stati effettuati accertamenti e medicazioni accurate, per cercare di scongiurare danni permanenti ai capelli.

L'avvocato Mossuto sta seguendo la vicenda e rivela al giornale La Nazione che “La ragazza è sotto shock e si è rivolta a uno psicologo. Intanto ha sporto denuncia e sta valutando se e come fare causa al negozio per il danno subito.” I carabinieri di Signa stanno indagando e hanno prelevato un campione del prodotto utilizzato dal salone cinese per sottoporlo a esami specifici.

In attesa di ulteriori sviluppi, abbiamo contattato l'avvocato Mossuto che ci ha confermato la situazione e ha affermato che la ragazza ad oggi “si sta curando”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Framesi, gli acconciatori al centro

Framesi racconta la sua lunga storia di bellezza, stile e moda, narrata dal 1945 sempre e solo attraverso le mani del parrucchiere. Multinazionale solidamente radicata...

Tagli corti e femminili: 5 look di ispirazione

Darci un taglio con le chiome lunghe richiede un atto di coraggio, soprattutto perché si teme di perdere in femminilità. Spoiler: non è così....

Capelli rossi con sfumature blu: il “red” trend di questa primavera-estate

Apparentemente inconciliabili, le tinte infuocate e le tonalità del blu si sposano in una felice combinazione cromatica: i capelli rossi con sfumature blu. Se la...
Pubblicità
Pubblicità