25 Giugno 2024

#redattorixungiorno: gli eventi coiffure

Che rilevanza hanno i grandi eventi modacapelli a livello di creatività? Lo abbiamo chiesto direttamente a 50 acconciatori.


Interviste one to one per raccogliere i pareri degli acconciatori su diversi temi. È questo l’obiettivo dell’iniziativa Redattori per un giorno organizzata dalla redazione di Estetica. Molti i temi caldi che sono stati affrontati, tra i quali l’importanza dei grandi eventi coiffure a livello di creatività. Ecco un resumé di quello che ci hanno raccontato i 50 acconciatori intervistati.

Tendenze, novità e creatività, gli show modacapelli sono da sempre considerati dai parrucchieri una grande fonte di ispirazione ed energia. “Sono eventi che ci aiutano a crescere, che stimolano la creatività e che offrono spunti per nuove iniziative. Sono utili a 360 gradi” racconta Salvatore Chilleni del salone Puccio e Franco Parrucchieri di Milazzo, in provincia di Messina.

Dopo un grande show “torni a casa che sei emotivamente molto carico, pieno di idee e stimoli” afferma Lorena Zugnoni del salone L’Eterna Bellezza di Morbegno, in provincia di Sondrio. È d’accordo anche Stefania Marretta, collaboratrice del salone torinese Novino Maria: “Gli show modacapelli ti danno tanta carica, energia e voglia di fare”. Come racconta Monica Matteucci del salone Monica Parrucchieri di Viareggio: ”Penso che servano soprattutto a trasmettere entusiasmo. Chi fa questo mestiere da tanti anni ha bisogno di motivarsi e di energia nuova”. Claudio Ceotto del salone Hair Loft di Susegana (TV): “quello che cerco di portare a casa è lo spirito di novità.”

“Ne seguo almeno uno all'anno perché, a prescindere dalla formazione, sento che mi danno molta carica ed entusiasmo, mi ispirano sempre qualche novità da portare poi in salone” è l’opinione di Esmeralda Mullai del salone Grilli per la Testa di Viareggio. “Danno una carica di adrenalina” aggiunge Massimo Naso del Salone Narciso Parrucchieri di Vignola (MO). “Aiutano ad aprire la mente, soprattutto quando sul palco ci sono stilisti internazionali” racconta Yuri Sarto del salone Backstage di Rivoli (TO).

I grandi show modacapelli favoriscono lo scambio di idee e il confronto con altri professionisti del settore. Secondo Giuseppe Giaccone del salone torinese I Didier: “Sono importanti a livello di ispirazione, ma anche un momento di incontro e di aggregazione”. “Muovono il sistema, le persone. Ci si conosce, si scambiano opinioni e idee, si guarda ciò che offre il mercato… Portano energia ed entusiasmo. Si torna in salone con la marcia inserita” è l’idea di Andrea Soldo del salone torinese Studiò Parrucchieri Lory. Confermata anche da Marcella Albertin di Acconciature Marcella a Montignoso: “lo stare insieme è molto importante per confrontarsi con i colleghi perché la tua realtà non è quella di un altro. Scambi di opinioni e consigli, ma anche di prodotti. L’importante è fare gruppo”. E sono i grandi eventi che “ti fanno capire se stai andando avanti sul giusto binario o se c’è qualcosa da modificare e migliorare, che poi è quello che succede sempre” ci ha raccontato Giovanna Racca del salone Racca a Torino.

Non ci sono dubbi quindi sulla ventata di energia, stimoli e creatività, ma c’è anche chi preferisce i workshop. “In tutto ciò che si vede c’è creatività e in tutti gli show c’è da apprendere e da imparare. Show come questi sono simpatici, ma si impara di più da uno step-by-step, da corsi più piccoli e più tecnici” è l’opinione di Franco Falbo del salone torinese Franco Falbo Hair Stylist & Image. Dello stesso parere Beatrice Bellegoni del Salone Tony di Sarzana (SP) “Gli eventi danno sicuramente degli spunti, trasmettono energia e danno la possibilità di vedere quello che fanno gli altri, senza restare chiuso dentro il tuo salone, io però sono più favorevole ai workshop. A livello professionale la formazione resta un punto di forza”.

Anche se spesso i look proposti sono troppo stravaganti per la moda di tutti i giorni, sono tante “le idee alternative, i suggerimenti e gli spunti da portare in salone” dice Alexandra Franco del salone cuneese Parrucchieri Più. In accordo con Gaspare Sparacia del salone Gaspare Hair Design di Gallarate, che aggiunge “ciò che si vede va filtrato, perché proprio come sulle passerelle dell’alta moda, anche qui non puoi portare in salone esattamente quello che vedi in pedana”.

Secondo Laura Maddalena, Cosmopolitan Parrucchiere (TO), i grandi eventi coiffure fanno crescere non solo a livello professionale ma anche personale, mentre per Luca Martini di Spazio Bellessere (Salerno) sono utili soprattutto per chi ha già imparato la tecnica e vuole migliorare grazie a nuovi stimoli.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0FollowerSegui

Ultime Novità

Hair Visual Show: Un concept di formazione professionale sempre più vincente 

Si è conclusa a Milano la terza tappa di Hair Visual Show, l’evento formativo senza barriere promosso da HC Salon e Airtouch Milano, due...

VIDEO HBF – 19/06/24 | WEBINAR: INTELLIGENZA ARTIFICIALE APPLICATA AI SALONI con LUCA PISSIMIGLIA

HAIR BUSINESS FORUM, il nuovo format “manageriale” studiato per i parrucchieri da Estetica Hair, lancia il suo primo webinar dedicato all’intelligenza artificiale nei saloni. Insieme...

Extension versatili e perfette per i look delle celeb: intervista ad Andrea Soriga

Lunghi lunghissimi, colorati o folti come criniere. I look che si possono realizzare con le extension sono tanti e diversissimi. Ecco perché sono molto...
Articolo precedente
Articolo successivo
Pubblicità
Pubblicità