28 Gennaio 2023

Capelli Blunt Cut: il trend primavera 2018

di Giancarlo Rapetti

Non si fa che parlare dei capelli Blunt Cut. Di che si tratta? Nulla di più semplice, è il più ordinato degli stili: linee nette e geometriche.


È il tormentone della primavera e probabilmente rimarrà in auge per gran parte dell’anno: i capelli Blunt Cut sono il must-have del momento e rappresentano un ritorno all’ordine. Uno stile netto, chiaro e pulito. È il contrario del messy. Tutto è calcolato al millimetro, nulla dev’essere fuori posto. I capelli Blunt Cut sono la quintessenza della geometria.

BELLA HADID

Qualche mese fa, sulle catwalk milanesi la modella Bella Hadid era stata pioneristica nell’annunciare la moda dei capelli Blunt Cut. Nelle sfilate per Max Mara aveva sfoggiato un taglio medio super trendy con radici flat e riga laterale: le lunghezze terminano “a strapiombo”, tutte perfettamente allineate. Sono l’esempio più chiaro di capelli Blunt Cut: la sforbiciata si deve vedere e comunicare uno stile netto e precisissimo.

ST. VINCENT

Se c’è un taglio che più di altri sa valorizzare i capelli Blunt Cut, questo è il bob. La versione sfoggiata dalla cantautrice americana St. Vincent è uno degli esempi migliori: come si vede, sotto l’addobbo floreale in pendant con il corvino dei capelli, il caschetto termina netto, senza sfilature di nessun tipo. Con l’effetto slick, ultraliscio e quasi bagnato, i capelli Blunt Cut si esprimono alla grande. La texture lucida, infatti, esalta le geometrie e al contempo rende meno grezza la sforbiciata sulle punte.

MARGOT ROBBIE

Qual migliore occasione, se non la notte degli Oscar, per mostrare al mondo il trend dei capelli Blunt Cut? È stata questa l’idea di Margot Robbie che si è presentata nel tempio del cinema con un caschetto con rifinitura netta, con sforbiciata orgogliosamente evidente. In questo caso, lo  strapiombo è mitigato da una terminazione a punta del bob, ma il Blunt Cut si deve vedere. E anche in questo caso… punte dritte e piene, nonostante lo styling ondulato. 

OLIVIA PALERMO

Se c’è una VIP che non si fa scappare un trend, questa è Olivia Palermo. E il suo status di fashion influencer non poteva che imporle capelli Blunt Cut. Il suo caschetto di media lunghezza con scriminatura centrale è un esempio “border” di capelli Blunt Cut: poco più lunghi e si perderebbe il tanto desiderato effetto strapiombo. L’esempio di Olivia Palermo è una variante rispetto allo slick di St. Vincent e Bella Hadid e alle onde di Margot Robbie: i capelli Blunt Cut rendono benissimo anche con caschetto curvato verso l’esterno. Se ben realizzato, il taglio non perde il tocco deciso della sforbiciata.  

- Advertising -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Newsletter Estetica.it

Ricevi le migliori notizie prima degli altri, compila e iscriviti gratis!

Cerca su Estetica.it

257,654FansMi piace
239,694FollowerSegui
7,655FollowerSegui
2,727FollowerSegui

Ultime novità